GoEleven: La pioggia condiziona il venerdì

Pubblicato: 27 settembre 2019 in Go Eleven, News, Superbike

L’undicesimo Round del WorldSBK, che si corre sul circuito di Magny-Cours, si inaugura con una giornata all’insegna del maltempo. La pioggia, caduta fin dalla mattinata, ha impedito ai piloti di esprimersi al meglio; molti protagonisti sono incappati in cadute. L’asfalto di questo celebre tracciato francese si rivela sempre scivoloso in condizioni di bagnato.

Le FP 1 sono scattate in condizioni miste. Una leggera pioggia pochi minuti prima del semaforo verde ha costretto le squadre a montare le Rain. Durante il turno la pista è andata ad asciugare, lasciando un asfalto umido, poco utile anche per raccogliere dati ed informazioni.
Eugene ha effettuato pochi giri, senza prendere rischi, ma si è rivelato veloce fin dai primi passaggi, dimostrando una grande sensibilità. La Ducati V4-R Go Eleven gli ha dato grande fiducia fin da subito; sul finale ha acceso anche dei caschi rossi nei primi settori, concludendo poi in decima posizione.

Alle 15.00, orario di apertura della Pit Lane per il secondo turno di libere, un vero e proprio diluvio si è scatenato a Magny-Cours. Tanta acqua in pista, impossibilità di migliorare i tempi della mattinata e molti piloti che hanno preferito rimanere ai box.
Laverty sembrava intenzionato a scendere in pista, ma i tanti rischi e le cadute dei piloti in pista, lo hanno spinto a restare fermo.

La giornata di domani, in cui si prevedono ampie schiarite, sarà fondamentale: i team ed i piloti avranno solo le FP 3 per sistemarsi sia sul giro veloce che in ottica gara.

Eugene Laverty (WorldSBK Rider):
“La pioggia non ci ha permesso di completare molti giri oggi! Visto le previsioni sembrane buone sia per sabato che per domenica, ho deciso di non prendere troppi rischi e fare qualche uscita solo per controllare il feeling con la mia V4-R in condizioni di bagnato. Sono stati i miei primi giri con questa moto su pista umida perché ho dovuto le precedenti gare sotto la pioggia di questa stagione a causa dell’infortunio. Sono rimasto piacevolmente sorpreso di come vada bene la moto in queste condizioni!
Dovremmo ancora sistemare un po’ il bilanciamento sul posteriore, ma comunque il grip era buono. Vediamo come si comporterà la Panigale domani sull’asciutto!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.