Archivio per la categoria ‘Ducati Motogp’

Archiviato un Gran Premio di Spagna indimenticabile, con la prima vittoria di Jack Miller con la Desmosedici GP e il secondo posto di Pecco Bagnaia, nuovo leader del mondiale piloti MotoGP, il Ducati Lenovo Team è tornato subito al lavoro quest’oggi sul circuito di Jerez de la Frontera per affrontare una giornata di test collettivi post-gara.

Approfittando delle condizioni favorevoli della pista, sia Bagnaia che Miller sono scesi in pista questa mattina poco prima di mezzogiorno, completando rispettivamente un totale di 40 e 44 giri, per poi terminare la loro sessione di test nel primo pomeriggio. Il pilota italiano ha ottenuto un miglior tempo in 1:37.690, chiudendo la giornata in decima posizione, mentre l’australiano ha siglato il diciottesimo miglior tempo complessivo in 1:38.455.

Francesco Bagnaia (#63, Ducati Lenovo Team) – 1:37.690 (10° – 40 giri)
“E’ stata una giornata molto positiva. Finalmente siamo riusciti a portare a termine alcuni lavori che avevamo in sospeso ancora dall’ultimo test precampionato in Qatar. Abbiamo completato tutto il programma previsto per oggi e siamo riusciti a chiudere la giornata in anticipo. Anche oggi il mio ritmo è stato buono, perciò sono soddisfatto e pronto ad affrontare la prossima gara di Le Mans”.

Jack Miller (#43, Ducati Lenovo Team) – 1:38.455 (18° – 44 giri)
“Dopo la gara, con la pista molto gommata, le condizioni sono sempre favorevoli per disputare una giornata di test e anche il meteo oggi ci ha permesso di lavorare bene. Ci siamo concentrati su alcuni aspetti sui quali normalmente non abbiamo il tempo di lavorare durante il fine settimana: abbiamo ripetuto delle prove e provato diverse impostazioni di setup per capire quali effettivamente funzionino meglio. È sempre importante fare questi “double-check” e, soprattutto, abbiamo raccolto molte informazioni utili. Ora avremo qualche giorno per riposare, ma non vedo l’ora di tornare nuovamente in pista a Le Mans”.

Il Ducati Lenovo Team ora si prenderà una breve pausa di circa dieci giorni, prima di ritornare in azione per il quinto appuntamento della stagione MotoGP 2021, sullo storico Circuit Bugatti di Le Mans per il Gran Premio di Francia, in programma dal 14 al 16 maggio.

Il Ducati Lenovo Team ha ottenuto una straordinaria doppietta nel Gran Premio di Spagna di MotoGP, disputato questo pomeriggio sul Circuito di Jerez de la Frontera, dove Jack Miller e Francesco Bagnaia hanno portato le loro Desmosedici GP sul podio, chiudendo rispettivamente al primo e secondo posto.

Per il pilota australiano si tratta del secondo successo in MotoGP, ottenuto al termine di una prova magistrale. Partito con il terzo tempo, dalla prima fila, Miller si è portato subito al comando dopo la partenza, ma è poi stato superato da Quartararo al quarto giro scivolando al secondo posto. Il pilota del Ducati Lenovo Team ha comunque cercato di contenere il distacco dal pilota francese ed ha poi approfittato delle sue difficoltà verso metà gara, continuando a spingere fino a raggiungerlo e superarlo a dieci giri dalla fine. Miller ha così tagliato il traguardo al primo posto, regalando a Ducati il suo secondo successo a Jerez della Frontera dopo l’ultima vittoria ottenuta con Capirossi nel 2006 ed ha aggiunto 25 punti alla sua classifica generale, che lo vede attualmente sesto.

Ottima gara anche per Francesco Bagnaia, partito con il quarto tempo dalla seconda fila in griglia. Terzo al primo giro, il pilota italiano è poi scivolato alle spalle di Aleix Espargaro e Franco Morbidelli, ma grazie ad un ritmo costante è riuscito a riprendere entrambi e a superarli. Al 18esimo giro, Bagnaia ha infine passato anche Quartararo, portandosi alle spalle di Jack Miller ed ha chiuso il GP in seconda posizione, a meno di due secondi dal compagno di squadra.

Grazie al risultato di oggi, Pecco conquista il comando della classifica generale piloti, con un punto di vantaggio su Quartararo, mentre Ducati e il Ducati Lenovo Team occupano la seconda posizione rispettivamente nella classifica costruttori e in quella per le squadre.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 1°
“Le ultime due settimane sono state davvero difficili per me: dopo i problemi avuti ad inizio stagione non ero più sicuro di  quello che avrei saputo fare in sella alla moto. Oggi però, quando ho visto Quartararo in difficoltà, ho pensato che era il momento di passare al comando, anche se non ero sicuro di riuscire a restare in testa per così tanti giri. Alla fine però ce l’ho fatta e ho vinto la mia prima gara con Ducati. Non potrò mai ringraziare abbastanza Ducati per avermi dato l’opportunità di correre nella squadra ufficiale. Vestire questi colori è per me un sogno che si avvera ed ha un grande significato per me. Grazie a Gigi, Paolo, Davide, Claudio ed a tutta la squadra per aver sempre creduto in me”.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2°
“All’inizio di questo fine settimana ero un po’ in difficoltà ma, grazie al grande lavoro fatto insieme alla mia squadra, oggi in gara mi sono sentito davvero a mio agio in sella alla Desmosedici GP. Ho iniziato a spingere solo dopo i primi quattro giri per non stressare troppo la gomma posteriore: il mio ritmo era buono e mi ha permesso di recuperare sugli avversari e sorpassarli. Alla fine stavo anche avvicinandomi a Jack, ma a due giri dal termine ho preferito difendere il secondo posto e non prendere rischi inutili. Il risultato di oggi è davvero incredibile e spero che potremo continuare così anche nelle prossime gare, che si disputeranno su piste più favorevoli alla nostra moto. Domani avremo ancora una giornata di test perciò dobbiamo restare concentrati”.

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)
“Credo di essere la persona più felice del mondo in questo momento: Jerez è sempre stata una pista storicamente difficile per Ducati, perciò essere riusciti a chiudere al primo e secondo posto quest’oggi è molto importante per noi, soprattutto dal punto di vista tecnico. Entrambi i piloti hanno disputato una gara eccezionale e sono stati bravissimi. Hanno saputo condurre una prova matura: Jack ha mantenuto un ottimo ritmo ed ha gestito la sua gara alla perfezione e Pecco, che all’inizio di questo fine settimana aveva faticato un po’, è riuscito a fare una bellissima gara chiudendo al secondo posto e ora è in testa al mondiale. Complimenti a entrambi, alla squadra e a tutta Ducati Corse”.

Domani il Ducati Lenovo Team scenderà nuovamente in pista a Jerez de la Frontera per affrontare una giornata di test post-gara.

Jack Miller partirà dalla prima fila nel Gran Premio di Spagna, in programma domani sul Circuito de Jerez – Ángel Nieto, grazie al terzo tempo ottenuto oggi in qualifica.

Durante la FP3 del mattino, caratterizzata ancora una volta da distacchi molto ravvicinati, il pilota australiano aveva chiuso con l’undicesimo tempo ma, con la successiva cancellazione del tempo di Morbidelli, Miller è rientrato tra i dieci piloti qualificati a prender parte direttamente alla Q2. Nella sessione di qualifica disputata nel pomeriggio, il pilota del Ducati Lenovo Team ha chiuso con un crono di 1’36.860, aggiudicandosi la terza posizione e la prima fila.

Alla Q2 ha preso parte direttamente anche Francesco Bagnaia, autore questa mattina del settimo tempo complessivo al termine della FP3. In qualifica, sullo scadere del tempo, il pilota italiano ha siglato il quarto miglior crono a soli 205 millesimi dalla pole position di Quartararo, ottenendo la partenza dalla seconda fila per la gara di domani.

Jack Miller (#43, Ducati Lenovo Team) – 3° (1:36.860)
“Partire dalla prima fila qui sarà sicuramente di grande aiuto: Jerez è una pista molto stretta e tecnica dove è piuttosto difficile sorpassare e, se riuscirò a partire bene, potrò cercare poi di gestire la gara nei migliore dei modi, restando calmo soprattutto nei primi giri. Dopo un inizio di stagione abbastanza complicato, è un sollievo essere riusciti a tornare davanti. Ovviamente questa è solo una qualifica e abbiamo la gara di domani da affrontare, ma per ora sono felice di aver potuto spuntare questo primo obiettivo della mia lista”.

Francesco Bagnaia (#63, Ducati Lenovo Team) – 4° (1:36.960)
“E’ stata una giornata piuttosto complicata. Questa mattina, a causa di un’altra bandiera gialla, ho quasi rischiato di rimanere escluso dalla Q2, ma fortunatamente ho avuto il tempo di completare un ultimo giro e chiudere in top ten. In qualifica ho ottenuto il quarto tempo, un buon risultato considerando che non sono riuscito a sfruttare al meglio la gomma morbida. Nella FP4 abbiamo lavorato sul ritmo di gara e il riscontro è stato positivo: sono riuscito a segnare un buon crono nonostante la gomma avesse già 26 giri. Per la gara ci manca forse ancora qualcosa, ma sono convinto che nel warm up di domani mattina riusciremo a fare un altro passo in avanti”.

Il Ducati Lenovo Team tornerà in pista domani alle ore 9:20 (CEST) per i 20 minuti di warm up, mentre la partenza del Gran Premio di Spagna (25 giri) è prevista per le ore 14:00.

Francesco Bagnaia ha segnato il miglior tempo nella prima giornata di prove libere del Gran Premio di Spagna di MotoGP, in programma questo fine settimana sul circuito di Jerez de la Frontera, in Andalusia.

Quarto al termine della FP1 questa mattina, il pilota piemontese ha saputo sfruttare bene gli ultimi minuti disponibili della sessione di FP2 del pomeriggio, riuscendo a fermare il cronometro sull’1:37.209 e a conquistare il primo posto al termine della giornata del venerdì.

Jack Miller, diciassettesimo questa mattina in una sessione di FP1 caratterizzata da distacchi molto ravvicinati, è riuscito a migliorare di quasi un secondo il suo crono nel turno pomeridiano, chiudendo in dodicesima posizione la FP2 in 1:37.965, a 756 millesimi dal compagno di squadra.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1° (1:37.209)
“Jerez è una pista che mi piace molto e che si adatta bene al mio stile di guida con la Desmosedici GP. Anche lo scorso anno ero stato veloce, ma quest’anno ho sicuramente compiuto un passo in avanti. Questa mattina, nonostante mi fossi trovato in difficoltà all’inizio con le basse temperature, dopo alcune modifiche sono riuscito a ritrovare il feeling con la mia moto e a segnare il quarto tempo. Nel pomeriggio, abbiamo invece lavorato sul ritmo di gara, prima con la gomma dura e poi con una gomma media usata, con la quale sono riuscito ad ottenere un buon tempo. Nei minuti finali della FP2, ho infine provato il time attack. Sono molto contento di come abbiamo lavorato finora, e fiducioso per le qualifiche di domani”. 

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 12° (1:37.965)
“In generale è stata una prima giornata positiva: ho lavorato molto sul mio feeling con la Desmosedici GP, cercando di individuare il giusto ritmo per la gara, giro dopo giro. Purtroppo, nel time attack di questo pomeriggio ho commesso un errore nell’ultimo settore. Non siamo distanti e ora lavoreremo per cercare di migliorare ancora nella giornata di domani”.

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista domani, sabato 1 maggio, alle ore 9:55 locali per il turno di FP3, prima di disputare le qualifiche del Gran Premio di Spagna a partire dalle ore 14:10, al termine della FP4.

Il terzo appuntamento della stagione MotoGP 2021, il Gran Premio di Spagna, si correrà questa domenica sul celebre circuito di Jerez de la Frontera. Presente in calendario dal 1987, il tracciato ha ospitato la prova inaugurale del campionato mondiale 2020 durante la quale Andrea Dovizioso, chiudendo al terzo posto, ha portato a quota 6 il numero di podi finora conquistati da Ducati sulla pista andalusa. La casa di Borgo Panigale conta anche una vittoria a Jerez, ottenuta nel 2006 da Loris Capirossi.

Secondo in classifica generale e forte del secondo posto conquistato nello scorso GP del Portogallo, Francesco Bagnaia arriva in Spagna determinato a riconfermarsi ancora una volta tra i protagonisti del fine settimana. Il suo compagno di squadra Jack Miller, quarto al traguardo nella passata edizione del Gran Premio, punta invece a riscattarsi domenica, dopo essere stato costretto al ritiro a seguito di una caduta nell’ultima gara disputata a Portimão.

Il Ducati Lenovo Team scenderà in pista per la prima sessione di prove libere del GP di Spagna venerdì 30 aprile alle ore 9:55, mentre la gara (25 giri) è prevista per domenica 2 maggio alle ore 14:00. Lunedì 3 maggio la squadra italiana rimarrà a Jerez per affrontare una giornata di test.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2° (46 punti)
“Dopo il secondo posto conquistato nell’ultimo appuntamento di Portimão, dove nel 2020 avevo sofferto molto, arrivo al GP di Spagna carico e determinato. Lo scorso anno ero stato molto competitivo a Jerez e quest’anno sento di poter essere ancora più forte anche se, ovviamente, bisognerà vedere come si svilupperà questo fine settimana. Mi sento molto a mio agio con la squadra e stiamo facendo davvero un ottimo lavoro assieme, perciò sono fiducioso di poter fare un’altra bella gara domenica”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 12° (14 punti)
“Sono davvero molto entusiasta di tornare a correre a Jerez, una pista dove lo scorso anno ero stato molto competitivo chiudendo quarto nel GP di Spagna. Le prime gare del 2021 sono state piuttosto difficili per me, ma il mio feeling con la Desmosedici è ottimo e dopo l’operazione all’avambraccio destro non ho più avuto problemi di “arm pump” durante il fine settimana. Sento perciò di essere nella condizione di poter disputare una buona gara domenica”.

Francesco Bagnaia ha conquistato il suo secondo podio stagionale nel GP del Portogallo disputato quest’oggi sull’Autodromo Internacional do Algarve nei pressi di Portimão.

Costretto a partire dalla undicesima posizione in griglia, dalla quarta fila, dopo aver perso la pole position in qualifica per aver segnato il miglior tempo in regime di bandiera gialla, il pilota del Ducati Lenovo Team è stato protagonista oggi in gara di una straordinaria rimonta. Dodicesimo al primo passaggio, Pecco ha girato con un ritmo costante, superando uno a uno i suoi avversari ed ha raggiunto il gruppo di testa a sette giri dal termine. Entrato nella lotta per il podio, il pilota piemontese ha sferrato l’attacco decisivo su Mir e, dopo la caduta di Rins, ha conquistato il secondo posto che ha mantenuto fino al traguardo. Grazie al risultato di oggi, Bagnaia sale in seconda posizione anche nella classifica generale, a quindici punti dal nuovo leader Quartararo. 

Prova sfortunata invece per Jack Miller. Partito con il quarto tempo, il pilota australiano si trovava al sesto posto, nel gruppo dei primi, ma una scivolata nel corso del sesto giro ha posto fine prematuramente alla sua gara. Dopo i primi tre appuntamenti della stagione 2021, Miller occupa la dodicesima posizione in classifica con 14 punti, Ducati è seconda nella classifica costruttori, mentre il Ducati Lenovo Team è terzo nella classifica riservate alle squadre.
 
Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 2°

“Sono molto contento del risultato di oggi in gara! Partendo undicesimo, il mio obiettivo era quello di finire nella top five, invece sono riuscito a salire sul podio! Tra l’altro questa è una pista dove lo scorso anno ero stato molto in difficoltà, ma quest’anno il mio feeling con la moto era davvero incredibile e mi ha permesso di compiere questa grande rimonta. Negli ultimi giri ho faticato molto, ma alla fine sono riuscito a difendere il secondo posto dagli attacchi di Mir e adesso siamo anche secondi in campionato. Ringrazio la mia squadra per il grande lavoro che abbiamo fatto insieme in questo weekend! Ora andremo a Jerez, un’altra pista che mi piace davvero molto.”

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – Ritirato
“Sicuramente questo non è il modo in cui speravamo di chiudere il fine settimana. Oggi mi sentivo forte e, dopo una buona partenza, sapevo che avrei dovuto iniziare a spingere. Purtroppo sono arrivato molto vicino ad Aleix Espargaro, ho frenato tardi, chiedendo troppo alla gomma anteriore. La caduta è stata completamente un mio errore. Gli ultimi tre weekend sono stati piuttosto difficili, ma ho passato momenti molto più complicati nella mia carriera. Ora, dobbiamo solo continuare a fare bene il nostro lavoro, cercando di rimanere concentrati per ottenere dei buoni risultati già dalla prossima gara”.

Il Ducati Lenovo Team tornerà in pista fra due settimane, dal 30 aprile al 2 maggio 2021, sul Circuito de Jerez-Ángel Nieto, in Andalusia, per il Gran Premio di Spagna.

Il Ducati Lenovo Team è sceso in pista oggi sull’Autódromo Internacional do Algarve, per la seconda giornata del GP del Portogallo, terzo appuntamento della stagione MotoGP 2021. Con il sole finalmente tornato a splendere sul circuito di Portimão e le condizioni dell’asfalto migliorate rispetto a ieri, sia Pecco Bagnaia che Jack Miller sono riusciti a guadagnare l’accesso diretto alla Q2, siglando rispettivamente il terzo e sesto miglior tempo complessivo al termine del terzo turno di libere.

Nella qualifica di questo pomeridiano, Miller ha migliorato ulteriormente i propri riferimenti chiudendo al quarto posto grazie ad un buon giro in 1:39.061, assicurandosi la partenza dalla seconda fila dello schieramento nella gara di domani.

Bagnaia, che nei minuti finali della sessione di Q2 era riuscito a conquistare la pole position, siglando anche il nuovo record della pista con un formidabile giro in 1:38.494, dovrà invece partire in undicesima posizione. Il suo crono è stato infatti successivamente cancellato, poiché segnato in regime di bandiera gialla, esposta dopo la caduta di Oliveira. Il pilota piemontese sarà quindi costretto a partire dalla quarta fila dello schieramento per la gara in programma domani alle ore 13:00 locali (14:00 italiane).

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 4° (1:39.061)
“Oggi in qualifica non sono riuscito a centrare un giro perfetto e forse avrei potuto fare qualcosa di più, ma la seconda fila non è male e partire dalla quarta posizione ci permetterà sicuramente di provare a stare subito nel gruppo dei primi dopo la partenza. Le condizioni del braccio destro sono perfette e non ho avvertito nessun problema neanche dopo aver compiuto diversi giri in 1:40 quest’oggi. Vediamo come si comporterà sulla distanza dei 25 giri, ma sono fiducioso di poter lottare per un buon risultato domani”.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 11° (1:39.482)
“Sono ovviamente dispiaciuto di aver perso la pole position. Ero riuscito a segnare davvero un tempo incredibile e nello spazio di pochi minuti mi sono stati cancellati due giri. Purtroppo la bandiera gialla era esposta in un punto dove era impossibile vederla: arrivavo da una discesa, stavo già impostando la curva a sinistra e la bandiera si trovava a destra. Ma queste sono le regole e perciò bisogna rispettarle. Domani partiremo in undicesima posizione e non sarà facile recuperare, ma ci proveremo. Il mio ritmo di gara è molto buono, il feeling con la moto è ottimo e mi sento davvero a mio agio su questa pista”.

Francesco Bagnaia ha chiuso al comando la prima giornata di prove libere del GP del Portogallo, terzo appuntamento della stagione MotoGP 2021, in programma questo fine settimana sull’Autódromo Internacional do Algarve, nei pressi di Portimão.

Veloce già nella FP1 di questa mattina, disputata in condizioni di pista inizialmente umida e poi asciugatasi nei minuti finali del turno, Pecco ha confermato la sua ottima forma sul tracciato portoghese anche nel pomeriggio. Nonostante la pista non fosse nuovamente in condizioni perfette, dopo la leggera pioggia caduta qualche istante prima della sessione, il pilota piemontese ha saputo sfruttare bene il suo time attack, chiudendo in 1:39.866 e aggiudicandosi il primo posto al termine della giornata.

Inizio positivo anche per Jack Miller, reduce dall’intervento chirurgico all’avambraccio destro di dieci giorni fa, che ha dimostrato fin da subito di sentirsi a suo agio in sella alla Desmosedici GP. Il pilota australiano ha chiuso il venerdì in quinta posizione, a 470 millesimi dal compagno di squadra, grazie ad un giro veloce in 1:40.336.

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 1° (1:39.866)
“Sono molto soddisfatto del lavoro portato a termine in questa prima giornata: nella FP2 il mio feeling con la moto era ottimo e mi ha permesso di segnare il miglior tempo nonostante le condizioni della pista non fossero perfette. Domani le temperature saranno sicuramente più alte e anche il grip sarà più elevato. Sarà importante riuscire ad entrare subito nella Q2 e, soprattutto, riuscire ad avere un ritmo costante nella FP4”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) -5° (1:40.336)
“Sono davvero contento di essere di nuovo qui a Portimão, un tracciato sul quale mi diverto molto! Il braccio non mi ha dato nessun tipo di problema e mi sono sentito a mio agio in sella alla moto fin da subito. Le condizioni oggi non erano ottimali dopo la pioggia caduta in diverse occasioni. Speriamo di poter trovare una situazione più lineare domani che ci permetta di lavorare sul ritmo di gara e di spingere in qualifica”.

I piloti del Ducati Lenovo Team torneranno in pista domani, sabato 16 aprile, alle ore 9:55 (10:55 italiane) per la terza sessione di prove libere, mentre le qualifiche si disputeranno dopo la FP4 a partire dalle 14:10 (15:10 italiane).

Dopo le prime due gare extra-europee disputate in Qatar, il Ducati Lenovo Team arriva in Portogallo per affrontare il terzo round del Campionato Mondiale MotoGP 2021, in programma questo weekend sull’Autódromo Internacional do Algarve. Introdotto in calendario per la prima volta lo scorso anno, il tracciato situato nel sud del paese, nei pressi di Portimão, è famoso grazie al suo particolare layout ricco di saliscendi, che gli hanno valso il soprannome di “montagna russa”.

Quarto in classifica generale, Francesco Bagnaia arriva in Portogallo determinato a disputare un’altra buona gara. Il pilota piemontese, che lo scorso anno era stato costretto al ritiro dopo pochi giri a causa di un contatto alla prima curva, è fiducioso di poter continuare il suo trend positivo grazie alle ottime sensazioni avute con la sua Desmosedici GP negli ultimi due appuntamenti.

Jack Miller, operato con successo di recente per sindrome compartimentale all’avambraccio destro, punta a rientrare a Portimão per lottare per un buon risultato. Il pilota australiano, che lo scorso anno era salito sul secondo gradino del podio assicurando a Ducati il secondo titolo costruttori in MotoGP, ha lavorato intensamente in questi giorni per riuscire a recuperare in tempo per il GP del Portogallo. Giovedì pomeriggio Miller si sottoporrà alla visita di controllo per ottenere il via libera dei medici alla partecipazione al Gran Premio.

Il weekend di Portimão inizierà venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle 9:55 locali (le 10:55 in Italia) mentre la gara, sulla distanza di venticinque giri, è prevista per domenica pomeriggio alle ore 13:00 locali (le 14:00 in Italia).

Francesco Bagnaia (#63 Ducati Lenovo Team) – 4° (26 punti)
“Questa pausa di quasi due settimane è servita molto e ora sono pronto per il primo GP in Europa. Portimão è un tracciato davvero unico: lo scorso anno ho faticato molto qui, ma per me si trattava di un momento complicato della stagione. Quest’anno affronterò il Gran Premio del Portogallo con una carica diversa: nelle ultime due gare in Qatar il mio feeling con la Desmosedici GP è stato davvero ottimo e questo mi rende fiducioso. Sono sicuro di avere tutti i mezzi per poter lottare per un altro buon risultato domenica”.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team) – 9° (14 punti)
“Dopo l’operazione all’avambraccio destro ho iniziato subito il programma di riabilitazione e tutto sta procedendo come previsto. La pista di Portimão mi piace molto e ho dei ricordi molto belli della gara dell’anno scorso, dove sono riuscito ad arrivare secondo dopo una emozionante battaglia con Morbidelli. Purtroppo quest’anno non sarò al 100% della mia forma fisica ma, come sempre, cercherò di dare il massimo per portare a casa il miglior risultato possibile”.

Jack Miller si è sottoposto questa sera ad un intervento chirurgico per risolvere la sindrome compartimentale all’avambraccio destro, che gli aveva causato dei problemi durante i primi due Gran Premi dell’anno disputati in Qatar.

Di rientro ieri da Doha, il pilota australiano si è recato oggi all’Ospedale Universitario Dexeus di Barcellona (Spagna) dove è stato subito visitato dal Dottor Xavier Mir (Direttore dell’Unità degli Arti Superiori dell’Ospedale Dexeus). Dopo aver effettuato una risonanza a riposo e una sotto sforzo, è stato deciso che era necessario eseguire subito l’intervento chirurgico per riportare l’attività vascolare e nervosa dell’avambraccio alla normalità.

Jack trascorrerà 24 ore in ospedale e poi potrà iniziare la riabilitazione con l’obiettivo di poter scendere in pista già nel prossimo appuntamento di Portimão per il Gran Premio del Portogallo, in programma dal 16 al 18 aprile.

Jack Miller (#43 Ducati Lenovo Team)
“L’operazione è stata breve ed è andata molto bene. Non vedo l’ora di iniziare la riabilitazione: mancano 10 giorni al prossimo Gran Premio a Portimão e, se le fasi del recupero procederanno normalmente, potrò tornare in pista già in Portogallo anche se non sarò ancora al 100% della mia forma fisica. Voglio ringraziare il Dottor Mir e tutto il suo staff dell’Ospedale Dexeus per la loro disponibilità e per le loro cure”.