Barni Racing: Pirro di nuovo in pista dopo l’incidente

Pubblicato: 16 giugno 2018 in Ducati Motogp, Motomondiale, News

A soli 21 giorni dal terribile incidente del Mugello con la MotoGP, Michele Pirro tornerà in gara. L’asso di San Giovanni Rotondo ha deciso di affrettare i tempi del recupero e di risalire al più presto in moto. La Ducati è quella del Barni Racing Team e la gara sarà quella del terzo appuntamento dell’Elf Campionato Italiano Velocità, in programma il tra il 22 e il 24 giugno sul circuito di Imola. Pirro, con una spalla in disordine per problemi a un legamento, ha svolto in queste settimana un intenso programma al centro Fisiomedic di Cesena e ha ripreso molto presto ad allenarsi in bicicletta.

Saranno ancora tre, dunque, le Ducati Panigale R del Barni Racing Team impegnate nel CIV Superbike anche nel round di Imola. Insieme a Pirro ci saranno ovviamente Samuele Cavalieri e Matteo Ferrai che su quest pista ha colto il successo nella tappa italiana dell’Europeo Superstock lo scorso 13 maggio.

Pirro guida la classifica del campionato CIV Superbike a punteggio pieno avendo dominato le quattro manches corse fin qui. Ferrari lo segue staccato di venti punti, grazie ai quattro secondi posti.

Dopo aver definitivamente smaltito l’infortunio, atteso a un pronto riscatto anche Cavalieri, sedicesimo in classifica generale con 11 punti.

Torna in pista anche il National Trophy, trofeo Open che fa da contorno al CIV e che vede impegnate le due Ducati Panigale V4 del Barni Racing Team affidate a Luca Conforti e Ivan Goi. Il pilota bresciano, dopo aver scritto una pagina di storia della casa di Borgo Panigale essendo stato il primo pilota a portare sul podio in gara una Ducati a 4 cilindri al Mugello, cerca il bis; a recitare un ruolo da protagonista ci sarà anche il mantovano Goi, settimo tra le colline toscane.

Il weekend chiamerà il Barni Racing Team a un impegno straordinario: in contemporanea al CIV si corre anche l’ottavo round del Campionato MOTUL FIM Superbike sul circuito di Laguna Seca, negli USA. Lo spagnolo Xavi Forés porterà in pista la Ducati Panigale R e tutti gli uomini del team bergamasco saranno contemporaneamente a lavoro, per un totale di oltre trenta persone tra i due continenti. Il principal Manager Marco Barnabò commenta così il grande impiego di uomini e mezzi.

Marco Barnabò, Principal Manager
«Sinceramente, vista anche la concomitanza di CIV e mondiale Superbike, avevamo in programma di saltare la gara di Imola con Pirro, ma dopo quello che è successo al Mugello, Michele aveva una gran voglia di correre e la sua determinazione ci ha convinto. Io sarò negli Stati Uniti, ma ovviamente seguirò le gare in streaming e so che la squadra è pronta come al solito. La presenza di Michele, anche se acciaccato, sarà uno stimolo per Ferrari e Cavalieri. La doppia trasferta certo non ci agevola, ma sono convinto che tutta la squadra farà bene, compresa quella del National Trophy che deve confrontarsi con gare sprint quando ci sarebbe bisogno di girare molto per sviluppare la moto. In questa categoria ci si gioca tutto in pochi giri quindi chiedo ai miei due piloti di fare una buona qualifica per essere davanti in griglia e poi partire subito forte».
Image
Michele Pirro, #51
«Devo ringraziare team Barni che, nonostante le mie disavventure, riesce sempre a farmi ritrovare la serenità e la voglia di andare in moto. Fisicamente sto recuperando e tornare in pista è quello che volevo. Questa volta sarà dura per davvero perchè non sarò certamente al 100%, ma darò il massimo come sempre».

Matteo Ferrari, #11
«La stagione per me è iniziata alla grande e spero di cavalcare ancora l’onda, ma la concentrazione deve restare alta e devo affrontare tutti i turni nel migliore dei modi. Il vantaggio è che abbiamo già gareggiato qui a Imola nell’europeo Superstock e quindi partiremo già da una buona base di setup».

Samuele Cavalieri, #76
«In questo mese di pausa ho lavorato tanto e ho definitivamente recuperato forza sul braccio operato quindi il desiderio è quello di tornare sui livelli della scorsa stagione. Sarà un weekend un po’ diverso dal solito perchè non si gira il giovedì, ma venerdì dopo un turno di libere si fa subito sul serio con la prima qualifica. La cosa più importante è partire con il piede giusto».
Image
Ivan Goi, #12
«I test di Imola del 5 giugno ci sono serviti per preparare una buona base per il weekend e soprattutto ho potuto provare la partenza, che è stata il mio tallone d’Achille nelle prime due gare, per questo sono contento. Venerdì abbiamo già in programma diverse soluzioni da testare soprattutto per migliorare nel giro secco».

Luca Conforti, #22
«Speriamo di risolvere qualche problemino coi freni che ci tormenta da un po’, ma dopo il podio del Mugello e dopo i test di Imola che sono andati bene, spero di ripetermi».

PROGRAMMA GARE:

Venerdì, 22 giugno 2018
9:30 – 9:55 – Prove libere (National Trophy)
11:45 – 12:15 – Prove libere (SBK)
15:00 – 15:25 – Prove libere (National Trophy)
17:05 – 17:30 – Qualifiche 1 (SBK)

Sabato, 23 giugno 2018

10:35 – 11:00 – Qualifiche 2 (SBK)
12:05 – 12:25 – Qualifiche 1 (National Trophy)
14:50 – Gara 1 (SBK) (14 giri)
18:15 – 18:35 – Qualifiche 2 (National Trophy)

Domenica, 24 giugno 2018
10:00 – 10:15 – Warm UP (SBK)
10:45 – Gara (National Trophy) (10 giri)
15:35 – Gara 2 (SBK) (14 giri)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.