Il Ducati Team arriva in Asia per il GP di Tailandia a Buriram

Pubblicato: 2 ottobre 2019 in Ducati Motogp, Motomondiale, News


Dopo undici gare in Europa, il motomondiale e il Ducati Team si spostano nel continente asiatico a Buriram, dove questo fine settimana si disputerà il GP di Tailandia, la prima delle quattro gare extra europee di fine stagione (le altre tre saranno in Giappone, Australia e Malesia).

Quello in Tailandia è il quindicesimo Gran Premio dell’anno e per la seconda volta nella storia il Chang International Circuit di Buriram ospiterà una gara di MotoGP. L’unico precedente è stato l’anno scorso, quando Andrea Dovizioso ha combattuto fino alla fine per la vittoria e si è classificato secondo alle spalle di Marc Márquez. Danilo Petrucci è rimasto nella top ten e alla fine ha concluso nono.

Come di consueto nel paese asiatico, le alte temperature e il meteo svolgeranno un ruolo decisivo in un weekend di gara che Dovizioso affronterà con l’obiettivo di arrivare davanti a Márquez, mentre Petrucci cercherà di migliorare le sue prestazioni e riprendere la lotta per il terzo posto nella classifica piloti. Dopo Aragon, Dovizioso è secondo a 98 punti da Márquez e Petrucci è quarto a una sola lunghezza da Rins. Nella classifica a squadre il Ducati Team è sempre in testa con 357 punti, mentre in quella costruttori Ducati è ancora seconda dietro alla Honda.

Andrea Dovizioso (#04 Ducati Team) – 2º (202 punti)
“Avevamo bisogno del podio ad Aragon per dimostrare che il lavoro che stiamo facendo è corretto ed affrontare queste ultime cinque gare con maggiore fiducia. Durante tutto il weekend in Spagna abbiamo dei fatto piccoli passi che ci hanno aiutato a mettere a posto il set up per la gara e questo deve essere il nostro obiettivo di ogni Gran Premio: migliorare la moto e le mie sensazioni ad ogni turno. L’anno scorso abbiamo portato a termine un fantastico weekend a Buriram e speriamo di iniziare bene fin dal venerdì, anche se in Tailandia il fattore meteo gioca sempre un ruolo importante e dovremo essere bravi ad interpretarlo”.

Danilo Petrucci (#9 Ducati Team) – 4º (155 punti)
“Credo che abbiamo superato le gare più difficili della stagione e ora possiamo solo migliorare. Dopo la delusione di Aragon, questa settimana abbiamo lavorato a Borgo Panigale per trovare soluzioni ai miei problemi e a Buriram credo che vedremo i primi risultati. Non vedo l’ora di arrivare in Tailandia e spero di ritrovare il feeling della prima parte della stagione perché voglio assolutamente cambiare la situazione. ”

Le prime prove libere del GP di Thailandia si svolgeranno venerdì 4 ottobre alle 9:55 ora locale, le 4:55 in Italia, mentre la gara partirà alle 14:00 ora locale (le 9:00 italiane).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.