Bagnaia e Pirro pronti a scendere in pista ad Austin, in Texas, per il GP delle Americhe

Pubblicato: 12 aprile 2023 in Ducati Motogp, Motomondiale, News

Dopo due settimane dal GP Michelin dell’Argentina, il Ducati Lenovo Team arriva ad Austin, in Texas, per disputare il terzo appuntamento della stagione MotoGP 2023, il GP delle Americhe, sul famoso Circuit of The Americas.

Il tracciato statunitense ha ospitato il Mondiale per la prima volta nel 2013 e, con i suoi oltre 5 chilometri di lunghezza, è uno dei più affascinanti tra quelli presenti in calendario. Ducati ha finora ottenuto 7 podi al COTA, tra i quali spicca la vittoria centrata da Enea Bastianini lo scorso anno con la Desmosedici GP del team Gresini Racing. Il pilota di Rimini, ancora convalescente dopo l’infortunio alla spalla destra nel GP del Portogallo, quest’anno non potrà prendere parte all’appuntamento americano e verrà sostituito da Michele Pirro, tester ufficiale della casa di Borgo Panigale.

Il Campione del Mondo 2022 Francesco Bagnaia arriva negli Stati Uniti determinato a riscattarsi dopo essere caduto in Argentina mentre era in seconda posizione ed avere chiuso la gara sedicesimo. Bagnaia vanta al momento un terzo posto come suo miglior risultato ad Austin, ottenuto nel 2021 dopo essere partito dalla pole.

Francesco Bagnaia (#1, Ducati Lenovo Team) – 2° (41 punti)
“Sono contento di tornare in pista ad Austin questo fine settimana. Il GP delle Americhe è uno dei miei appuntamenti preferiti ed il circuito è molto particolare. In passato siamo sempre stati piuttosto veloci qui e penso che potremo fare bene anche quest’anno. Sono ancora deluso per la caduta in Argentina e voglio lasciarla alle mie spalle e tornare a lottare per la vittoria nelle gare di sabato e domenica”.   

Michele Pirro (#51, Ducati Lenovo Team)
“Mi spiace che Enea non riesca a partecipare al GP delle Americhe. Ci teneva molto e si è impegnato al massimo in queste settimane con la riabilitazione, ma deve ancora recuperare le forze al 100%. Cercherò di fare del mio meglio e darò il massimo per Ducati. Ho corso una sola volta sul Circuit of The Americas nel 2016 in sostituzione di Petrucci perciò non ho particolari ambizioni. L’obiettivo sarà quello di migliorare turno dopo turno ed essere il più vicino possibile ai primi”.

Enea Bastianini (#23, Ducati Lenovo Team)
“Sono dispiaciuto di non poter correre ad Austin perché ci tenevo molto. E’ una pista che mi piace e l’anno scorso avevo ottenuto una bella vittoria. Ho fatto davvero tutto il possibile in queste settimane, ma ancora ci vuole del tempo e non avrebbe avuto senso rischiare. Ora cercherò di lavorare ancora più intensamente per recuperare le forze in tempo per il GP di Spagna a Jerez”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.