Terza e quarta fila per Andrea Dovizioso e Danilo Petrucci nelle qualifiche del Gran Premio della Stiria al Red Bull Ring

Pubblicato: 22 agosto 2020 in Ducati Motogp, Motomondiale, News

Dopo aver chiuso le FP3 con il quarto tempo complessivo, aggiudicandosi l’accesso diretto al turno di Q2, Dovizioso non è riuscito a trovare le giuste condizioni per compiere un buon giro veloce in qualifica, chiudendo con il nono tempo in 1:23.849, a soli 269 millesimi dalla pole position di Pol Espargaro.

Tredicesimo al termine della FP3 di questa mattina, Danilo Petrucci è stato invece costretto a prendere parte anche al turno di Q1, che ha chiuso al secondo posto grazie ad un giro veloce in 1:23.772. Ottenuto così l’accesso alla successiva sessione di Q2, il pilota ternano non è riuscito però a ripetere il suo crono, ed ha terminato le qualifiche al dodicesimo posto.

Dovizioso e Petrucci scatteranno però rispettivamente dall’ottava e undicesima posizione dello schieramento di partenza perché Johann Zarco, reduce dall’intervento allo scafoide destro di mercoledì pomeriggio, dopo essere risultato il più veloce in Q1, ha chiuso un’ottima qualifica al terzo posto con la Ducati Desmosedici GP del Team Esponsorama Racing, ma sarà costretto a scontare una penalità partendo dalla pit lane per la gara di domani.

Andrea Dovizioso (#04 Ducati Team) – 1:23.849 (9°)
“Il nostro obiettivo di oggi era sicuramente riuscire ad ottenere la prima fila, ma purtroppo non sono riuscito a compiere un buon giro in qualifica. Non mi era mai successo prima, ma dopo aver lavorato così tanto con le gomme usate in questi giorni, ho faticato a ritrovare subito il feeling necessario per spingere con la gomma nuova. Abbiamo lavorato molto questo weekend e siamo pronti per domani: speriamo di riuscire a recuperare subito posizioni fin dalle prime battute di gara”.

Danilo Petrucci (#9 Ducati Team) – 1:24.174 (12°)
“Oggi in Q1 sono riuscito ad ottenere un buon tempo, ma purtroppo non sono stato in grado di ripeterlo nella Q2. Per il momento non riesco ancora a trovare il giusto equilibrio in frenata e nel secondo turno di qualifica ho fatto un piccolo errore che ha pregiudicato il mio risultato. Sinceramente non mi aspettavo di chiudere così indietro e speravo di poter fare di più. Mi aspetto una gara complicata, perché su questa pista non è facile recuperare posizioni, ma l’importante sarà riuscire a fare una buona partenza ed evitare di rimanere attardati nella confusione dei primi giri”.

I piloti del Ducati Team torneranno in pista domani alle ore 9:40 per il warm up prima della gara, che prenderà il via sulla distanza di 28 giri alle ore 14:00 locali (GMT +2.00)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.