Archivio per la categoria ‘Motocorsa’

Ottava gara del CIV Campionato Italiano Velocità Superbike per i due piloti del team Motocorsa Racing, Riccardo Russo e Samuele Cavalieri al Misano World Circuit.
La gara di ieri aveva visto Russo salire sul terzo gradino del podio, mentre dopo una partenza difficile, Cavalieri aveva rimontato sino a chiudere al quinto posto.
Così come ieri, anche oggi Riccardo ha preso il via dalla seconda casella in prima fila e Samuele dalla quarta in seconda fila, a seguito dei risultati ottenuti nelle qualifiche.
La gara odierna si è disputata nel pomeriggio sulla pista bagnata, ma senza pioggia. Russo scattava molto bene al via e si portava in seconda posizione. La pioggia caduta sino a pochi minuti dal via, non faceva più la sua comparsa e quindi la pista iniziava ad asciugarsi. Con un’elettronica da bagnato per Riccardo la moto iniziava ad essere difficile da guidare. Nei giri seguenti il pilota napoletano perdeva due posizioni e terminava la sua gara al quarto posto, ad un solo secondo dal podio.
Sfortunata la gara di Cavalieri, che sin dai primi giri accusava una perdita di aderenza allo pneumatico posteriore, che lo costringeva a diminuire il suo ritmo. Con il prosieguo della gara la situazione peggiorava e Samuele non poteva fare altro che portare la moto al traguardo, anche se solo in nona posizione.
Nella classifica del campionato Cavalieri e Russo sono terzi a pari merito con 86 punti.
Il prossimo appuntamento con il CIV Superbike è previsto nel week-end del 21 e 22 settembre all’autodromo del Mugello.
Samuele Cavalieri: “Sono partito bene, ma sin dai primi giri mi sono accorto di non avere aderenza al posteriore. In quelle condizioni non ho potuto fare altro che limitare i danni e portare la moto al traguardo, senza commettere errori, per racimolare qualche punto. Mi spiace perché abbiamo lavorato tutti molto in questo weekend, ma i risultati non sono arrivati. Ringrazio la mia squadra per il grande impegno profuso e l’ottimo lavoro svolto”.

Riccardo Russo: “Ho fatto una buona partenza e mi sono sentito subito a mio agio con la moto sul bagnato. Purtroppo però la pista è andata asciugandosi e sono iniziati i problemi. Avevamo ovviamente scelto un’elettronica da bagnato e la moto è diventata difficile da guidare quando la pista è andata asciugandosi. Ho provato a liberare tutti i controlli che era possibile liberare, ma la situazione non è cambiata molto e ho sofferto molto soprattutto in uscita di curva. Abbiamo comunque chiuso al quarto posto e sono certo che ci rifaremo al Mugello. Ringrazio la mia squadra che anche qui a Misano mi ha assecondato al meglio”.

Quarto round del CIV Campionato Italiano Velocità Superbike per il team Motocorsa Racing al Misano World Circuit. Dopo il complicato weekend di Imola, la squadra di Lorenzo Mauri torna in pista per confermarsi ai vertici della categoria.
Nella giornata di ieri Riccardo Russo e Samuele Cavalieri avevano disputato le prove libere, concluse rispettivamente al terzo ed al sesto posto. Nel pomeriggio entrambi hanno disputato la prima sessione di qualifiche nella quale Russo (1’37”192) si è confermato al terzo posto mentre Cavalieri (1’37”729) ha concluso in quarta posizione. Nel secondo e decisivo turno di qualifiche di questa mattina, in una calda giornata di sole, Russo si è migliorato e con un giro in 1’36”434 ha ottenuto la seconda posizione e la prima fila sulla griglia di partenza. Cavalieri ha fermato i cronometri sul tempo di 1’36”784 conquistando il quarto posto e la conseguente seconda fila, sulla griglia della gara che si è disputata nel pomeriggio, sulla distanza di 16 giri.
Russo concludeva il primo giro al quarto posto a ridosso dei primi, e nel prosieguo della gara teneva un passo costantemente veloce, che gli consentiva di portarsi al terzo posto e di mantenerlo sino alla bandiera a scacchi, andando così a conquistare il suo terzo podio stagionale.
Partenza da dimenticare per Cavalieri, solo dodicesimo al termine del primo giro. Da li però iniziava la sua rimonta, e con un passo estremamente veloce risaliva la classifica sino alla quinta posizione finale. Resta il rammarico di una partenza che ha compromesso una gara che si poteva concludere sul podio.
Nella classifica del campionato Cavalieri è terzo con 79 punti, mentre Russo è quinto con 73. Domani, sempre all’autodromo di Misano Adriatico, si disputerà l’ottava gara del CIV Superbike.
Samuele Cavalieri: “Non sono soddisfatto della mia gara odierna, perché purtroppo una brutta partenza ha compromesso il raggiungimento di un buon risultato. Nei primi giri mi sono ritrovato in fondo alla classifica, ma sapevo di avere un buon passo e mi sono impegnato al massimo per recuperare. Nel finale, se ci fosse stato ancora qualche giro, avrei probabilmente potuto lottare per il podio. La moto ha ancora poco grip soprattutto a causa dell’asfalto e del caldo, ma il passo resta buono e quindi per domani l’obiettivo non può che essere il podio. Grazie alla mia squadra che ha fatto come sempre un grande lavoro”.

Riccardo Russo: “Dopo lo zero nell’ultima gara di Imola, oggi era importante salire sul podio e portare a casa dei punti. Ha fatto molto caldo e le condizioni sono state difficili. La partenza non è stata perfetta perché abbiamo qualche piccolo problema da risolvere, ma ho spinto subito forte per non fare scappare i primi. Ho provato a tenere il loro passo, ma in seguito ho avuto problemi di usura delle gomme e a quel punto ho preferito gestire la mia terza posizione. Per domani dobbiamo cambiare qualcosa sulla moto, ma la base di partenza è ottima e quindi sono fiducioso per la gara, anche perché so di poter contare sull’aiuto del mio team”.

Ad un mese dall’ultimo impegno con il CIV sulla pista di Imola, il team Motocorsa Racing è a Misano Adriatico per il quarto round del Campionato Italiano Velocità Superbike.
Le due gare che si sono disputate sulle rive del Santerno sono state avare di risultati soprattutto per Samuele Cavalieri, che dopo la caduta nella gara di sabato ha avuto fare i conti con alcuni problemi tecnici che lo hanno rallentato nella gara di domenica.
Per Riccardo Russo il weekend di Imola era iniziato bene con un terzo posto in gara1, ma in gara2 una scivolata gli aveva impedito di proseguire.
Nella classifica del campionato Cavalieri occupa ora il terzo posto con 60 punti, mentre Russo è quarto con 57.
E’ la terza volta di quest’anno che il team Motocorsa Racing gareggia al Misano World Circuit dove ha già disputato il primo round del CIV ed una prova del campionato mondiale Superbike, con Samuele Cavalieri in qualità di wild card.
Nel primo appuntamento con il CIV proprio il giovane pilota bolognese era stato tra i protagonisti assoluti, salendo per due volte sul secondo gradino del podio, mentre Russo aveva ottenuto un nono posto in gara1 ed aveva sfiorato il podio in gara2.
Nelle gare del mondiale Cavalieri era riuscito a conquistare due tredicesimi posti e ad acquisire quindi i suoi primi punti mondiali.
In questo quarto ed ultimo appuntamento stagionale sul circuito dedicato a Marco Simoncelli, i due piloti della squadra di Lorenzo Mauri sono molto determinati a sfruttare tutto il potenziale delle loro Ducati Panigale V4 per recuperare il terreno perso a Imola, e per tornare nelle posizioni alte della classifica.

Riccardo Russo:Quando a marzo abbiamo affrontato il primo round di Misano non eravamo ancora a posto con la moto, che era nuova per tutti noi. Dopo varie gare ora la situazione è diversa ed abbiamo un buon setting di base per la nostra moto, che adattiamo poi alle varie situazioni. Abbiamo lavorato molto sulla parte elettronica e posso dire di aver trovato il feeling giusto con la mia V4 che mi permette di guidare come preferisco. La pista di Misano mi piace molto e quindi in questo weekend il mio obiettivo non può che essere il podio”.
Samuele Cavalieri:Sono carico ed ho tanta voglia di riscattarmi, dopo il weekend sfortunato di Imola. Mi sono allenato tanto per arrivare pronto a questo quarto round del CIV. Nelle prime due gare disputate a Misano eravamo andati bene e quindi sono certo che otterremo dei buoni risultati anche questa volta,anche perché ora la moto è migliorata molto ed abbiamo un’ottima base di partenza sulla quale lavorare. Non vedo l’ora di risalire in moto e di dare il massimo”.
Le gare del CIV verranno trasmesse sul canale Sky Sport MotoGP HD 208 ed in streaming sul sito www.elevensports.it. Approfondimenti ed interviste in settimana su AutomotoTV, canale 228 di Sky

Si è disputata oggi all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola la sesta gara del CIV Campionato Italiano Velocità Superbike. La gara di ieri ha fornito risultati diversi per i due piloti del team Motocorsa Racing. Riccardo Russo, che nelle qualifiche aveva fatto segnare il miglior tempo, è salito sul terzo gradino del podio, mentre Samuele Cavalieri è stato purtroppo vittima di una caduta nel corso del secondo giro.
La gara odierna si è disputata in una giornata calda e soleggiata, sulla distanza di 14 giri. Così come nella gara di ieri Russo ha preso il via dalla seconda fila con il quarto tempo (il pilota del team Motocorsa Racing in realtà aveva conquistato la pole position ma è stato penalizzato per motivi disciplinari) mentre cavalieri è scattato dalla prima con il secondo tempo.
Nei primi giri Cavalieri era quinto, seguito da Russo in sesta posizione. Con il procedere della gara Cavalieri stazionava nel gruppo in lotta per il podio, mentre Russo era a breve distanza dal suo compagno di squadra. Nel corso del decimo giro Riccardo era vittima di una scivolata alla curva della Tosa che lo costringeva al ritiro e a pochi giri dal termine un problema al cambio costringeva Cavalieri a rallentare e a concludere in ottava posizione. Una gara davvero sfortunata per il team Motocorsa Racing.
Nella classifica del campionato Cavalieri occupa la terza posizione con 68 punti, mentre Russo è sesto con 57.
Il prossimo appuntamento con il CIV Superbike è previsto al Misano World Circuit nel weekend del 27 e 28 luglio.

Samuele Cavalieri: “E’ stata una bella gara sino a metà circa. A parte Savadori che qui sembra averne di più, stavo lottando per la seconda posizione con Pirro e Zanetti e mi veniva tutto abbastanza facile. Stavo amministrando la situazione in attesa di sferrare il mio attacco nei giri finali, quando ho iniziato ad avere problemi al cambio. Non riuscivo più a cambiare le marce ed a quel punto ho cercato solo di concludere la gara e portare a casa più punti possibili. E’ stato un weekend nel quale abbiamo raccolto molto meno di quanto avremmo potuto. La fortuna non è stata dalla nostra parte. Giriamo pagina in fretta e pensiamo al prossimo round di Misano. Ringrazio la mia squadra, i nostri sponsor e tutti i miei sostenitori che sono venuti a vedermi qui a Imola”.

Riccardo Russo: “All’inizio della gara ho faticato molto, perché la moto scivolava molto forse a causa del grande caldo. Nei giri seguenti ho preso confidenza con la moto e stavo andando a riprendere Zanetti e Pirro, in quanto stavo girando più velocemente di loro. Purtroppo a cinque giri dalla fine, all’uscita della curva della Tosa, sono scivolato. Sono risalito in sella e sono ripartito, ma ero ultimo e quindi non aveva senso proseguire. Mi spiace moltissimo per il team che ringrazio per avermi aiutato tanto in questo weekend. Mi sentivo bene e la moto era performante, per cui senza quella scivolata oggi avrei senza dubbio conquistato un altro podio. Cercheremo di rifarci nel prossimo round di Misano”.


Appena il tempo di rientrare dal Misano World Circuit, dove il team Motocorsa Racing ha disputato il settimo round del Campionato Mondiale Superbike con il suo pilota wild card Samuele Cavalieri, e la squadra di Lorenzo Mauri è in viaggio alla volta dell’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, dove questo weekend disputerà le due gare valide per il terzo round del CIV Campionato Italiano Velocità Superbike.
Dopo le prime quattro gare, Samuele Cavalieri e Riccardo Russo occupano rispettivamente il secondo ed il quarto posto nella classifica piloti, con 60 e 41 punti ciascuno. Cavalieri ha conquistato tre volte il secondo gradino del podio, ma è purtroppo caduto sulla pista bagnata del Mugello, mentre Russo ha collezionato un solo podio: terzo al Mugello in gara2.
A Imola l’obiettivo di entrambi è quello di puntare decisamente alle prime tre posizioni, forti delle loro capacità e delle competitive Ducati Panigale V4R preparate dai tecnici del team Motocorsa Racing.

Riccardo Russo: “Imola è una delle mie piste preferite e non vedo l’ora di tornare a gareggiare dopo questa lunga pausa. Abbiamo effettuato una giornata di test sulla pista del Santerno, ma c’erano troppi piloti in pista e quindi le prove sono servite solo per trovare una messa a punto di base, che raffineremo ad iniziare da venerdì. Sono molto determinato e mi sono preparato accuratamente per questo terzo round, nel quale il mio obiettivo non può essere che il podio”.
Samuele Cavalieri: “Archiviate le gare del mondiale Superbike, che hanno rappresentato per me delle bellissime esperienze, è ora il momento di concentrarci sul CIV che è il nostro campionato di riferimento. Ci tengo tanto a questo round di Imola, in quando la considero la mia pista di casa. Siamo secondi in classifica e ci sono ancora otto gare da disputare, per cui dobbiamo impegnarci al massimo e puntare alla vittoria. Certo non sarà facile, ma dopo i test che abbiamo fatto su questa pista a inizio giugno abbiamo un buon set up dal quale partire. Mi aspetto un grande caldo, che renderà le cose ancora più difficili, ma noi siamo pronti e fiduciosi di poter fare bene”.

Dopo aver disputato ieri la sua prima Superpole e la sua prima gara nel campionato mondiale Superbike, concluse rispettivamente al quindicesimo ed al tredicesimo posto, il pilota del team Motocorsa Racing Samuele Cavalieri è tornato oggi sul tracciato del Misano World Circuit, per disputare le altre due gare, previste dal programma di questo settimo round Superbike.
La prima gara odierna è stata la Tissot Superpole Race, gara sprint che si disputa sulla distanza di soli dieci giri. In seguito alla decima posizione ottenuta in Superpole, Cavalieri ha preso il via dalla quinta fila, nella gara che si è disputata in una giornata soleggiata e calda.
Purtroppo la gara del giovane pilota italiano è durata poco, perché una caduta subito dopo il via, ha danneggiato la sua Ducati Panigale V4 R e lo ha costretto a rientrare al box. Nel pomeriggio Cavalieri è tornato in pista per disputare gara2. La sua partenza non è stata delle migliori, tanto che al termine del primo giro Samuele era in penultima posizione. Grazie ad un buon passo di gara però, il giovane pilota del team Motocorsa Racing ha iniziato a recuperare posizioni, sino a concludere al tredicesimo posto finale. Un buon risultato per un pilota al debutto nel mondiale delle derivate dalla serie, che ha conquistato altri tre punti mondiali.
Il team Motocorsa Racing sarà impegnato il prossimo weekend all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, nel terzo round del CIV Campionato Italiano Velocità Superbike.
Samuele Cavalieri: “Quella di oggi pomeriggio è stata la mia prima vera gara nel mondiale Superbike, perché quella di ieri è stata una gara particolare, che si è corsa sotto l’acqua, mentre la Superpole race di questa mattina è purtroppo durata solo poche curve. Non è stata una gara facile, perché la pista era molto scivolosa, tanto che anche il passo dei primi non è mai stato molto veloce. Ho fatto molta fatica, perché per me questa moto è nuova e non è stato facile cercare di sfruttarla su questo tracciato. Visto come era andata la gara sprint, oggi era importante concludere la gara. Il risultato non è certo negativo, anche se avrei preferito stare più avanti. E’ stata un’esperienza da non dimenticare, per la quale voglio ringraziare tutta la squadra e tutti i miei sponsor, che sono venuti qui a Misano a sostenermi”.

Seconda giornata di prove e di gara per il team Motocorsa Racing al Misano World Circuit nella settima prova del campionato mondiale Superbike, che la squadra di Lorenzo Mauri disputa con il pilota wild card Samuele Cavalieri.
Ieri il giovane talento italiano aveva concluso le prove libere al sedicesimo posto e questa mattina, in una giornata nuvolosa e con la pista bagnata per le piogge cadute in nottata, ha disputato il terzo ed ultimo turno di libere, che ha concluso dodicesimo con il tempo di 1’50”417.
La Superpole si è invece disputata su pista asciutta, e con la gomma da tempo Cavalieri ha fermato i cronometri sul tempo di 1’36”226 concludendo la sua prima Superpole in carriera al quindicesimo posto ed ottenendo quindi la quinta fila sulla griglia di partenza di gara1.
La forte pioggia caduta proprio prima della partenza, ha ritardato il via di gara1. Una volta che la pioggia è diminuita di intensità, la gara ha preso il via, ma dopo soli quattro giri un vero nubifragio ha costretto la Direzione Gara ad interrompere le ostilità. Dopo oltre mezzora di attesa la gara, ridotta a 18 giri, ha vissuto la sua seconda e definitiva partenza, sempre sotto la pioggia, ma con la pista in condizioni di sicurezza.
Cavalieri partiva bene, ma nelle prime curve perdeva alcune posizioni e si ritrovava in fondo alla classifica. Con un ritmo costante e senza commettere errori, il pilota del team Motocorsa Racing iniziava a recuperare posizioni. Quindicesimo a metà corsa, Samuele concludeva la sua prima gara in Superbike al tredicesimo posto, conquistando così tre punti mondiali.
Domani mattina Cavalieri disputerà la Tissot Superpole Race che si corre sulla distanza di 10 giri, mentre nel pomeriggio sarà impegnato in gara2, che avrà una durata di 21 giri.
Samuele Cavalieri: “Come esordio in Superbike non è stato certo facile. Ieri faceva molto caldo, mentre oggi in gara ha piovuto ed inoltre la gara è stata fermata con la bandiera rossa. Una giornata complicata, ma che mi è servita per acquisire esperienza. Viste le condizioni della pista in gara l’obiettivo era quello di non commettere errori e di arrivare in fondo e ci siamo riusciti, portando a casa un tredicesimo posto e qualche punto mondiale. Dobbiamo continuare a lavorare in questo modo, cercando di migliorarci costantemente. Per la gara di domani le previsioni sono per il sole e quindi spero di poter mettere a frutto il lavoro che abbiamo fatto nelle prove e di poter fare una buona gara. Voglio ringraziare il team che mi è stato di grande aiuto e che mi ha messo a disposizione una moto davvero performante”.

Giornata calda e soleggiata quella odierna al Misano World Circuit, dove il team Motocorsa Racing è impegnato nel settimo round del campionato mondiale Superbike con il proprio pilota wild card Samuele Cavalieri.
In mattinata si è disputata la prima sessione di prove libere e con il tempo di 1’37”309 il giovane pilota italiano ha terminato al tredicesimo posto.
Nel secondo turno di libere del pomeriggio il caldo e le alte temperature dell’asfalto (vicino ai 50 gradi) hanno reso la pista scivolosa e questo ha impedito a Cavalieri (1’37”895) di migliorare il suo crono del mattino. Il pilota del team Motocorsa Racing è stato anche autore di un’innocua scivolata ed ha concluso al sedicesimo posto nella classifica cumulativa delle due sessioni odierne.
Domani la squadra di Lorenzo Mauri tornerà in pista per l’ultimo turno di prove libere e a seguire per la Superpole. Nel pomeriggio si disputerà invece la prima gara di questo settimo round del campionato mondiale Superbike.
Samuele Cavalieri: “Questa mattina le temperature erano più basse ed abbiamo potuto girare meglio e lavorare all’assetto della mia moto. Nel pomeriggio con il caldo, la pista era molto scivolosa e non sono riuscito a migliorarmi. Assieme al team stiamo cercando di adattare la moto al mio stile di guida ed abbiamo ancora del lavoro da fare per trovare un buon set up, che ci consenta di essere più veloci. Nel complesso è stata una giornata senza dubbio positiva nella quale abbiamo accumulato esperienze importanti che cercheremo di mettere a frutto sin dalla giornata di domani”.


Dopo aver debuttato nel campionato mondiale Superbike nel round che si è disputato all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, il team Motocorsa Racing annuncia la propria partecipazione al settimo round del mondiale delle derivate dalla serie, che si svolgerà dal 21 al 23 giugno al Misano World Circuit.
A portare in pista la Ducati Panigale V4R SBK della squadra di Lorenzo Mauri sarà il giovane Samuele Cavalieri, pilota del team Motocorsa Racing nel Campionato Italiano Superbike ed attualmente al secondo posto nella classifica piloti.
Dopo i soddisfacenti risultati ottenuti a Imola, ecco quindi un’ulteriore possibilità di confronto con i migliori team e piloti della classe regina delle derivate per la squadra italiana, che vuole proseguire nella propria crescita e compiere un ulteriore passo di avvicinamento a quello che resta l’obiettivo primario nel proprio futuro: la partecipazione in pianta stabile al mondiale Superbike.

Lorenzo Mauri : “A Imola abbiamo fatto il nostro debutto nel mondiale SBK con un pilota di esperienza come Zanetti, che è anche collaudatore Ducati, e ora vogliamo mettere alla prova la nostra squadra con un pilota giovane e di talento, ma inesperto a livello internazionale, come Samuele Cavalieri. In questo nostro secondo appuntamento con il mondiale non ci poniamo particolari obiettivi, se non quello di mettere ancora una volta alla prova il potenziale del nostro team e di permettere al nostro pilota, che si può considerare la rivelazione del CIV 2019, di confrontarsi con i migliori piloti della classe regina delle derivate. Restiamo ovviamente concentrati sul Campionato Italiano, ma ritengo sia indispensabile un confronto ad un livello superiore, per valutare ed eventualmente confermare quelli che sono i nostri programmi futuri”.

Samuele Cavalieri: “Sono veramente contento per questa grande possibilità che mi viene offerta di debuttare come wild card nel mondiale Superbike a Misano. Rappresenta certamente una tappa importante nella mia carriera di pilota ed intendo affrontarla nel migliore dei modi. Sarà importante lavorare bene insieme al mio team, trovare subito un buon metodo di lavoro e capire in fretta la moto, che è molto diversa da quella che io utilizzo nel CIV. Non sarà facile ma so che posso contare sull’aiuto di una grande squadra. Non vedo l’ora di scendere in pista e di vedere da vicino i campioni della Superbike, dai quali ho certamente molto da imparare. Oltre a Lorenzo Mauri, il mio ringraziamento va a tutti i miei sponsor, che hanno reso possibile questa wild card, e a tutti quelli che mi sostengono”.


Prosegue senza soste il lavoro del team Motocorsa Racing in funzione del proprio impegno nel CIV, ma anche per quanto riguarda la partecipazione della squadra di Lorenzo Mauri al settimo round del campionato mondiale Superbike, che si disputerà a Misano dal 21 al 23 giugno. Ed è in questa ottica che il team Motocorsa Racing ha disputato una giornata di prove al Misano World Circuit con il pilota Samuele Cavalieri. Dopo aver disputato il round mondiale di Imola con Lorenzo Zanetti, è stato il giovane e promettente pilota italiano a salire sulla Ducati Panigale V4 R.
Purtroppo la pioggia caduta in mattinata ha diminuito il tempo a disposizione dei tecnici e del pilota, ma ciò nonostante al termine del test i riscontri sono stati senza dubbio positivi per entrambi.

“E’ stata una giornata di test interessante – ha affermato Lorenzo Mauri – e con molti aspetti positivi. Purtroppo al mattino la pioggia ci ha consentito di percorrere solo pochi giri e quindi abbiamo concentrato tutto il nostro programma di lavoro nel pomeriggio. Siamo intervenuti sulla posizione in sella di Samuele che si è dichiarato soddisfatto ed in seguito abbiamo lavorato sull’anteriore, trovando alcune buone soluzioni. Ovviamente non abbiamo cercato il tempo sul giro ed abbiamo utilizzato solo gomme standard. Cavalieri si è adattato molto in fretta alla nostra moto confermandosi un pilota di talento. Dopo l’esperienza fatta nel mondiale a Imola con Lorenzo Zanetti, abbiamo voluto che anche Cavalieri provasse la nostra Superbike, visto che è il primo dei nostri piloti nel CIV, ma dobbiamo ancora decidere con quale pilota wild card disputeremo la prova del mondiale a Misano”.

Questa la dichiarazione di Samuele Cavalieri: “E’ stata una bellissima esperienza. Peccato per il meteo che non è stato favorevole, ma non mi ha impedito di provare la Panigale V4 Superbike che è molto diversa rispetto a quella che io guido nel Campionato Italiano. Inoltre, per quanto riguarda il motore, ho notato molta differenza nella parte ciclistica. Questa moto è più rigida e più puntata sull’anteriore, ma è un vero piacere guidarla. Nel poco tempo che ci ha concesso la pioggia, prima abbiamo lavorato per sistemare la moto secondo le mie esigenze e poi ho potuto percorrere qualche giro. Nei tempi ufficiosi non siamo lontani dai primi e questa è una notizia positiva. Ringrazio tutto il mio team, Lorenzo Mauri che mi ha dato questa bellissima opportunità e tutti i nostri sponsor”.

Il prossimo impegno del team Motocorsa Racing è ora fissato per il 9 giugno sulla pista di Imola per una giornata di prove, con i due piloti del CIV: Samuele Cavalieri e Riccardo Russo. In seguito la squadra di Lorenzo Mauri sarà impegnata nel mondiale Superbike nel round del Misano World Circuit del 21,22 e 23 giugno, con un pilota ancora in via di definizione. La settimana successiva sarà la volta del terzo round del CIV all’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola.
Un mese ricco di sfide importanti per il presente ed il futuro del team Motocorsa Racing.