Mondiale Superbike in Argentina: ottimo secondo posto per Chaz Davies in Gara 2 a San Juan, Álvaro Bautista chiude con un quinto posto

Pubblicato: 14 ottobre 2019 in Aruba Racing, News, Superbike


Il pilota del team Aruba.it Racing Ducati Chaz Davies ha portato a casa un ottimo secondo posto oggi nella seconda gara del Round Argentino del Mondiale SBK, che si è disputato questo weekend sul tracciato di San Juan Villicum.

Oggi le condizioni della pista, grazie alle temperature inferiori rispetto a ieri, erano migliori, e questo ha contribuito al pilota gallese soprattutto di emergere nella seconda gara della giornata, dopo aver concluso la Superpole Race al quarto posto. Partito male dal quarto posto in griglia, Chaz è riuscito a tagliare il traguardo in seconda posizione a cinque secondi dal vincitore Rea (Kawasaki) dopo una bella rimonta.

Il compagno di squadra Álvaro Bautista invece non ha potuto replicare la vittoria di ieri. Dopo un secondo posto nella Superpole Race, ha terminato Gara 2 in quinta posizione. Il pilota spagnolo, nella fase iniziale della gara, ha lottato con Rea per la prima posizione, prima di arrendersi e retrocedere fino al quinto posto a causa di un calo di grip inaspettato del pneumatico posteriore.

Nella classifica piloti Álvaro Bautista si trova al secondo posto con 574 punti, mentre Chaz Davies resta al settimo posto con 249 punti.

Il Mondiale Superbike si sposterà ora nel Medio Oriente per l’ultima tappa, dove dal 24 al 26 ottobre si disputerà il Qatar Round in programma sul circuito di Losail nei pressi della città di Doha.

Chaz Davies (Aruba.it Racing Ducati #7) – 4° / 2°
“È stato davvero un ottimo modo per terminare questo week end. Questa mattina nella Superpole race sono riuscito a terminare in quarta posizione guadagnando la seconda fila sulla griglia di partenza di gara 2. Purtroppo nella seconda gara ho fatto una pessima partenza e alla prima curva sono stato superato da alcuni piloti. Non mi sono perso d’animo e ho iniziato a spingere guadagnando numerose posizioni in quanto mi sentivo a mio a mio agio con la moto. Appena ho raggiunta la seconda posizione il divario da Jonathan era di quasi 3 secondi, pur essendo riuscito a diminuirlo ho capito che era impossibile colmare del tutto il gap. Peccato perché se fossi partito bene sono convinto che sarebbe stata una bella battaglia. Tuttavia, siamo stati competitivi anche su questo tracciato, da qualche gara siamo costantemente in lotta per il podio, questo mi rende felice pensando al futuro. Voglio veramente ringraziare tutto il team per l’ottimo lavoro svolto e per essermi stato vicino ieri. Non vedo l’ora di andare in Qatar per concludere bene questa stagione.”

Álvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati #19) – 2° / 5°
“Nella Superpole Race abbiamo fatto una buona gara, ma purtroppo Rea aveva un passo migliore del nostro ed è stato difficile mantenere il suo ritmo, quindi penso che il secondo posto era il massimo che potessimo fare. In gara 2 invece sono partito abbastanza bene, Jonathan ha preso qualche metro di vantaggio ma a causa di un suo errore sono riuscito a raggiungerlo e abbiamo iniziato a duellare. Dopo circa dieci giri ho cominciato a sentire un calo di grip inaspettato al posteriore che mi ha fatto perdere molte posizioni. Non sappiamo ancora cosa sia successo, facevo tanta fatica a frenare nella fase di inserimento in curva mentre in uscita, appena toccavo il gas, avvertivo molto spin. È stata una gara molto difficile, sono davvero dispiaciuto perché penso che oggi avremmo potuto lottare per la vittoria.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.