GP della Tailandia. Andrea Dovizioso in prima fila a Buriram con il terzo tempo in qualifica. Jorge Lorenzo, infortunatosi ieri, rinuncia alla gara e rientrerà per il GP del Giappone

Pubblicato: 6 ottobre 2018 in Ducati Motogp, Motomondiale, News


Prima fila per Andrea Dovizioso nel GP della Tailandia, in programma questo fine settimana sul circuito di Buriram. Il pilota italiano del Ducati Team, che aveva chiuso al primo posto sia le FP3 del mattino che le FP4 del primo pomeriggio, ha ottenuto il terzo tempo nella sessione di Q2 con il crono di 1:30.227, dietro a Marquez (pole position) e Rossi.

Jorge Lorenzo non è invece sceso in pista a causa dei postumi dell’incidente di ieri. I risultati della TAC a cui era stato sottoposto all’ospedale di Buriram hanno infatti rivelato che, oltre alle contusioni sofferte alla caviglia destra e al polso sinistro, il pilota spagnolo ha subito anche una micro frattura al radio distale del braccio sinistro. D’accordo con i medici e con la sua squadra, Jorge ha quindi deciso di non prendere parte alle prove di oggi e alla gara di domani per non correre ulteriori rischi e cercare di recuperare al meglio, con l’obiettivo di essere al 100% per il GP del Giappone in programma fra due settimane.

Il GP della Tailandia si correrà sulla distanza di 26 giri e prenderà il via domani alle ore 9:00 ora italiana (le 14:00 ora locale).

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 3° – 1:30.227
“Le qualifiche sono andate molto bene: il mio obiettivo era partire in prima fila e su questi tipi di pista non è mai facile. Sapevo che avevamo la velocità, però fare un giro pulito quando ci sono così tanti piloti in pista è sempre complicato e quindi sono soddisfatto. Abbiamo lavorato molto bene in questi due giorni: ieri mattina nelle FP1 non avevo un buon feeling e invece adesso siamo tra i piloti con il passo migliore, anche se domani in gara non potremo spingere più di tanto per provare a gestire al meglio il consumo delle gomme.”

Jorge Lorenzo (Ducati Team #99)
“Dopo la caduta e i risultati degli ultimi esami di ieri sera ho deciso, d’accordo con la squadra e con i medici, di non scendere più in pista a Buriram in questo fine settimana. La TAC ha evidenziato una microfrattura al polso sinistro e, considerando anche le condizioni in cui ero arrivato e come mi sento adesso, credo che sia meglio non correre qui in Tailandia e cercare di recuperare al massimo per il prossimo GP in Giappone. Mi dispiace molto per la squadra ma, vista anche la mia situazione in campionato, non avrebbe senso correre altri rischi per cui credo di aver preso la decisione giusta.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.