Barni Racing: Conclusi la due giorni di test a Misano con Rabat e Pirro

Pubblicato: 17 marzo 2021 in Barni Racing, News, Superbike

Si è conclusa al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” la due giorni di test che ha visto impegnato il Barni Racing Team con i piloti Tito Rabat e Michele Pirro.
Grazie al clima soleggiato della Riviera Romagnola le squadre che hanno preso parte al test (Ducati, Yamaha e alcuni team Kawasaki) hanno potuto lavorare al meglio per preparare l’inizio della stagione 2021. Con queste condizioni il pilota spagnolo del Barni Racing Team ha potuto prendere davvero confidenza con la Ducati Panigale V4 R per la prima volta. Positiva la prima mattinata in cui Rabat è riuscito subito a siglare un 1’35.6 senza forzare. Nel pomeriggio il #53 non è riuscito a migliorare e ha chiuso la prima giornata con 103 giri.
Nel secondo giorno di test, nonostante un buon passo gara, Rabat ha lamentato un problema di vibrazioni in percorrenza di curva e non ha potuto spingere a fondo. Il team ha così preferito concentrarsi sulle regolazioni per migliorare l’assetto della moto e ha deciso di non utilizzare la gomma da qualifica. Il miglior tempo personale di Rabat, 1’35.210, è stato siglato con la SC0, a metà della seconda giornata in cui il pilota di Barcellona ha percorso 121 giri.

Michele Pirro ha invece portato in pista la Ducati Panigale V4 R con cui affronterà la stagione 2021 del CIV. In totale il pilota di San Giovanni ha messo insieme circa 110 giri e ha raccolto importanti dati per lo sviluppo della moto in vista del prossimo test del 28/29 marzo al Mugello. Rabat, invece, tornerà in pista il 31 marzo e l’1 aprile sul circuito di Barcellona.

Tito Rabat, #53 

«Mi aspettavo di fare un po’ meglio per quanto riguarda il tempo sul giro, ma quando mettiamo la gomma più soffice non riesco a spingere. L’aspetto positivo è il passo gara che è stato buono fin da subito, ma adesso dobbiamo pensare ai test di Barcellona per cercare di migliorarci. C’è ancora tempo prima dell’inizio della stagione, ma il lavoro da fare non manca». 

Michele Pirro, #51 

«Anche se guido la Ducati Panigale V4 R da tanto tempo, quest’anno per le moto del CIV ci sono molte novità e c’è molto lavoro da fare. Abbiamo fatto il cosiddetto shakedown, ovvero quello che si fa nelle prime giornate di lavoro della stagione. È stato un test molto utile per raccogliere dati e cercare di rendere la moto subito veloce con i nuovi regolamenti. Tra due settimane saremo di nuovo in pista al Mugello per continuare lo sviluppo». 

Marco Barnabò, Team Principal Barni Racing  

«Con Rabat abbiamo avuto un problema di vibrazioni che non siamo riusciti a risolvere. Con la gomma da gara non siamo messi male perché abbiamo fatto molti giri in 1’35 basso, ma quando mettiamo una gomma che ha più grip non riusciamo ad essere veloci. Praticamente siamo stati gli unici a non utilizzare mai la gomma da qualifica, adesso la priorità è mettere Tito nelle migliori condizioni per esprimersi». 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.