Archivio per la categoria ‘Ducati Motogp’

A pochi giorni dall’ultimo Gran Premio 2021 disputato sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste (Spagna), i piloti del Ducati Lenovo Team sono tornati in pista ieri e oggi sul Circuit de Jerez-Angel Nieto, in Andalusia, per disputare le prime due giornate di test invernali in preparazione alla stagione 2022.

Grazie al clima mite e soleggiato e nonostante il forte vento che ha in parte disturbato le ore pomeridiane durante i due giorni, sia Pecco Bagnaia che Jack Miller hanno potuto sfruttare al massimo le sessioni disponibili per provare i nuovi componenti sviluppati in Ducati Corse per le loro Desmosedici GP. Oltre ad un nuovo scarico e ad un’evoluzione della carena già provata nell’ultimo test di Misano, entrambi i piloti del Ducati Lenovo Team hanno girato con un nuovo motore ottenendo riscontri positivi.

Soddisfatto del lavoro portato a termine durante il test, il vicecampione del mondo Pecco Bagnaia ha chiuso in prima posizione con un crono di 1:36.872, dopo aver completato un totale di 110 giri, mentre il compagno di squadra Jack Miller ha chiuso al decimo posto in 1:37.717 realizzando un totale di 100 giri nel corso delle due giornate.

Sono state ben otto le Desmosedici GP a scendere in pista a Jerez de la Frontera. Oltre ai piloti del team ufficiale e del team Pramac Racing, con i confermati Martin e Zarco, sono scesi in pista per la prima volta con Ducati il team Gresini Racing, con il rookie Fabio Di Giannantonio insieme ad Enea Bastianini, e il VR46 Racing Team con il debuttante Marco Bezzecchi, compagno di squadra di Luca Marini.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1° (1:36.872)
“Sono davvero soddisfatto di queste due giornate di test. La Ducati per me era già una moto perfetta e a Bologna sono riusciti a fare un ottimo lavoro portando interessanti novità tra cui una carena ed uno scarico nuovo. Qui a Jerez abbiamo raccolto numerosi dati che ora gli ingegneri analizzeranno bene per capire quali introdurre sulla moto nella prossima stagione. Per il momento le sensazioni sono state positive e parlando con Jack anche lui ha avuto più o meno la mia stessa opinione. Dopo la pausa invernale avremo altre giornate di test nelle quali lavorare, ma per il momento il feeling generale con la moto è molto buono”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 10° (1:37.717)
“Sono state due giornate molto produttive nelle cui abbiamo avuto modo di testare diversi nuovi componenti. Abbiamo avuto alcuni riscontri positivi e altri meno, per cui ora bisognerà analizzare bene tutti i dati raccolti durante il test per capire bene quali passi compiere in vista della prossima stagione. C’è ancora tanto lavoro da fare, ma in generale sono molto soddisfatto. La Desmosedici GP è migliorata molto nel corso dell’ultimo anno e siamo riusciti a dominare l’ultima parte della stagione. Sono convinto che riusciremo a fare ancora altri passi in avanti durante l’inverno”.

Per i piloti del Ducati Lenovo Team inizierà ora una pausa di circa 2 mesi, prima di ritornare in pista per la prossima sessione di test precampionato dal 5 al 6 febbraio 2022, al Sepang International Circuit in Malesia.

Domenica scorsa, 14 novembre, sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste (Spagna), si è conclusa una stagione MotoGP destinata a rimanere nella storia di Ducati. Nel 2021, la casa di Borgo Panigale ha infatti ottenuto questi importanti risultati:

– Il 2021 è stato il miglior anno di sempre per Ducati in termini di podi in MotoGP. In totale, la casa di Borgo Panigale ha centrato 24 podi con 5 piloti diversi: Pecco Bagnaia, Jack Miller, Jorge Martín, Johann Zarco ed Enea Bastianini. È un record per Ducati. Il secondo miglior anno è stato il 2019 con 17 podi totali.

– Con 7 vittorie nel 2021, Ducati è la casa costruttrice ad aver ottenuto più successi quest’anno in MotoGP. Il record di vittorie ottenute dalla casa italiana in una singola stagione risale al 2007, con 11 primi posti.

– Per la prima volta dal suo debutto in MotoGP, avvenuto nel 2003, Ducati ha piazzato tre moto sul podio in un unico Gran Premio, nell’ultimo appuntamento della stagione 2021, il GP della Comunità Valenciana, vinto da Pecco Bagnaia davanti a Jorge Martín e a Jack Miller.

– Per il secondo anno consecutivo e il terzo nella sua storia in MotoGP, Ducati ha vinto il Campionato Mondiale Costruttori nella classe regina. Cinque sono i piloti ad aver contribuito alla vittoria del titolo con 357 punti totali: Pecco Bagnaia (167 punti), Jack Miller (63 punti), Johann Zarco (86 punti), Jorge Martín (25 punti) ed Enea Bastianini (16 punti).

– Il Ducati Lenovo Team si è aggiudicato il Campionato Mondiale Team in MotoGP con 433 punti. Si tratta del secondo titolo ottenuto da Ducati con la squadra ufficiale: il primo fu nel 2007, anno in cui Ducati vinse anche il titolo Costruttori e Casey Stoner si laureò Campione del Mondo Piloti.

– Per la prima volta nella storia Ducati in MotoGP, la prima fila del Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia Romagna è stata occupata da tre moto Ducati. Bagnaia ha infatti ottenuto la pole position in qualifica, davanti a Jack Miller e al compagno di marca Luca Marini. Lo stesso è accaduto anche nell’ultimo Gran Premio della stagione dove a partire dalla pole position è stato Jorge Martín (Pramac Racing Team), davanti a Bagnaia e Miller.

– In ogni Gran Premio della stagione 2021 almeno una Ducati è partita dalla prima fila dello schieramento. Su 54 piazzamenti in prima fila disponibili nei 18 Gran Premi disputati, la casa italiana ne ha ottenuti 30. Ciò significa che il 55% delle prime file di questa stagione sono state occupate da moto Ducati.

– I piloti del Ducati Lenovo Team sono partiti dalla prima fila, nelle prime due posizioni, in 3 occasioni quest’anno: nel GP di San Marino e della Riviera di Rimini, nel GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna e nel GP dell’Algarve.

– In 8 gare delle 18 disputate in questa stagione, almeno 2 piloti Ducati sono saliti sul podio.

– Solo in 4 gare delle 18 disputate quest’anno, nessun pilota Ducati è salito sul podio. In 17 dei 18 Gran Premi 2021 almeno una Ducati è finita nelle prime 4 posizioni in gara. Solo al Sachsenring, il miglior pilota Ducati è stato Bagnaia, quinto.

– Per la prima volta nella storia Ducati in MotoGP, un pilota di una squadra indipendente ha centrato la vittoria: Jorge Martín (Pramac Racing Team), vincitore del GP della Stiria.

– Jorge Martín ha anche fatto la sua prima pole position nel secondo GP della stagione 2021, nell’anno di debutto in MotoGP. Nello stesso Gran Premio, il pilota spagnolo ha ottenuto anche il suo primo podio. Grazie agli ottimi risultati di questa stagione, Jorge si è aggiudicato il titolo di miglior rookie del 2021.

– Il compagno di squadra di Martín, Johann Zarco, ha conquistato il titolo di miglior pilota tra i team indipendenti.

– Il team Ducati factory-supported Pramac Racing ha vinto il titolo 2021 come miglior team indipendente MotoGP.

– Pecco Bagnaia e Jack Miller, piloti del Ducati Lenovo Team, hanno ottenuto il loro miglior piazzamento di sempre nel Campionato Mondiale MotoGP 2021. Con 252 punti, Bagnaia ha chiuso la stagione come vicecampione del mondo a 26 punti da Fabio Quartararo. Miller ha chiuso invece il campionato al quarto posto con 181 punti, a 97 lunghezze dal leader.

– Con 4 vittorie ottenute ad Aragón, Misano, Portimão e Valencia, Bagnaia è diventato il quarto pilota Ducati ad aver centrato il maggior numero di successi in MotoGP con la Desmosedici GP.

Domani e venerdì 19 novembre, sul Circuit de Jerez – Ángel Nieto, le squadre Ducati e i loro piloti torneranno in pista per affrontare le prime due giornate di test invernali della stagione MotoGP 2022.

Sono tutte Ducati le moto salite oggi sul podio del Gran Premio de la Comunitat Valenciana, ultimo appuntamento della stagione MotoGP 2021, disputato questo pomeriggio sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste (Spagna), Con la vittoria di Pecco Bagnaia, il secondo posto di Jorge Martin (Pramac Racing Team) e il terzo posto di Jack Miller sono infatti tre le Desmosedici GP entrate nel parco chiuso della gara di oggi. Per la casa di Borgo Panigale, incoronata miglior costruttore della stagione MotoGP 2021 sette giorni fa a Portimão, si tratta di un altro storico traguardo, mai raggiunto prima nella classe regina.

Il vincitore della gara di oggi è stato ancora una volta uno straordinario Pecco Bagnaia, che ha ottenuto così il suo quarto successo stagionale e la sua seconda vittoria consecutiva dopo il successo della scorsa settimana in Portogallo. Partito con il secondo tempo, il pilota italiano si è mantenuto nella stessa posizione dopo il via, alle spalle di Jorge Martin, partito dalla pole position. A 12 giri dal termine, Bagnaia ha sferrato l’attacco decisivo, sorpassando il compagno di marca e portandosi al comando, dove è rimasto fino al traguardo.

Dietro a Jorge Martin, in terza posizione, ha chiuso il compagno di squadra di Bagnaia, Jack Miller. Partito con il terzo tempo, il pilota australiano era scivolato in sesta posizione nei primi giri, ma una volta ritrovato il ritmo Jack ha saputo ricucire il distacco sugli avversari e a riportarsi in lotta per il podio. Terzo a nove giri dal termine, Miller si è avvicinato sempre di più a Martin, ma non è riuscito a superarlo, chiudendo infine terzo e confermando la quarta posizione in Campionato.

Con entrambi i propri piloti sul podio, il Ducati Lenovo Team conquista il titolo di Miglior Team 2021 in MotoGP. Per la squadra italiana si tratta del secondo titolo iridato dopo quello ottenuto nella stagione 2007.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1°
“Sono davvero molto contento della vittoria ottenuta oggi. Vincere con il casco di Valentino Rossi è stato incredibile ed è stato il miglior modo per celebrare la sua ultima gara. Il successo di oggi è stato incredibile e adesso sappiamo di essere pronti a lottare anche per il titolo piloti il prossimo anno. Durante questa stagione abbiamo migliorato il setup della moto gara dopo gara e a fine stagione la Desmosedici GP è diventata fortissima, così come i suoi piloti. Abbiamo delle ottime basi per il prossimo anno e spero di poter iniziare come abbiamo finito. Abbiamo maturato molta esperienza e siamo cresciuti davvero tanto! Il team è incredibile e la serenità che si respira all’interno del box è bellissima! Sono davvero felice e ringrazio Ducati per tutto questo”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 3°
“Sono davvero felice, anche se mi sarebbe piaciuto ottenere qualcosa di più quest’oggi. Purtroppo ho perso tempo all’inizio: sono finito dietro e ho dovuto recuperare per ritornare in lotta per il podio. È stata una bella gara e mi sono divertito molto. Valencia è un tracciato che mi piace davvero tanto ed è bello finire così la stagione. È la prima volta che tre Ducati finiscono sul podio ed è bellissimo fare parte di questo importante traguardo. Sono sicuro che la nostra moto sarà ancora migliore il prossimo anno, perciò non vedo l’ora di iniziare la stagione 2022 e provare a lottare per il titolo piloti. Quest’anno chiudiamo al quarto posto ed è il mio miglior risultato di sempre nel Campionato MotoGP, perciò spero di poter fare ancora meglio il prossimo anno”

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)
“Il risultato di oggi è davvero un traguardo importante per noi e questa è una giornata storica per Ducati. Avere tre nostre moto sul podio è un sogno, soprattutto perché si è trattato di una gara con distacchi davvero ravvicinati. Pecco, Jorge e Jack hanno fatto davvero una prova incredibile e ottenere così anche il titolo squadre è davvero bellissimo. Sono felicissimo e ringrazio tutto il personale di Ducati Corse per il loro impegno e dedizione in questa stagione. Arrivare fino a qui ha richiesto un enorme sforzo da parte di tutti! Ora continueremo a lavorare sodo per cercare di riportare anche il titolo piloti a Borgo Panigale nella prossima stagione”.

Conclusa la stagione 2021, i piloti del Ducati Lenovo Team avranno solo pochi giorni di pausa. Il 18 e il 19 novembre saranno già in pista sul Circuit de Jerez – Angel Nieto per affrontare le prime due giornate di test invernali in preparazione alla stagione 2022.

Per il terzo Gran Premio consecutivo Pecco Bagnaia e Jack Miller partiranno uno accanto all’altro dalla prima fila domani sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste (Spagna), teatro questo fine settimana del Gran Premio de la Comunitat Valenciana, ultimo appuntamento della stagione MotoGP 2021.

Veloce già al termine delle libere chiuse con il quarto tempo, Bagnaia è riuscito a conquistare in qualifica, per la dodicesima volta consecutiva, la partenza dalla prima fila. Grazie ad un giro veloce in 1:30.000, il pilota del Ducati Lenovo Team si è infatti assicurato il secondo posto in griglia, nonostante una scivolata durante il suo ultimo tentativo di time attack, mentre si stava migliorando.

Anche Jack Miller ha avuto un simile destino: durante il suo ultimo giro in qualifica è incappato in una scivolata poco dopo Bagnaia. Ciò non gli ha impedito di assicurarsi la partenza dalla prima fila per l’ottava volta quest’anno e di chiudere la Q2 con il terzo miglior tempo in 1:30.325, a 325 millesimi dal compagno di squadra.

Per la seconda volta quest’anno e nella storia di Ducati in MotoGP, la prima fila della gara di domani sarà tutta Ducati. Infatti, sarà Jorge Martin, pilota del Pramac Racing Team, a partire dalla pole position accanto ai piloti del Ducati Lenovo Team. Con Johann Zarco in quinta posizione, saranno inoltre quattro le Desmosedici GP nelle prime due file dello schieramento nel Gran Premio di domani.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2° (1:30.000)
“Sono contento del risultato di oggi in qualifica. Purtroppo nell’ultimo giro stavo spingendo troppo e sono caduto. Nonostante ciò partiamo dalla prima fila, in seconda posizione ed è un buon risultato. Valencia non è uno dei tracciati che più si adatta al mio stile di guida e questo è il primo anno che riesco ad essere competitivo qui. Durante tutto il fine settimana ho faticato ad essere perfetto in un unico giro, ma il passo per la gara è buono. Abbiamo lavorato bene durante tutto il fine settimana e sappiamo già anche quali gomme useremo in gara, perciò sono ottimista e pronto per affrontare l’ultima Gran Premio della stagione”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 3° (1:30.325)
“Questa era la nostra ultima qualifica dell’anno, perciò ho provato a dare davvero tutto e ancora una volta sono andato vicino alla pole. Durante l’ultimo giro sono scivolato alla curva 9 perché probabilmente stavo spingendo un po’ troppo, ma in ogni caso mi sono divertito: le ottime sensazioni che ho con la mia Desmosedici GP e le condizioni meteo ideali di oggi mi hanno permesso di sfruttare appieno il potenziale della mia moto. Sento di avere un buon ritmo per affrontare la gara di domani e ora ci resta solo da capire quale scelta di gomma fare per affrontarla. Sarebbe bello riuscire a chiudere la stagione con una terza vittoria!”

I piloti del Ducati Lenovo Team scenderanno in pista domani mattina alle ore 9:40 per il warm up, mentre l’ultima gara della stagione MotoGP 2021 prenderà il via alle ore 14:00 locali sulla distanza di 27 giri.

La prima giornata di prove libere del Gran Premio della Comunitat Valenciana, in programma questo fine settimana sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste, nei pressi di Valencia (Spagna), è stata caratterizzata da un primo turno di FP1 disputato sotto la pioggia, mentre la sessione del pomeriggio ha invece visto il sole tornare a splendere, permettendo ai piloti della MotoGP di migliorare i propri riferimenti sul tracciato per lo più asciutto.

Con le difficili condizioni dell’asfalto, è stato ancora una volta Jack Miller a dettare il ritmo. Secondo già questa mattina sul bagnato, nonostante una scivolata dopo essere finito largo alla prima curva, il pilota del Ducati Lenovo Team ha continuato ad essere veloce anche con le gomme slick nel pomeriggio, riuscendo a segnare il miglior tempo di giornata in 1:30.927 con goome soft nei minuti finali della FP2.

Giornata positiva anche per Pecco Bagnaia che, nonostante sia stato anche lui vittima di una scivolata sul bagnato nella FP1, è riuscito a ritrovare immediatamente il ritmo chiudendo la sessione al sesto posto. Nel pomeriggio, con la pista semi asciutta, il pilota italiano ha segnato infine il terzo tempo di giornata in 1:30.995, a soli 68 millesimi da Miller.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 1° (1:30.927)
“Sono molto soddisfatto di questa prima giornata a Valencia, una delle mie piste preferite in calendario! La Desmosedici GP funziona davvero bene qui e, sia sul bagnato questa mattina che sull’asciutto oggi pomeriggio, mi sono trovato subito a mio agio. Nella FP1 sono incappato in una piccola scivolata: per non forzare alla prima curva sono andato largo, ma appena ho toccato la vernice è stato come finire sul ghiaccio! A parte questo, mi sto divertendo e non vedo l’ora di vedere cosa ci riserverà il resto del fine settimana”.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 3° (1:30.995)
“E’ stato il mio miglior venerdì di sempre qui a Valencia, perciò sono molto contento. Mi sono trovato subito bene in sella alla moto e abbiamo già le idee chiare su quali aspetti modificare per poter migliorare ancora. Questa mattina sul bagnato sono scivolato alla curva due, un punto dove cado ogni anno, ma poi ho ritrovato subito il ritmo. Anche questo pomeriggio sull’asciutto, nonostante le condizioni non fossero facili a causa del poco grip e delle chiazze ancora di bagnato, siamo stati molto veloci. Sono soddisfatto e pronto per affrontare la nostra ultima qualifica della stagione domani”.

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista domattina alle ore 9:55 per la sessione di FP3, mentre le qualifiche dell’ultimo appuntamento della stagione MotoGP 2021 si disputeranno a partire dalle ore 14:10 locali, al termine della FP4.

A meno di sette giorni dall’ultimo Gran Premio disputato a Portimão e che ha visto Bagnaia dominare la gara e Ducati ottenere il suo terzo titolo costruttori in MotoGP, il Ducati Lenovo Team è pronto a scendere nuovamente in pista in Spagna per l’ultimo appuntamento della stagione 2021 sul Circuit Ricardo Tormo di Cheste: il Gran Premio della Comunità Valenciana.

Il tracciato situato nei pressi di Valencia, uno dei più corti presenti in calendario, ha visto finora Ducati ottenere 11 podi, l’ultimo lo scorso anno con Jack Miller, secondo con la Desmosedici GP del Pramac Racing Team. In totale sono invece tre le vittorie ottenute dalla casa bolognese sulla pista spagnola. La prima risale al 2006, quando Troy Bayliss, neo laureato campione del mondo in Superbike, vinse il Gran Premio partecipando alla gara in sostituzione di Sete Gibernau, infortunato. Il secondo successo risale al 2008 con Casey Stoner, mentre il terzo, il più recente, al 2018 con Andrea Dovizioso.

Reduce da un fantastico fine settimana a Portimão, Pecco Bagnaia arriva a Valencia determinato a chiudere anche l’ultima gara della stagione con una vittoria. Il pilota italiano, che con il successo della scorsa settimana si è già assicurato la seconda posizione in campionato, punterà a ripetersi anche questo fine settimana e a portare a quota 4 il numero di vittorie ottenute finora in MotoGP.

Anche Jack Miller, terzo a Portimão, punta a proseguire il suo trend positivo e a chiudere la stagione 2021 con un altro risultato importante. Dopo la gara di domenica scorsa, il pilota australiano è ora quarto in classifica generale, e dovrà cercare di difendere la posizione dal compagno di marca Johann Zarco, staccato di soli 2 punti in quinta posizione.

Questa domenica sarà anche decisiva per il Campionato riservato alle squadre, che vede il Ducati Lenovo Team al comando della classifica con 28 punti di vantaggio.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2° (227 punti)
“Dopo il  fine settimana di Portimão mi sento davvero carico per affrontare anche l’ultima gara della stagione. Nell’ultimo GP in Portogallo tutto è stato perfetto. Fin dal venerdì siamo riusciti ad essere veloci e non abbiamo dovuto fare particolari modifiche di assetto alla moto, perciò spero che anche qui a Valencia succeda lo stesso. Questa è una pista che mi piace molto e, nel 2020, qui ero tornato ad avere sensazioni positive in sella alla mia Desmosedici dopo due Gran Premi difficili ad Aragón. Quest’anno invece arriviamo a Valencia in un momento particolare, in cui tutto sta andando davvero bene e il mio feeling con la moto è ottimo. Sono pronto a lottare nuovamente per la vittoria e cercare di conquistare anche il titolo squadre dopo quello costruttori vinto settimana scorsa”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 4° (165 punti)
“Tornare sul podio a Portimão è stato davvero bello e ora l’obiettivo sarà quello di riuscire a chiudere al meglio la stagione lottando per un altro buon risultato a Valencia. Sono davvero entusiasta di tornare a correre qui questo fine settimana. È una pista molto divertente e forse una delle mie preferite in calendario. Le caratteristiche della Ducati si adattano bene a questo tracciato e l’anno scorso sono andato molto vicino alla vittoria, perciò quest’anno ci riproverò. Dopo il titolo costruttori, qui abbiamo la possibilità di vincere anche il titolo come miglior team, perciò farò di tutto per aiutare la mia squadra a raggiungere anche questo traguardo!”

Il Gran Premio della Comunità Valenciana avrà inizio questo venerdì, 12 novembre, a partire dalle ore 9:55 locali (GMT +1.00) con la prima sessione di prove libere.

Grazie ad un’altra splendida vittoria di Pecco Bagnaia sull’Autodromo Internacional do Algarve di Portimão (Portogallo), Ducati si conferma per la seconda volta consecutiva Campione del Mondo Costruttori in MotoGP, con una gara di anticipo rispetto alla fine della stagione 2021. La casa italiana ha infatti conquistato oggi nel Gran Premio Brembo dell’Algarve il suo terzo titolo iridato nella classe regina, sullo stesso tracciato dove lo scorso anno si era assicurata il suo secondo titolo, a 13 anni di distanza dal primo.

Oltre al pilota italiano, autore di una gara impeccabile che lo ha visto al comando dall’inizio alla fine partendo dalla pole position, sono stati altri quatto piloti Ducati a contribuire alla vittoria del Campionato Costruttori 2021, tra cui il compagno di squadra Jack Miller, terzo nella gara di oggi. Il pilota australiano, partito con il secondo tempo, è salito sul terzo gradino del podio compiendo un sorpasso su Alex Márquez qualche giro prima che la bandiera rossa decretasse conclusa la gara con due giri di anticipo.

Bagnaia, che grazie alla vittoria di oggi si è assicurato la seconda posizione finale in campionato, ha contribuito con con ben 142 punti alla conquista del terzo iride di Ducati in MotoGP mentre Miller, quarto in classifica generale, ha apportato 63 punti in totale. I piloti del Pramac Racing Team (Miglior Team Indipendente 2021) Johann Zarco (Miglior Pilota Indipendente 2021) e Jorge Martín hanno invece contribuito con 86 e 25 punti rispettivamente, mentre Enea Bastianini (Avintia Esponsorama Racing) ha apportato 16 punti alla classifica costruttori.

Dopo la gara di oggi, resta ancora da disputare il Gran Premio della Comunità Valenciana sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia, in programma tra meno di sette giorni dal 12 al 14 novembre. In quell’occasione, il Ducati Lenovo Team cercherà di assicurarsi il titolo mondiale squadre visto che al momento conduce la classifica team con 28 punti di vantaggio sul secondo classificato.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1°
“Sono davvero contentissimo. Ovviamente mi sarebbe piaciuto terminare la gara sotto la bandiera a scacchi e non per la bandiera rossa, ma è stata comunque una bellissima vittoria. È stato un weekend incredibile e mi sono davvero divertito in ogni singola sessione. Da subito mi sono trovato incredibilmente a mio agio. Tutto è stato perfetto questo e sono davvero felice per la vittoria del Titolo Costruttori per Ducati. Ce lo siamo meritati ancora una volta! Complimenti a Jack per il terzo posto sul podio. Ora andremo a Valencia dove proveremo a concludere al meglio questa stagione con un altro ottimo risultato”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 3°
“E’ bello essere finalmente tornati sul podio, anche se è stato un po’ strano chiudere la gara con la bandiera rossa. Ero pronto ad una grande battaglia durante l’ultimo giro con Alex Márquez, che era davvero molto vicino. Sono comunque davvero molto contento: abbiamo lavorato bene durante tutto il fine settimana e anche negli scorsi GP eravamo riusciti ad essere competitivi durante tutte le sessioni, mancando solo di centrare il risultato sperato la domenica. Finalmente siamo riusciti a raccogliere i frutti del nostro duro lavoro quest’oggi. Sono felice per la vittoria del titolo costruttori per Ducati: abbiamo davvero una moto fantastica, forse la più forte in griglia! Ora andiamo a Valencia e cerchiamo di chiudere al meglio questa stagione”.

Claudio Domenicali (Amministratore Delegato di Ducati Motor Holding)
“La moto migliore del mondo è Italiana. Vincere il titolo costruttori per il secondo anno consecutivo è un grande successo e ci riempie di orgoglio. Ancora una volta il lavoro di squadra di ingegneri e piloti ha dato ottimi risultati, la Desmosedici GP si è confermata come molto competitiva portando sul podio 5 sui 6 piloti che hanno corso su moto Ducati il campionato. Pecco Bagnaia, Jack Miller, Jorge Martin, Johann Zarco, Enea Bastianini e Luca Marini sono stati tutti straordinari e voglio ringraziarli per averci regalato una stagione piena di emozioni con 6 vittorie e il record di podi nonostante una gara ancora da disputare, 21. Abbiamo scommesso su questi giovani talenti e sulla loro energia senza rimanere delusi. Un grande ringraziamento anche a tutto il team Ducati Corse, per essere riuscito nuovamente a portare a casa questo grande risultato, lavorando con la passione e la determinazione che da sempre contraddistingue ogni membro della famiglia Ducati in pista. Ora non ci resta che chiudere la stagione al meglio con la gara di Valencia e poi guardare al prossimo anno con la voglia di migliorarci sempre di più”.

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)
“E’ davvero una grande soddisfazione essere riusciti a conquistare il Campionato del Mondo Costruttori anche quest’anno e ringrazio i nostri piloti e tutte le donne e gli uomini di Ducati Corse che hanno contribuito a questo incredibile successo. Resta un po’ di rammarico per il titolo piloti, perché quest’anno era davvero alla nostra portata. Anche oggi Pecco ha condotto una gara perfetta e non ha commesso la minima sbavatura durante tutto il fine settimana! La sua è stata una bellissima stagione ed è davvero un grandissimo pilota. Complimenti anche a Jack! Siamo felici che finalmente sia riuscito a tornare sul podio dopo aver dimostrato di poter essere veloce durante gli ultimi Gran Premi” .

Per la seconda volta consecutiva e la quarta in questa stagione saranno i piloti del Ducati Lenovo Team a partire davanti a tutti nella gara in programma domani all’Autodromo Internacional do Algarve di Portimão (Portogallo). Grazie ad un giro veloce in 1:38.725, Pecco Bagnaia ha infatti ottenuto il nuovo record del circuito ed un’altra sensazionale pole position davanti a Jack Miller.

Dopo aver chiuso in prima posizione la FP3 e aver dimostrato di avere un ritmo molto veloce chiudendo primo anche la FP4, Pecco ha continuato a dominare anche in qualifica, assicurandosi la sua quinta pole position consecutiva in MotoGP. Per il pilota italiano si tratterà anche dell’undicesima volta in cui partirà dalla prima fila in gara quest’anno.

Anche Jack Miller ha potuto confermare la sua ottima forma a Portimão conquistando la partenza dalla seconda posizione in griglia per la seconda volta consecutiva e la quinta in questa stagione. Quarto al termine della FP3, il pilota australiano ha avuto accesso diretto insieme a Bagnaia alla Q2, durante la quale ha saputo sfruttare bene la sua ultima gomma morbida a disposizione, chiudendo con un giro veloce in 1:38.839, a 104 millesimi dal compagno di squadra.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1° (1:38.725)
“Sono molto contento! Ci meritavamo questa pole position visto che nel GP del Portogallo ci era stata tolta a causa delle bandiere gialle. All’ultimo giro stavo migliorando ancora, ma purtroppo ho fatto un errore nell’ultimo settore e sono andato lungo. Stiamo andando davvero forte questo fine settimana: abbiamo provato sia la gomma media che quella dura e con entrambe siamo stati piuttosto competitivi. Oggi era fresco e c’era tantissimo vento, mentre domani le condizioni dovrebbero essere migliori, perciò domattina valuteremo bene quale sarà la nostra scelta di pneumatici definitiva per la gara”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 2° (1:38.829)     
“Sono davvero soddisfatto di come è andata questa qualifica: siamo molto vicini alla pole position, ma purtroppo non sono riuscito a mettere insieme un giro perfetto. Ho dato il massimo e sia con la prima che con la seconda gomma morbida ho segnato due tempi molto simili, ma purtroppo in entrambi i giri ho commesso alcuni errori. Stiamo facendo un ottimo lavoro e il nostro obiettivo è quello di concretizzare questo risultato anche domani in gara. Siamo ancora in lotta per il terzo posto in campionato, perciò sarà fondamentale riuscire a chiudere bene questo Gran Premio”.

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista domani alle ore 9:30 locali per il warm up, mentre il Gran Premio Brembo dell’Algarve prenderà il via alle ore 13:00 (le 14:00 italiane) sulla distanza di 25 giri.

I piloti del Ducati Lenovo Team sono tornati in azione quest’oggi sugli spettacolari saliscendi dell’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao (Portogallo), per disputare il venerdì di prove libere del diciassettesimo e penultimo appuntamento della stagione MotoGP 2021: il Gran Premio Brembo dell’Algarve.

Sulla stessa pista che lo scorso aprile aveva già ospitato il Mondiale in occasione del GP del Portogallo, sia Pecco Bagnaia che Jack Miller si sono trovati subito a loro agio in sella alle Ducati Desmosedici GP, chiudendo rispettivamente in seconda e terza posizione il turno di FP1 disputato questa mattina.

Approfittando delle ottime condizioni meteo, con cielo sereno e temperature dell’asfalto miti, entrambi i piloti hanno potuto lavorare con costanza sul set up delle moto e sulla scelta degli pneumatici per la gara di domenica. Nel pomeriggio il vento si è intensificato, disturbando i piloti in pista, ma sia Pecco che Jack hanno saputo riconfermare i piazzamenti del mattino nei minuti finali della FP2, segnando i loro miglior tempi di giornata con la gomma soft. Bagnaia ha chiuso quindi il venerdì al secondo posto complessivo grazie ad un crono di 1:39.522, mentre Miller è in terza posizione, staccato di soli 89 millesimi dal compagno di squadra.

Domattina, i piloti del Ducati Lenovo Team avranno l’occasione di migliorarsi ancora nel turno di FP3, in programma alle ore 9:55 locali, prima di disputare le qualifiche a partire dalle ore 14:10 locali (15:10 in Italia), al termine della FP4.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2° (1: 39.522)
“Oggi mi sono divertito davvero molto e sono soddisfatto di questa prima giornata a Portimão. Su questa pista il ritmo è sempre elevato, ma fin da subito siamo riusciti ad avere un passo molto costante. Nonostante nel pomeriggio si sia alzato il vento, disturbandoci un po’, abbiamo comunque segnato un buon tempo e nei prossimi due giorni sembra che le condizioni meteo debbano migliorare. In ogni caso siamo messi bene: domani proveremo a fare ancora qualche passo avanti, ma in generale non abbiamo grosse modifiche da fare sulla moto. Sono fiducioso e pronto per disputare una buona qualifica”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 3° (1:39.611)
“Sono molto contento di essere tornato qui a Portimão: per noi è stato un venerdì positivo e spero di poter proseguire così fino a domenica. La moto funziona bene e mi sono sentito a mio agio fin da subito. Questa mattina abbiamo provato la gomma media mentre nel pomeriggio abbiamo girato con la gomma dura, per poi montare la soft nei minuti finali e provare un time attack. Purtroppo, rispetto al mattino ho faticato un po’ di più nella FP2 a causa del vento, ma sembra che domani e domenica le condizioni saranno migliori. Il focus principale per la giornata di sabato sarà continuare a lavorare sul passo gara e cercare di rimanere nella top ten in FP3 per poter puntare a un buon piazzamento in griglia per la gara.”

I piloti del Ducati Lenovo Team sono pronti a ritornare in pista questo fine settimana per affrontare la penultima tappa del Campionato Mondiale MotoGP sul celebre Autodromo Internacional do Algarve di Portimão (Portogallo), già teatro lo scorso aprile del GP del Portogallo, primo appuntamento europeo della stagione 2021.

In quell’occasione, Francesco Bagnaia era stato protagonista di una gara incredibile, riuscendo a salire sul secondo gradino del podio nonostante partisse solo con l’undicesimo tempo. Il pilota piemontese, reduce da una caduta nello scorso Gran Premio di casa disputato a Misano mentre era in lotta per la vittoria, è pronto a tornare sui famosi saliscendi del tracciato portoghese, determinato ad essere ancora una volta tra i principali protagonisti del fine settimana. Con il mondiale piloti ormai assegnato, Bagnaia cercherà di sommare altri punti alla classifica generale per confermare il suo secondo posto in campionato, e mantenere il vantaggio sul terzo classificato Joan Mir, al momento staccato di 27 punti.

Anche Jack Miller, vittima come il compagno di squadra di una caduta nello scorso Gran Premio in Italia, torna in azione con l’obiettivo di riscattarsi sul tracciato portoghese. Nel 2019, il pilota australiano era stato protagonista di un’accesa battaglia per la vittoria, chiudendo poi secondo, mentre nello scorso GP del Portogallo, Miller era stato costretto al ritiro a seguito di una caduta. Il pilota del Ducati Lenovo Team punterà quindi a tornare a lottare per un risultato importante a Portimão.

Dopo i primi sedici appuntamenti della stagione 2021, Miller è quinto in campionato a 149 punti. Ducati è al comando nella classifica costruttori, mentre il Ducati Lenovo Team occupa al momento la seconda posizione nella classifica riservata alle squadre.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2° (202 punti)
“Aver avuto qualche giorno di pausa dopo la gara di Misano è stato davvero utile per riuscire a recuperare le  giuste energie per affrontare le ultime due gare consecutive della stagione. Il mondiale piloti è stato assegnato, ma bisogna rimanere comunque concentrati: il nostro obiettivo resta quello di riuscire ad ottenere sempre il massimo risultato durante ogni fine settimana di gara, perciò arrivo a Portimão carico e determinato a fare bene! Nello scorso GP disputato qui sono riuscito a salire sul podio nonostante in gara partissi piuttosto indietro e questo weekend proveremo nuovamente a lottare per la vittoria. Dobbiamo cercare di portare a casa più punti possibili sia per confermare la seconda posizione in campionato, ma anche per provare ad assicurarci il titolo squadre e costruttori. Sono ottimista e fiducioso di poter fare bene qui in Portogallo”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 5° (149 punti)
“Sono felice di tornare a correre in Portogallo! L’Autodromo do Algarve è davvero una pista incredibile dove mi diverto sempre moltissimo! Purtroppo nell’ultima occasione in cui abbiamo disputato un Gran Premio qui, non sono riuscito a concludere il weekend come speravamo: dopo una caduta al sesto giro in gara, sono stato costretto al ritiro, perciò torno a Portimão determinato a riscattarmi e a lottare per un buon risultato! È la penultima gara dell’anno e voglio concludere la mia stagione con una nota positiva. Inoltre, siamo ancora in lotta per il titolo costruttori e il titolo team, perciò farò di tutto per aiutare Ducati e la squadra a raggiungere questi due importanti obiettivi”.

Il fine settimana del Gran Premio Brembo dell’Algarve avrà inizio venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle ore 9:55 locali, mentre la gara è prevista per domenica pomeriggio alle ore 13:00 locali (le 14:00 in Italia) sulla distanza di 25 giri.