Barni Racing: Tito Rabat conclude la due giorni di test a Barcellona con sensazioni in miglioramento

Pubblicato: 1 aprile 2021 in Barni Racing, News, Superbike

Il Barni Racing Team e Tito Rabat, insieme a tutte le squadre del mondiale Superbike, hanno portato a termine due intensi giorni di test sul circuito di Barcellona Montmelò, accompagnati da un clima mite, perfetto per preparare l’inizio della stagione.

Dopo aver presentato una suggestiva livrea rossa e nera che accompagnerà il #53 per tutta la stagione, la squadra guidata da Marco Barnabò ha provato sul circuito catalano diverse soluzioni di assetto per adattare la Ducati Panigale V4 R allo stile di guida di Tito Rabat.

Per quanto riguarda i riscontri cronometrici il catalano ha fatto segnare un 1’41.942 come miglior giro, un tempo che lo ha piazzato in tredicesima posizione assoluta, a un secondo e sei decimi dal pilota più veloce.

Rabat ha portato a termine la due giorni senza inconvenienti; a fronte di un buon passo gara il #53 ha mostrato ancora qualche difficoltà nello sfruttare la gomma con extra grip.

Il Barni Racing Team tornerà in pista per un’altra due giorni di test “spagnola” il 12 e 13 aprile ad Aragon, dove il prossimo 21 maggio prenderà il via la stagione 2021 del WorldSBK.  

«Non sono molto contento perché non sono dove avrei voluto essere. La cosa positiva è che la moto è migliorata moltissimo rispetto a Misano: abbiamo ridotto i problemi di chattering e ho stabilito un buon feeling con il team che riesce a venire incontro alle mie esigenze, ma dobbiamo fare di più. Resta solo un test ad Aragon prima dell’inizio della stagione e lì dovremo fare un altro step in avanti, almeno grande quanto quello che abbiamo fatto qui a Barcellona rispetto a Misano». 

«Abbiamo fatto molti passi avanti rispetto a Misano e ci siamo avvicinati all’assetto di cui Tito ha bisogno per esprimersi al meglio. Abbiamo un buon passo gara, ma non riusciamo a sfruttare al 100% la gomma quando è nuova. Nella classifica dei tempi siamo un po’ indietro, ma già nell’ideal time siamo più avanti e come ritmo siamo costanti e abbastanza veloci». 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.