Scott Redding, Michael Rinaldi ed il team Aruba.it Racing – Ducati pronti per il Prosecco DOC UK round a Donington Park

Pubblicato: 30 giugno 2021 in Aruba Racing, News, Superbike

Dopo due settimane di pausa, il paddock di WorldSBK si sposta in Inghilterra, sullo storico circuito di Donington Park, per il Prosecco DOC UK, quarta tappa della stagione 2021 del Campionato del Mondo Superbike.

Sarà un “Home GP” molto particolare per Scott Redding che torna sul circuito dove nel 2008 ottenne il suo primo successo in 125cc diventando il pilota più giovane di sempre – 15 anni e 170 giorni – a salire sul gradino più alto del podio in una gara di un campionato mondiale (fino al 2018 quando Oncu ha ottenuto un successo in Moto3 a 15 anni e 116 giorni). Ma Donington Park ha regalato altre grandi soddisfazioni a Redding, come la doppietta del 2019 che lo lanciò definitivamente verso la vittoria del titolo di British Superbike. Il pilota inglese è reduce da un week end non esaltante a Misano e scenderà in pista determinato per ridurre lo svantaggio (45 punti) dalla vetta della classifica mondiale.

Michael Ruben Rinaldi viene dallo straordinario exploit di Misano in cui ha conquistato due vittorie (Gara-1 e SuperPole Race) e un secondo posto (Gara-2). L’obiettivo del pilota italiano è quello di confermarsi ad altissimi livelli anche su una pista in passato meno favorevole come quella di Donington Park.    

Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati #45)
“Torniamo a correre in Inghilterra dopo un anno di assenza e per me è una sensazione molto piacevole, anche per i grandi ricordi che ho della stagione 2019 in cui ho vinto il titolo nel campionato BSB. Veniamo da un week end non facile come quello di Misano e a Donington il mio obiettivo è quello di tornare a vincere. Per me sarà il Gran Premio di casa e sono molto contento del fatto che troverò tanti tifosi a sostenermi”.

Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati #21)
“Quello di Donington è un circuito dove non mi sono trovato particolarmente a mio agio nel passato. Ma adesso la situazione è molto diversa. Certamente avremo bisogno di trovare velocità per essere competitivi. Lavoreremo intensamente sia giovedì che venerdì nelle prove libere per arrivare in Gara-1 nelle migliori condizioni. Certo, non è come correre a Misano ma sono fiducioso sul fatto che potremo fare un week end positivo”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.