GP de la Comunitat Valenciana: Crutchlow e Dovizioso si qualificano rispettivamente con l’ottavo e il nono tempo e partiranno dalla terza fila per la gara di domani

Pubblicato: 8 novembre 2014 in Ducati, Motomondiale, News
Tag:, , , , , , , , , ,

dengiu_desmo_desmodengiu_Motogp_Valencia_Ducati_Team_19

Entrambi i piloti del Ducati Team si sono qualificati in terza fila per il GP de la Comunitat Valenciana, ultima gara della stagione MotoGP 2014, in programma domani sul Circuito Ricardo Tormo.
Sia Crutchlow che Dovizioso avevano disputato due buone sessioni di prove libere ed erano entrati comodamente nelle Q2, ma durante il turno decisivo di qualifica sono stati disturbati dal forte vento e non sono riusciti a compiere un giro perfetto.
Michele Pirro, pilota collaudatore del Ducati Test Team, quattordicesimo alla fine del terzo turno di prove, ha preso parte alla prima sessione di qualifica (Q1) classificandosi al secondo posto. Passato alle Q2 insieme a Bradl, Michele non è però riuscito a far meglio del dodicesimo tempo e quindi domani partirà in quarta fila.
Cal Crutchlow (Ducati Team #35) – 8° (1’31.359)
Sono un po’ deluso dell’esito delle qualifiche: credo che oggi avremmo potuto ottenere di più ma purtroppo la nostra moto ha patito molto il forte vento in pista e ho anche avuto qualche problema di chattering. Tutto sommato però il feeling con la mia GP14 oggi è stato buono: ho potuto spingere con più fiducia e quindi domani sono convinto di poter fare una bella gara.
Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 9° (1’31.426)
Abbiamo lavorato bene tutto il weekend, ma nel pomeriggio si è alzato un forte vento e ho perso un po’ di feeling con l’anteriore. Non ho più guidato fluido come negli altri turni e purtroppo non sono riuscito a fare i tempi che mi aspettavo. Vedremo le condizioni di domani, ma credo che per la gara dovremmo essere abbastanza a posto.”
Michele Pirro (Ducati Test Team #51) – 12° (1’32.617)
Sono comunque contento perché sono riuscito ad entrare nella Q2. Stamattina non ero soddisfatto perché non ero riuscito a spingere forte e sapevo di potere fare meglio. In Q1 invece ho fatto un buon tempo girando da solo, non distante da quanto avevano girato gli altri piloti Ducati. Purtroppo nella Q2 non avevo più gomme nuove da utilizzare: abbiamo fatto qualche modifica ma alla fine ho preferito non rischiare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.