Barni Racing: Ferrari stupisce, vince a Imola nella Superstock. Cavalieri 10°

Pubblicato: 13 maggio 2018 in Barni Racing, News, Superstock 1000

 

Matteo Ferrari lascia tutti a bocca aperta. La wild card del Barni Racing Team vince una combattutissima gara in Superstock e regala al team bergamasco un epilogo meraviglioso sul circuito di Imola. Decimo posto per l’altro pilota con la Ducati 1999 Panigale R Samuele Cavalieri.

Ferrari è partito dall’ottava posizione della griglia di partenza, ma dopo la prima variante è già in terza posizione dietro a Scheib e Del Bianco. Emozionante la prima parte di gara con sorpassi e controsorpassi con l’alfiere della BMW e con Sandi, poi all’ottavo dei 14 giri Ferrari ha preso il comando sorpassando prima Sandi e poi Scheib. Una volta in testa il pilota del Barni Racing Team ha spinto sull’acceleratore riuscendo a guadagnare un vantaggio di circa mezzo secondo che gli ha consentito di rintuzzare, nell’ultimo giro, il tentativo di rimonta di Tamburini.

Cavalieri, ancora convalescente dopo l’operazione all’avambraccio destro, è scattato dalla sedicesima casella e come il suo compagno di squadra è partito bene: 11esimo dopo il primo giro ha lottato nelle prima fasi con Salvadori, conducendo poi una gara regolare nella top 10 fino alla bandiera a scacchi.

Marco Barnabò, Principal Manager
«Vincere? Ci speravo, sapevo che Ferrari avrebbe potuto fare una bella gara, ma non credevo che potesse stare davanti a tutti. Sono felicissimo per lui e per tutto il team che ha fatto un grande sforzo: dopo il weekend del Campionato Italiano preparare di nuovo tutto per essere qui con tre moto è stata un’impresa, ma finire così è meraviglioso. Cavalieri è in fase di recupero e ha fatto una buona gara: dopo l’infortunio e l’operazione non è al meglio, aspettiamo solo che possa tornare ad essere competitivo, cosa che ha già dimostrato di poter fare».

Matteo Ferrari, #11
«Dopo un weekend complicato abbiamo sistemato la moto nel warm up. Sono riuscito a partire forte e questo era molto importante. Nelle prima fasi ho studiato gli avversari, poi quando ho capito che avevo un buon passo ho spinto forte e sono riuscito a prendere il comando. Devo ringraziare tutto il team Barni che mi ha dato la possibilità di essere qui e che ha lavorato alla grande fin dal venerdì. Un grazie anche a Michele Pirro che mi ha seguito per tutto il weekend».

Samuele Cavalieri, #76
«Sapevamo che non sarebbe stata una gara facile vista la posizione in griglia, ma sono riuscito a recuperare un po’ di posizioni allo start. Poi ho preso il mio ritmo cercando di abituarmi alle gomme intagliate che sono molto diverse da quelle del CIV, ma più di così, onestamente non ne avevo. Sono felice di essere riuscito a entrare nei 10 con una gara costante e regolare, è la prima volta che mi capita in questa stagione. Anche il braccio ha risposto bene e credo che presto potrò essere di nuovo al 100%».

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...