Bautista lotta per la vittoria fino all’ultima curva. Rinaldi cade dopo una grande gara in rimonta (da P12 a P5). Secondo podio consecutivo (P3) per Bulega in WorldSSP

Pubblicato: 23 aprile 2022 in Aruba Racing, News, Superbike, supersport

Alvaro Bautista recupera posizioni, si prende anche la prima posizione, per poi conquistare un prezioso secondo posto al termine di una gara intensa.

Michael Rinaldi è protagonista di una rimonta entusiasmante ma cade a 7 giri dalla fine.

Queste le due facce del team Aruba.it Racing – Ducati nel sabato del Dutch Round, seconda tappa della stagione 2022 di WorldSBK.

Partito dalla quinta posizione dopo una qualifica piuttosto difficile, Alvaro Bautista impiega 10 giri per superare Locatelli (Yamaha) e Lowes (Kawasaki) ed inserirsi nella lotta al vertice. Al 16° giro attacca Razgatlioglu (Yamaha) per ingaggiare poi un bel duello con Rea (Kawasaki). Il pilota spagnolo riesce a prendere anche la testa ma la risposta di Rea arriva immediata. Bautista passa sotto la bandiera a scacchi con un prezioso secondo posto.

Dopo un primo time attack convincente, Michael Rinaldi cade nel secondo giro della qualifica e deve accontentarsi della 12° posizione in griglia. La sua partenza è però straordinaria e gli permette di girare sesto alla prima curva. Al dodicesimo giro Rinaldi conquista la quinta posizione ma poco più tardi scivola alla curva 5 dovendo rientrare ai box.

Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati #19)
“Se devo essere onesto, oggi mi sono veramente divertito. Partendo dalla seconda fila non è stato facile perché ho dovuto combattere con molti piloti prima di poter arrivare con il gruppo del podio. La battaglia con Toprak prima e Jonny dopo è stata molto bella. Ho provato ad attaccare Jonny ma alla fine ho pensato anche a non rischiare di essere attaccato da Toprak. Sono molto contento”.  

Michael Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati #21)
“E’ stato un sabato difficile. Abbiamo avuto un inconveniente nelle FP3 che ci ha costretto a sistemare la moto e nelle qualifiche, dopo aver perso il posteriore, ho dovuto lasciar cadere la moto per evitare conseguenze peggiori. Sono comunque soddisfatto per ciò che ho fatto nella gara, partendo molto bene e riuscendo a stare molti giri con Alvaro. Ho provato a spingere e sono caduto ma il feeling con la moto, quando le gomme sono calate non era lo stesso. Dobbiamo risolvere questo problema”.

  • WorldSSP

Dopo aver conquistato la sua prima fila (P3) con la Ducati Panigale V2 nel campionato del mondo Supersport, Nicolò Bulega chiude terzo al termine di una gara che lo ha visto anche in testa dal quarto al settimo giro. Per il pilota italiano è il secondo podio (P3) consecutivo dopo quello di Gara-2 ad Aragon.

Nicolò Bulega (Aruba.it Racing WSSP Team #11)
“E’ un bel risultato, il secondo podio consecutivo che sottolinea la nostra crescita. Il feeling con la moto sta crescendo gara dopo gara e questo è l’aspetto più importante. Vorrei ringraziare il team per il grande lavoro che sta facendo. L’obiettivo di questo weekend era di chiudere sempre sul podio. Cercheremo di completare il lavoro domani”.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.