Barni Racing: Doppia Top 10 per Tito Rabat nel weekend dell’Estoril

Pubblicato: 30 Maggio 2021 in Barni Racing, News, Superbike

Si conclude con una doppia Top 10 in Gara 1 e in Gara 2 il weekend del Barni Racing Team sul circuito dell’Estoril, secondo round del WorldSBK. Dopo aver ottenuto la P9 in Gara 1 al sabato, Tito Rabat è riuscito a conquistare la Top 10 anche in Gara 2, chiudendo in P10, mentre nella Superpole Race ha terminato in P12. Il pilota del Barni Racing Team porta così a casa 13 punti nella classifica assoluta di campionato dove è in P4 tra i piloti indipendenti.

Nella Superpole Race Tito ha avuto una buona partenza dalla terza fila ma, come successo ieri, ha perso qualche posizione alla prima curva. Decimo dopo il primo giro, il pilota del Barni Racing Team ha superato agevolmente Mahias al giro 4, conquistando la P9. Da metà gara in avanti Rabat ha cercato di difendere la posizione, ma a due giri dalla fine Davies lo ha attaccato in staccata e, per evitare il contatto, il #53 è andato largo, perdendo altre due posizioni. Nei giri conclusivi non c’era più tempo per cercare di recuperare e Rabat è transitato in P12 sotto la bandiera a scacchi.

In Gara 2 Tito è partito dall’undicesima casella, rimontando subito una posizione, ma a causa dello scarso feeling all’anteriore non è riuscito a trovare un buon ritmo e ha dovuto subire i sorpassi di Sykes, Van Der Mark e Bautista. Le cadute di Gerloff, Rinaldi e Redding lo hanno riportato all’interno della Top 10, che Rabat negli ultimi giri è riuscito a difendere dagli attacchi di Bassani.

Tito Rabat, #53 

«Abbiamo finito le due gare lunghe nella Top 10 anche se per noi è stato un weekend veramente complicato. Soprattutto nella parte finale delle gare, quando si fa sentire la mancanza di grip, specialmente all’anteriore, non posso spingere come vorrei. Più le temperature si alzano e più questo aspetto si accentua e quindi oggi abbiamo un po’ sofferto, dobbiamo lavorare per risolvere il problema in vista di Misano»

Marco Barnabò – Team Principal 

«Finalmente abbiamo disputato un weekend sull’asciutto, di fatto in Portogallo sono state le prime gare complete di Tito con questa moto. L’aspetto positivo sono i punti che abbiamo portato a casa per il campionato, ma anche i dati raccolti che ci serviranno per trovare il setup adatto allo stile di guida del pilota. Dobbiamo ancora lavorare sull’avantreno per permettere a Tito di sfruttare al 100% le potenzialità della moto e sono sicuro che potremo migliorare i nostri risultati perché sia il pilota che la squadra stanno dando il massimo».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.