Dopo il trionfo di domenica scorsa a Brno, il Ducati Team è arrivato a Zeltweg per il GP d’Austria

Pubblicato: 8 agosto 2018 in Ducati Motogp, Motomondiale, News

logo_ducati_motogp_team_desmodengiu_media_2018

A meno di una settimana dal GP della Repubblica Ceca, il Campionato Mondiale MotoGP arriva sull’autodromo Red Bull Ring, nei pressi di Zeltweg in Stiria, per l’undicesimo appuntamento della stagione, il GP d’Austria. Lo spettacolare impianto austriaco è stato teatro negli ultimi due anni di imprese trionfali per i piloti Ducati con le vittorie di Andrea Iannone nel 2016 e di Andrea Dovizioso nel 2017.

Il giorno dopo la storica doppietta del Ducati Team a Brno, che ha visto Dovizioso aggiudicarsi la sua seconda vittoria della stagione davanti al compagno di squadra, i due piloti Ducati hanno preso parte lunedì al test ufficiale MotoGP sullo stesso circuito. Entrambi hanno svolto soprattutto prove approfondite del nuovo pacchetto aerodinamico utilizzato con successo a Brno.

Nelle due edizioni del GP d’Austria disputate finora il pilota italiano ha ottenuto un secondo posto nel 2016 e una strepitosa vittoria lo scorso anno, dopo una spettacolare battaglia con Marc Marquez fino all’ultima curva. Buona anche la gara 2017 di Jorge Lorenzo che è arrivato quarto al traguardo dopo essere rimasto in testa al GP per i primi undici giri.

Il programma del Gran Premio d’Austria inizierà venerdì mattina con la prima sessione di prove libere alle 9:55, mentre la gara, sulla distanza di 28 giri, è prevista per domenica alle ore 14:00.

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 3° (113 punti)
“Dopo la splendida vittoria di Brno sono molto contento di correre subito in Austria perché per noi il Red Bull Ring è un tracciato molto favorevole e quindi sicuramente saremo competitivi anche qui. Penso che sia Marquez che gli altri avversari saranno più forti dell’anno scorso e quindi non sarà facile ripetersi, ma in realtà neanche nel 2017 è stato facile vincere. Il Red Bull Ring è una pista un po’ particolare, ma mi aspetto che le soluzioni aerodinamiche che abbiamo adottato a Brno possano funzionare bene anche qui e soprattutto anche nei restanti circuiti fino alla fine della stagione.”

Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 5° (105 punti)
“Per noi arrivare in Austria dopo la doppietta di Brno è fantastico, e non ci può essere uno scenario migliore per Ducati. Se dovessi indicare un circuito ideale per la Desmosedici probabilmente indicherei proprio il Red Bull Ring perché la nostra moto si adatta molto bene a questo tracciato, che ha molte accelerazioni e fortissime frenate, ed è qui che possiamo fare la differenza per cui siamo molto fiduciosi per questo Gran Premio. Sono davvero motivato per ottenere grandi risultati ma, anche se tutti ci indicano tra i favoriti per la vittoria, bisognerà vedere come andrà il weekend perché il tempo sarà molto variabile e potrebbe essere un fattore determinante anche per la gara.”

Il Red Bull Ring
Il circuito del Red Bull Ring, in precedenza noto come Österreichring, è uno storico autodromo situato in Austria, nelle vicinanze di Zeltweg in Stiria. L’impianto, costruito nel 1969, è rimasto per lungo tempo inattivo dopo aver subito negli anni novanta un importante rinnovamento che ha modificato il suo layout, ed ha ripreso l’attività nel 2011 ospitando il Campionato Mondiale MotoGP a partire dal 2016. La lunghezza totale del tracciato è di 4318 metri e la configurazione prevede dieci curve con un dislivello di 65 metri.

Giro più veloce: Iannone (Ducati), 1:23.142 (186,9 km/h) – 2016
Record del Circuito: Zarco (Yamaha), 1:24.312 (184,3 km/h) – 2017
Miglior Pole: Iannone (Ducati), 1:23.142 (186,9 km/h) – 2016
Velocità massima: Bautista (Ducati), 316,5 km/h – 2017
Lunghezza pista: 4.3 km
Lunghezza gara: 28 giri (120.9 km)
Curve: 10 (3 a sinistra, 7 a destra)
Inizio gara: 14:00 ora italiana

Così nel 2017
Podio: 1° Dovizioso (Ducati), 2° Marquez (Honda), 3° Pedrosa (Honda)
Pole: Marquez (Honda), 1:23.235 (186,757 km/h)
Giro più veloce: Zarco (Yamaha), 1:24.312 (184,327 km/h)

Andrea Dovizioso
Moto: Ducati Desmosedici GP
Numero di gara: 04
Età: 32 (nato il 23 marzo 1986 a Forlimpopoli)
Residenza: Forlì (Italia)
Gare: 286 (188 x MotoGP, 49 x 250cc, 49 x 125cc)
Primo GP: 2001 Gran Premio d’Italia (125cc)
Vittorie: 19 (10 x MotoGP, 4 x 250cc, 5 x 125cc)
Prima vittoria: 2004 Gran Premio di Sudafrica (125cc)
Pole: 19 (6 x MotoGP, 4 x 250cc, 9 x 125cc)
Prima Pole: 2003 Gran Premio di Francia (125cc)
Titoli Mondiali: 1 (1 x 125cc)

Jorge Lorenzo
Moto: Ducati Desmosedici GP
Numero di gara: 99
Età: 31 (nato il 4 maggio 1987 a Palma di Maiorca, Spagna)
Residenza: Lugano (Svizzera)
Gare: 278 (184 x MotoGP, 48 x 250cc, 46 x 125cc)
Primo GP: 2002 Gran Premio di Spagna (125cc)
Vittorie: 67 (46 x MotoGP, 17 x 250cc, 4 x 125cc)
Prima vittoria: 2003 GP del Brasile (125cc)
Pole: 65 (39 x MotoGP, 23 x 250cc, 3 x 125cc)
Prima Pole: 2003 GP di Malesia (125cc)
Titoli Mondiali: 5 (3 x MotoGP, 2 x 250cc)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.