Archivio per la categoria ‘Pramac’

Johann Zarco si prende la pole position dopo una qualifica incredibile, molto bene anche il rookie Jorge Martin che fa segnare il settimo tempo.
Entrambi i piloti Pramac Racing si guadagnano l’accesso diretto in Q2 nelle FP3 di questa mattina.
Una qualifica imprevedibile e piena di colpi di scena, compresa una scivolata senza conseguenze di Zarco al penultimo giro che però non compromette il risultato, il francese è da POLE POSITION.
Non da meno la prestazione del pilota spagnolo che fa segnare nella prima run in secondo tempo e chiude la qualifica in settima posizione.

Johann Zarco

Sono contentissimo una bella emozione la Pole qui al Sachsenring.
Questa è una pista difficile per me e per la Ducati ma il potenziale della moto è talmente alto che stiamo ottenendo buoni risultati.
Domani bisognerà stare attenti all’usura delle gomme, ma partire dalla pole spero mi dia quell’aiuto in più.

Jorge Martín

Sono molto contento, abbiamo fatto un grosso step in avanti da ieri.
Già dalla FP3 mi sentivo molto meglio e sapevo che potevo spingere di più.
Domani cercherò di lottare per rimanere nel gruppo di testa.

Johann Zarco sul podio al Gp di Catalunya dopo una gara entusiasmante, Jorge Martin riesce a completare i 24 giri
Con un grande sforzo fisico e mentale,chiude quattordicesimo.
Dopo una buona partenza il pilota francese rimane nel gruppo di testa in tutta la gara e lotta per la prima posizione fino all’ultimo giro. Si conclude così un fine settimana molto positivo per il Team Pramac Racing.
Jorge Martin porta a termine l’obiettivo che si era prefissato di concludere la gara prendendo due punti importanti per la classifica.
Gara che parte con una scivolata nel giro di warm up e costringe il pilota a partire dal pit lane.

Johann Zarco

Sono contentissimo, una gara incredibile,
e piena di imprevisti.
Ho fatto il massimo e la seconda posizione è un ottimo risultato, abbiamo lavorato benissimo e non potrei essere più contento.

Jorge Martín

È stata dura, il polso mi faceva male e non ero sicuro di potercela fare, ma sono contento di aver finito e quattordicesimo è un buon risultato.
Piano piano tornerò in forma e potrò essere competitivo,
ora il mio obiettivo è rimettermi in forma.

Il tanto atteso GP d’Italia ha finalmente preso il via questa mattina con la prima giornata di prove libere.
Johann  Zarco e Michele Pirro chiudono all’undicesimo e quindicesimo posto della classifica combinata.
Johann fa segnare il suo miglior tempo nelle FP1, il crono di 1:46.802 gli vale il secondo tempo. Nelle FP2 non riesce ad esprimersi come vorrebbe e chiude la sessione in decima posizione.
Buona prestazione di Michele Pirro che chiude la prima sessione di libere al settimo posto con il suo miglior tempo di 1:47.555.
Nelle FP2 il pilota Italiano abbassa di 4 decimi il tempo della mattina, chiude in quattordicesima posizione.

Johann Zarco

Sono molto contento della sessione di questa mattina ma un pò deluso di non essere riuscito ad abbassare i tempi al pomeriggio.
La prenderò come una sfida per migliorare domani mattina, devo riuscire a sfruttare al massimo il potenziale della moto perché in questa pista va fortissimo.
Se riesco a trovare la chiave di lettura giusta mi aiuterà per tutto il resto della stagione.

Michele Pirro

Sono contento, una buona prima giornata.
Dobbiamo lavorare per migliorare alcune cose per poter fare uno step in avanti domani, ma sono veramente soddisfatto.

Johann Zarco chiude in ottava posizione al GP di Spagna,
Tito Rabat in diciottesima.
Partenza difficile per Johann che perde qualche posizione e si ritrova ad inseguire il gruppo di testa che aveva preso il distacco dopo le prime curve.
Una buona gara del pilota francese che ha mantenuto un buon passo per tutti i 25 giri,
chiudendo in ottava posizione e conquistando 8 punti molto importanti per la classifica.
Positiva la gara di Tito che in questi giorni è riuscito a prendere sempre più confidenza con la moto e a portare a termine una buona gara dopo solo poche sessioni a disposizione per tornare nel mood MotoGP.

Johann Zarco

Abbiamo portato a casa 8 punti che sono sempre importanti,
ho commesso alcuni errori in partenza e nelle prime curve, ma il passo era buono e non mi voglio lamentare.
Complimenti alla Ducati che ha fatto un lavoro in credibile, sono molto felice per Jack e Pecco che se lo sono meritati!

Tito Rabat

Sono contento della gara, ho preso sempre più confidenza,
lottare a questo livello non è mai facile.
Voglio ringraziare per l’opportunità che mi è stata data e mi sono divertito moltissimo.

Si aprono le danze al GP di Spagna, dopo la prima giornata di prove libere Johann Zarco chiude in nona posizione e Tito Rabat in ventitreesima posizione nella classifica combinata.
Johann Zarco parte in maniera positiva e fa segnare il sesto tempo nelle FP1, durante FP2 lavora insieme al team per raggiungere un livello di confidenza maggiore con la moto per poter spingere di più. Segna il suo miglior crono di 1:37.888 al sedicesimo giro della sessione pomeridiana.
Tito Rabat ha avuto il primo contatto con la moto  questa stamattina nelle FP1, una prima sessione positiva per il pilota spagnolo che gli è servito per rompere il ghiaccio.
Nel pomeriggio nonostante una scivolata senza conseguenze migliora il suo tempo di 5 decimi (1:39.023) rispetto alle FP1.

Johann Zarco

Sono contento di questa giornata,
abbiamo lavorato molto bene insieme al team, ci siamo focalizzati sugli assetti per migliorare il più possibile il feeling.
Sarà molto importante fare un buon tempo domani mattina e rimanere in top ten.

Tito Rabat

Sono molto felice di aver avuto l’occasione di tornare in MotoGP e correre con una moto ufficiale.
Questa mattina mi sentivo bene e abbiamo lavorato per cercare di acquisire più confidenza possibile con la moto.
Ho commesso un errore nelle FP2 e sono scivolato, ma sono comunque contento perché ho migliorato il mio tempo rispetto alla mattina.

Doppio podio per Pramac Ducati, seconda posizione per Johann Zarco e terza posizione per Jorge Martín.
Johann Zarco è leader del Motomondiale con 40 punti.
Protagonista di diversi duelli conclude in maniera eccellente un fine settimana perfetto.
Jorge Martín impressiona e stupisce, leader dall’inizio fino a pochi giri dalla fine, conquista il suo primo podio nella classe regina al suo secondo GP. Il Rookie Spagnolo che già ieri aveva fatto emozionare con la Pole oggi ci ha fatto sognare.

Johann Zarco

Prima di tutto complimenti a Jorge, una gara impressionante, è stato bravissimo.
Io sono contentissimo, avevo il feeling giusto, mi sentivo bene e sapevo di poter fare un’ottima gara.
Con questa moto e questo team possiamo toglierci davvero grandi soddisfazioni.

Jorge Martín

Non ci credo ancora,
una gara bellissima, non ci sono parole.
Solo ieri non avrei mai pensato di poter salire sul podio e invece oggi si corona un sogno.
Sono molto soddisfatto di me e del team, meglio non sarebbe potuta andare.

Pramac Racing illumina il Losail Circuit, una giornata da incorniciare per il team di Paolo Campinoti che domani vedrà partire entrambi i piloti dalla prima fila sulla griglia di partenza.
Strabiliante performance  di Jorge Martin che con il crono di 1:53.106  firma la sua prima pole position nella classe regina dopo neanche un mese dal suo esordio in MotoGP.
Johann Zarco, leader dopo le FP4, all’ultimo giro della seconda run della Q2 fa segnare il tempo di1:53.263 che gli vale la seconda posizione.
Una giornata che rimarrà nella storia del Team Pramac Racing che non avrebbe potuto iniziare al meglio il suo ventesimo anno in MotoGP.

Jorge Martín

Una delle giornate più belle della mia vita,
non potrei essere più felice di così.
Stamattina non avrei di certo pensato di poter fare la pole e invece eccoci qui.
Voglio ringraziare il mio team perché insieme stiamo facendo un lavoro incredibile.
Partire dalla prima fila mi darà un buon vantaggio e se riuscirò a fare un buon uso delle gomme penso potrò fare una bella gara.

Johann Zarco

Una gran giornata per me e per tutto il team,
contentissimo dell’ultimo giro che ho fatto nella seconda run che è stato anche il mio miglior tempo segnato qui in Qatar.
Incredibile la prestazione del mio compagno di squadra, sono molto felice per lui.
Domani abbiamo la possibilità di fare davvero una grande gara.

Johann Zarco è salito sul secondo gradino del podio sul Circuito di Losail, teatro questo fine settimana del primo Gran Premio della stagione 2021. In un GP estremamente impegnativo, che ha messo a dura prova moto e piloti, il pilota del Team Pramac Racing ha saputo gestire al meglio la sua strategia di gara.

Scattato dalla seconda fila, Johann Zarco si è portato in quarta posizione dopo la partenza, girando fin da subito con un ritmo costante. Sorpassa il compagno di squadra Martin e poco dopo Jack Miller e si piazza in seconda posizione, dove rimarrà fino alla fine della gara.
Una gara magistrale per il pilota Francese che non commette errori, sfrutta al massimo la potenza del motore e rimane costante dall’inizio alla fine.

Jorge Martin impressiona da subito con una partenza incredibile guandagnando 11 posizioni piazzandosi in P3 dopo la prima curva.
Il rookie Spagnolo a metà gara sta ancora lottando contro i piloti più esperti della MotoGP.
Chiude in quattordicesima posizione dando ancora una volta prova del suo grande talento.

Johann Zarco

Sono felicissimo,
sapevo di poter fare una bella gara, avevo buone sensazioni.
Con questo Team e con questa moto so di poter fare grandi cose e oggi ne è stata la dimostrazione.
Sono stato costante e abbiamo usato la strategia giusta e la potenza del motore ha sicuramente aiutato.

Jorge Martín

Una partenza incredibile, ero quasi incredulo,
ma consapevole che ancora quelle non siano le mie posizioni.
Ho fatto una buona gara, sono davvero contento, so di poter migliorare tanto e mi trovo benissimo con questa moto.
Il mio obiettivo è riuscire ad essere in top ten.

I due piloti del Pramac Racing Team, Johann Zarco e Jorge Martín anche oggi in azione sul Circuito di Losail per affrontare la penultima giornata di test ufficiali in Qatar.

Zarco conquista il nono tempo chiudendo con il crono di 1:54.056 segnato al 53esimo giro di 71 totali.
Il pilota Francese oggi è stato impegnato nel raccogliere più informazioni possibili per avere un maggior controllo sulla moto e capire in quali aspetti può ancora migliorare.

Giornata positiva anche per Martín, nonostante una scivolata senza conseguenze alla curva 15.
Il pilota Spagnolo quest’oggi prova per la prima volta un long run di 14 giri e un time attack, fondamentali per raccogliere importanti riferimenti in previsione gara.
Jorge ha percorso un totale di 42 giri, fermando il cronometro sull’ 1:54.483 a 4 millesimi dalla top ten chiudendo in 14esima posizione.

Jorge Martín

Oggi abbiamo provato per la prima prova il time attack e un long run,
sono molto soddisfatto, sia per il tempo che sono riuscito a segnare sia di come stiamo lavorando.
Una giornata molto produttiva che mi ha aiutato a capire tante cose, soprattutto vedo che stiamo facendo dei grandi passi in avanti giorno dopo giorno e questo mi aiuta ad avere sempre più confidenza.

Johann Zarco

Avevamo in mente di fare un long run a fine giornata per raccogliere più informazioni sul comportamento che potrebbe avere della moto in condizioni di gara ma c’è stato più lavoro del previsto da fare.
Una giornata molto stimolante, ho fatto 71 giri, abbiamo lavorato su tanti aspetti per migliorare ancora di più il feeling e il controllo.
Sono convinto che continuando a lavorare così potremmo toglierci belle soddisfazioni.

Una domenica molto positiva per Pramac Racing, che si conferma uno tra i Team più competitivi di questo primo GP.
Nel giorno che tanto aspettavamo entrambi i piloti hanno dato prova delle loro grandi potenzialità.
Jack Miller e Pecco Bagnaia compiono una partenza straordinaria e si portano rispettivamente in terza e quarta posizione.
Jack è protagonista di una gara sensazionale, che lo vede arrivare in seconda posizione in costante duello con M.Vinales.
Proprio negli ultimi giri viene sorpassato da Dovizioso e chiuderà una gara spettacolare al quarto posto a + 6.668 dal leader.
Pecco si conferma anche oggi in grande forma; un’ottima partenza e una grande costanza gli permettono di rimanere nei Top 5 per 15 giri.
Pecco conquista un’importante settimo posto a conclusione di un fine settimana a dir poco perfetto.

Pecco Bagnaia

Sono abbastanza contento. I primi giri quando ero nel gruppo di testa ho cercato di gestire al meglio la gara che sarebbe stata lunga. Non ho voluto esagerare per non consumare le gomme però purtroppo alla fine si sono consumate comunque. Il prossimo weekend saremo avvantaggiati perché sappiamo già le gomme per la gara e potrò concentrarmi e migliorare sul resto. Posso dire che la gara di oggi ci è servita molto per prepararci alla prossima visto che le condizioni saranno le stesse.

Jack Miller

E’ stata davvero una bella gara, sono contento perché sono migliorato notevolmente se facciamo un confronto con l’anno scorso qui a Jerez.
La cosa più importante è stata finire oggi, abbiamo capito tante cose, la moto era fantastica e il feeling era buono. Abbiamo saputo gestire le gomme che era uno degli aspetti più importanti.
Prendiamo il 4° posto e torneremo la prossima settimana con un quadro più chiaro in mente.