Archivio per la categoria ‘Scrambler’

Tornano per la terza edizione i Days of Joy. Quattro appuntamenti per esplorare il mondo Scrambler® tra corsi di guida, attività outdoor e puro relax. La full immersion nella Land of Joy si svolge nelle date 6 maggio, 10 giugno, 15 luglio e 16 settembre, al Vairano Country House in provincia di Pavia.
L’edizione 2018 propone corsi di flat track con istruttori esperti e piloti professionisti, scuola di Off Road e corsi pensati ad hoc per i neo motociclisti. Non mancheranno test ride della gamma completa, compreso il nuovissimo Scrambler® 1100: una moto che amplifica l’indole creativa di Scrambler in linee più mature e ricercate, dal solido equilibrio tra muscoli e compattezza.
Relax e divertimento in mezzo al verde sono l’altro punto di forza dei Days of Joy, ovvero un BBQ all’aperto in stile americano e Chill Area con musica, free WiFi, sdraio e ombrelloni, biliardino e tante altre sorprese ricreative e divertenti.
Questi i corsi dedicati a chi vuole apprendere o perfezionare nuovi tecniche o migliorare lo stile e la guida in sella a uno Scrambler® durante i Days Of Joy 2018:

Off Road School: il corso per affrontare l’Off Road Track di Vairano in sella allo Scrambler® Desert Sled. Circa 53.000 mq di percorso sterrato adatto a tutti i livelli di esperienza, accompagnati in tutta sicurezza da un istruttore d’eccezione, il giornalista e pilota Roberto Ungaro, per vivere una vera Enduro Experience tra salti, derapate e traversi.

Flat Track School: per imparare a derapare su ovali sterrati in tutta sicurezza in sella allo Scrambler® Sixty2 da 400cc, messo a disposizione dagli organizzatori, oppure con il proprio Scrambler®. In questo corso, istruttori esperti e piloti professionisti insegnano su diversi tracciati come guadagnare esperienza sulle piste di Flat Track fino alla derapata in ingresso e in uscita partendo dalla guida basic su sterrato.

Flat Track Pro School: i corsi si fanno in sella allo Scrambler® Sixty2 e Scrambler® Flat Track Pro da 800cc, modificata ad hoc per gli ovali sterrati da Flat Track.

Corso base di guida: nuovissimo corso dedicato agli aspiranti motociclisti. Con il supporto di esperti istruttori della rivista DueRuote e in sella allo Scrambler®Sixty2, con anche il nuovissimo Scrambler® Hashtag da 400cc, si può imparare ad andare in moto in attesa di prendere la patente.

Test Ride : dedicati ai motociclisti impazienti di scoprire la Scrambler Ducati Experience, ai Days of Joy si possono provare le moto della nuova gamma Scrambler® grazie alla collaborazione dei dealer Ducati locali.

Corso di manutenzione Scrambler®: un team di meccanici ufficiali Ducati insegnano l’arte della manutenzione della moto.
I Days of Joy sono anche l’occasione di vivere l’atmosfera della Land of Joy Scrambler® con famiglia e amici! Ed ecco che anche quest’anno al Vairano Country House ci sono le lezioni di cucina con Stefano Caffari de Il Cucchiaio d’Argento, il manuale di cucina italiana per eccellenza dal 1950. Si tratta di una vera Cooking Class, tra fornelli, pentole e mattarelli per seguire un’autentica lezione con un famoso maestro di cucina.
Tutti i partecipanti riceveranno un welcome kit con l’immancabile maglia in jersey off road Scrambler Ducati.

La seconda edizione di “Custom Rumble”, il concorso internazionale che, ogni due anni, premia lo Scrambler® customizzato più bello, sta arrivando alla fase conclusiva. Dopo mesi di lavoro minuzioso, artigianale e appassionato, sono quattro le moto finaliste che si contenderanno la vittoria.

Le originali proposte, realizzate da customizzatori provenienti da ogni parte del mondo, sono state votate direttamente sul sito scramblerducati.com, che ha ricevuto oltre 200.000 voti. Quattro le categorie in cui poter partecipare: “Best Dealer” riservata a tutti i concessionari ufficiali Ducati, “Best Private Customizer” per tutte le officine specializzate in customizzazione, “Best Customer” dedicata ai clienti Scrambler® e “Rookie Rumble”, per gli appassionati under 35 che hanno personalizzato uno Scrambler® Sixty2.

Sono tanti e diversi gli stili delle special proposte dai 132 partecipanti: spaziando da interpretazioni in stile Café Racer, a versioni Bobber, così come una versione elettrica “D-EV Project” realizzata da un preparatore tailandese.

Le quattro moto finaliste sono:

  • Best Dealer: “ESG Rumble 400” proposta da Ducati Poland;
  • Best Private Customizer: “The Batass” realizzata da Piotr, Polonia;
  • Best Customer: “Black Ant” costruita da Sumalpan, Tailandia;
  • Rookie Rumble: “Aree” firmata da Tanapol, Tailandia

Tutti i partecipanti al concorso “Custom Rumble” hanno iniziato a lavorare alle loro opere lo scorso settembre; a fine ottobre è partita la votazione online, proseguita fino a marzo di quest’anno. A luglio prossimo, infine, durante il più grande raduno ducatista al mondo, il “World Ducati Week”, in programma dal 20 al 22 luglio a Misano Adriatico, verrà decretato lo Scrambler® custom più bello tra i quattro in finale.

A decidere il vincitore, che si aggiudicherà un viaggio per due persone in California, sarà una giuria di esperti, composta da designer, motociclisti e customizer.
Al WDW 2018 saranno presenti i quattro finalisti assieme alle loro magnifiche creazioni, che sono già visibili sul sito scramblerducati.com o sulla pagina Instagram dedicata all’iniziativa @customrumble.

È partito da Londra il 3 aprile scorso, l’avventuroso viaggio del ventiduenne britannico Henry Crew, che tenterà di percorrere 35.000 miglia in sella ad un Scrambler® Desert Sled, attraversando 35 paesi e sei continenti, con l’obiettivo di entrare nel Guinness World Record come il più giovane motociclista ad aver attraversato il mondo in solitaria.
Viaggiatore ma anche ambasciatore e di un messaggio di solidarietà, il viaggio servirà a raccogliere fondi e promuovere l’operato della Fondazione Movember. Dopo aver perso tre amici per suicidio e aver vissuto in prima persona problemi di salute, Henry ha deciso di raccogliere 35.000 sterline (1 sterlina per ogni miglio) per la Fondazione che sostiene a livello mondiale i programmi di ricerca e sostegno nei settori del cancro alla prostata, del cancro ai testicoli, della salute mentale maschile e della prevenzione al suicidio.
L’esaltante avventura motociclistica del giovanissimo Henry, la cui durata è prevista in circa 13 mesi, è partita dal Bike Shed Motorcycle Club di Shoreditch, Londra, martedì 3 aprile 2018. Prima tappa del lungo viaggio è stato lo stabilimento Ducati a Borgo Panigale, dove ha ricevuto una calorosa accoglienza da parte di tutta l’azienda.
Henry dice: “Ho pianificato il viaggio per otto mesi e non penso possa esserci un partner migliore di Movember a sostenermi e stimolarmi in questa impresa. Non solo hanno creato una grande comunità in contatto con il mondo motociclistico, ma si battono anche per le cause che mi stanno a cuore, come la prevenzione e l’attenzione ai problemi legati ai tanti suicidi che, purtroppo, sono una terribile piaga che coinvolge molti giovani in tutto il mondo.”
Henry guida uno Scrambler® Desert Sled messo a disposizione da Ducati UK che, dopo aver sentito la storia del giovane centauro e le finalità del viaggio ha accettato con entusiasmo di sostenere questa avventurosa sfida.
Henry, che guida moto da oltre tre anni, attraverserà Regno Unito, Francia, Italia, Germania, Austria, Ungheria, Romania, Moldavia, Ucraina, Russia, Kazakistan, Turkmenistan, Iran, Pakistan, India, Bangladesh, India, Myanmar (Birmania), Tailandia, Malesia, Australia (Perth – Brisbane), Cile, Perù, Ecuador, Panama, Costa Rica, Nicaragua, Honduras, Guatemala. Per battere il record mondiale, Henry dovrà tornare nel Regno Unito entro venerdì 10 maggio 2019, un’impresa non facile ma il coraggio e la determinazione di questo giovane inglese non potranno che essere premiati.

È possibile supportare Henry attraverso il sito web e seguire il suo viaggio suwww.35000miles.com e sui canali social ufficiali ScramblerDucati.

Ducati è presente al “Salone Internazionale dell’auto 2018” – in programma a Ginevra dall’8 al 18 marzo – con una delle proposte più interessanti e attese della nuova gamma.

La Casa motociclistica di Borgo Panigale espone, tra le tante novità auto presentate per questo importante appuntamento, lo Scrambler® 1100 Special, che completa e allarga la gamma con una proposta destinata ad incrementare la già grande community di “scrambleristi” Ducati. In bella mostra all’interno dello stand Audi (Hall 1, stand n.1060), la moto conferma l’attenzione e le sinergie che caratterizzano la presenza Ducati all’interno del Gruppo Volkswagen.
Svelato in anteprima ad EICMA 2017, lo Scrambler® 1100 aggiunge una dimensione inedita alla Land of Joy, fatta di tecnologia, prestazioni, altissima qualità delle finiture e dimensioni e comfort maggiori.
Il nuovo motore da 1079 cm3 ha una coppia generosa disponibile sin dai bassi regimi, vero punto di forza di questa moto, mentre la ciclistica è agilissima come da tradizione Scrambler®.
In questo modello di Scrambler® anche l’elettronica è stata evoluta nella tradizione Ducati a supporto della facilità di guida, garantendo il massimo in termini di sicurezza attiva con l’utilizzo dell’ABS Cornering e del Traction Control.
Disponibile in tre versioni, Scrambler® 1100, Scrambler® 1100 Special e Scrambler® 1100 Sport, questa nuova moto della Land of Joy è pronta a soddisfare le esigenze dei motociclisti più esperti. A partire da metà marzo Scrambler® 1100 sarà presente nei concessionari europei.
Aggiornamenti continui sono disponibili sui canali social e sul sito ufficiale del brand mentre la cartella stampa dello Scrambler® 1100 è disponibile su mediahouse.ducati.com.

https://www.youtube.com/watch?v=U04xRRaAV48&t=13s
https://www.youtube.com/watch?v=03vgvf7seJM


La vendita dello Scrambler Hashtag è ufficialmente iniziata.

Il design espressivo dello Scrambler® Sixty2, con la versione Hashtag trova una nuova personalizzazione, grazie alla colorazione dedicata Midnight Black su serbatoio, parafanghi e manubrio, sella comfort con design Sled e logo Scrambler Ducati stencil in arancione.

Una moto unica, dedicata esclusivamente alla vendita online, che può essere acquistata allo speciale prezzo complessivo di 6.990€ (escluse eventuali spese di immatricolazione e messa in strada) a fronte dell’acquisto online del voucher di 500€, più 6.490€ da corrispondere direttamente al concessionario previa firma del contratto con lo stesso.

Una moto accessibile, facile da guidare, con costi di gestione contenuti e ora anche una velocissima modalità di acquisto: comprato online il voucher da 500 €, è sufficiente recarsi dal dealer Ducati più vicino, selezionato in fase di acquisto, firmare il contratto e accordarsi per la consegna della moto, disponibile da metà marzo.

Inoltre, con l’acquisto di questa versione speciale si ottiene un bonus del 20% sugli accessori originali Sixty2 e su tutta la collezione di abbigliamento Scrambler®.

Maggiori informazioni su come comprare lo Scrambler® Hashtag sono disponibili nel sito dedicato insieme al 3D della moto e ad un video-tutorial che descrive come acquistare il nuovo Scrambler Ducati con pochi click.

La moto è disponibile nei seguenti paesi aderenti all’iniziativa: Italia, Francia, Germania, Spagna, Portogallo.

 La Land of Joy Scrambler® arriva a Milano con il nuovo Scrambler® Camp, inaugurato sabato 24 giugno. Moto, accessori, abbigliamento e un buon caffè in un’atmosfera unica e coinvolgente in puro stile Scrambler®.

Lo Scrambler® Camp nasce in collaborazione con Ducati Store Milano, è situato al centro del Motoquartiere milanese in via Thaon de Revel, e si aggiunge agli store monomarca del brand già presenti a Bologna, Padova e Shanghai.

Nel Camp è possibile acquistare gli accessori e l’abbigliamento Scrambler®, oltre a  tutti i modelli di gamma proposti con questo brand. I test ride delle moto sono invece prenotabili presso i Ducati Store di Milano (Milano, Via Tertulliano 3 e Sesto San Giovanni, Viale Italia 476), dove sono già presenti ampi corner dedicati alla Land of Joy.

Ulteriori informazioni su novità relative a Scrambler Ducati sono disponibili sul sito scramblerducati.com e sui canali social del brand.

 Tornano per la seconda edizione i Days of Joy, una vera e propria “Scrambler® Experience” con corsi di guida e tanto divertimento, nello stile che caratterizza questo originale brand Ducati. Quattro le date in programma (14 maggio, 18 giugno, 23 luglio e 10 settembre) sempre al Vairano Country House, in provincia di Pavia. L’edizione 2017 propone corsi di flat track con istruttori esperti e piloti professionisti; scuola guida per esordienti; corsi pensati ad hoc per le neo motocicliste; test ride di tutta la gamma Scrambler®. Novità assoluta è la Off Road School, i corsi di guida per affrontare l’Off Road Track di Vairano in sella al nuovissimo Scrambler Desert Sled. Circa 53.000 mq di percorso sterrato, accompagnati in tutta sicurezza da un istruttore d’eccezione, il giornalista e pilota Roberto Ungaro, per vivere una vera Enduro Experience tra salti, derapate e traversi.

 

Non mancherà divertimento e relax per famiglie e amici che accompagneranno i partecipanti e che potranno contare su attività altrettanto divertenti e coinvolgenti, come i cooking class, barbeque, chill area e molto altro ancora.

 

Questi i corsi dedicati a chi vuole apprendere o perfezionare nuovi tecniche o migliorare lo stile e la guida in sella a uno Scrambler® durante i Days Of Joy 2017:

 

Flat Track School: per imparare a derapare su ovali sterrati in tutta sicurezza in sella allo Scrambler Sixty2, messo a disposizione dagli organizzatori, oppure con il proprio Scrambler®. In questo corso, istruttori esperti e piloti professionisti insegnano su diversi tracciati come guadagnare esperienza sulle piste di Flat Track fino alla derapata in ingresso e in uscita partendo dalla guida basic su sterrato.

 

Flat Track Pro School: i corsi si fanno in sella allo Scrambler Sixty2 e Scrambler Flat Track Pro, modificata ad hoc per gli ovali sterrati da Flat Track.

 

Scrambler® Women Riding School: nuovissimo corso dedicato alle aspiranti motocicliste. Con il supporto di esperti istruttori della rivista DueRuote e in sella allo Scrambler Sixty2, 400 cm3, si può imparare ad andare in moto in attesa di prendere la patente.

 

Test Ride Scrambler®: dedicati ai motociclisti impazienti di scoprire la Ducati Scrambler Experience, ai Days of Joy si possono provare le moto della nuova gamma Scrambler® grazie alla collaborazione dei dealer Ducati locali.

 

Corso di manutenzione Scrambler®: un team di meccanici ufficiali Ducati insegnano l’arte della manutenzione della moto.

 

I Days of Joy sono anche l’occasione di vivere l’atmosfera della Land of Joy Scrambler® con famiglia e amici! Ed ecco che anche quest’anno al Vairano Country House ci sono le lezioni di cucina con Stefano Caffari de Il Cucchiaio d’Argento, il manuale di cucina italiana per eccellenza dal 1950. Si tratta di una vera Cooking Class, tra fornelli, pentole e mattarelli per seguire un’autentica lezione con un famoso maestro di cucina.

 

Relax e divertimento in mezzo al verde sono l’altro punto di forza dei Days of Joy, ovvero grigliata all’aperto e Chill Area con musica, free WiFi, sdraio e ombrelloni, biliardino e gelati.

 

Per tutti gli approfondimenti su costi e modalità di iscrizione ai Days of Joy basta cliccare Scramblerducati.com/it/days-of-joy.


Per questa edizione sono ben quattro le categorie in concorso:

  • Best Dealer: riservata a tutti i concessionari ufficiali Ducati
  • Best Private Customizer: per tutte le officine specializzate in customizzazione
  • Best Customer: dedicata ai clienti Scrambler®
  • Rookie Rumble: categoria aperta ai più giovani e appassionati fan di questo brand, agli under 35 che vogliono personalizzare uno Scrambler® Sixty2 e renderlo ancora più unico e speciale.

 Le iscrizioni sono già aperte e fino a gennaio 2018 sarà possibile partecipare a questa seconda edizione di Custom Rumble. I lavori di customizzazione devono terminare entro e non oltre il 20 marzo del prossimo anno. Questo significa che appassionati, concessionari e professionisti del mondo “special” stanno già preparando le moto per il contest.  

I partecipanti al concorso Custom Rumble devono caricare le foto dei loro “Work in progress” su Scramblerducati.com/customrumble. Saranno poi gli utenti del sito Scramblerducati.com a votare online la moto preferita. A luglio del prossimo anno verrà eletto lo Scrambler® customizzato più bello.

 Tutte le evoluzioni in corso d’opera delle moto in gara si possono seguire anche sul profilo Instagram ufficiale di Custom Rumble Instagram.com/customrumble.

La special Scrambler® Essenza, firmata South Garage, ha vinto la categoria Best in Show del Concorso di Eleganza indetto dal mensile Motociclismo in occasione di Motor Bike Expo 2017 (Verona, 20-22 gennaio).

Vittorio Sgarbi, Presidente di giuria, è stato coinvolto da Motociclismo per giudicare le “opere d’arte su due ruote”, cioè le moto customizzate protagoniste della Fiera di Verona. Oltre al direttore e ai giornalisti di Motociclismo, facevamo parte della giuria Nori Harada, Vice President di Zagato, e Rodolfo Frascoli, designer di moto.

Scrambler® Essenza è una rivisitazione Scrambler® in chiave Café Racer. Scrambler® Essenza tiene fede alla tradizione di South Garage, marchio noto per preparazioni in stile vintage racer con sapiente uso di alto artigianato.

Dopo soli due anni dal suo debutto e ben 32.000 moto vendute nel mondo, Scrambler Ducati apre il 2017 dal palcoscenico del Motor Bike Expo (Verona, 20-22 gennaio). La Land of Joy, che caratterizza questo brand Ducati, non poteva mancare alla più grande Fiera italiana dedicata alle moto speciali e alle custom. Alla Fiera di Verona (Padiglione 4 e Stand 21/I), Scrambler® è presente con due inedite Special: Scrambler®R/T e Essenza, frutto della creatività e del lavoro rispettivamente dei customizzatori Anvil Motociclette e South Garage.

Due proposte originali e con un carattere molto forte, capaci di esprimere e confermare la versatilità del brand Scrambler® e le possibilità di interpretare la moto, declinandola in maniera creativa e personale.

Con la Special Scrambler® R/T, Anvil Motociclette (due giovani customizzatori di Parma) strizza l’occhio al mondo della moda e alle attuali tendenze metropolitane, pur mantenendo un preciso riferimento al passato. Scrambler® R/T è la reinterpretazione della Ducati R/T – Road and Track -, una moto che negli anni ’70 ha dato una forte connotazione alla gamma di modelli Scrambler® della Casa di Borgo Panigale.

Anvil ha affrontato questa sfida stilistica e creativa utilizzando come base lo Scrambler® Sixty2 400 cm3 mantenendone il motore, parte del telaio anteriore e andando a rimodellare tutto il resto. “Volevamo rendere omaggio alla Ducati R/T, gloria di Casa Ducati – dicono i due customizzatori – reinterpretandola in vesti moderne come se il mondo del motocross di oggi avesse preso una sbandata, riportando certi vezzi stilistici utilizzati nei Settanta”.

Il serbatoio della Special Scrambler® R/T riprende la forma originale del modello degli anni ’70, modificato in modo da incontrarsi perfettamente col telaio moderno. Il manubrio richiama le forme classiche di quelli utilizzati nelle competizioni nei deserti della California. La sella è in pelle di bovino per dare alla moto uno stile da stuntman americano anni ‘70. “La Special Scrambler®R/T porta sulla tabella il numero 53 perché – spiega Anvil Motociclette – questi sono stati i giorni che abbiamo impiegato per customizzarla!”.

Scrambler® Essenza è, invece, firmata da South Garage ed è una rivisitazione Scrambler® in chiave Café Racer. Essenza tiene fede al proprio DNA e alla propria tradizione di marchio noto per preparazioni in stile vintage racer, con sapiente uso di artigianato alto e creatività mediterranea. Il nome Essenza deriva dalla volontà di trasmettere un concetto molto caro al team milanese di South Garage: stravolgere senza sconvolgere, allo scopo di valorizzare i connotati intrinseci della moto. L’estetica si sviluppa sulla proiezione delle linee originali di Scrambler®, senza interventi invasivi su telaio e ciclistica. “Lo stile di Scrambler® Essenza ricorda, in chiave moderna e raffinata, lo Steam Punk in cui l’esaltazione dell’artigianalità, della ricerca di materiali, tonalità e finiture si mischiano a soluzioni tecniche di estrema rilevanza”, raccontano i customizzatori di South Garage.

Il gusto e il savoir faire che da sempre identificano il marchio Scrambler® si riversano a pieno in questa nuova “chic racer” tanto cattiva, quanto raffinata ed elegante.

Oltre a queste due Special, la Land of Joy è presente al Motor Bike Expo di Verona anche con molte altre attività. Tra queste, venerdì 20 gennaio il team Scrambler® promuove un workshop intitolato Building a Brand e destinato agli studenti delle scuole medie superiori. C’è poi la Radio Scrambler Ducati, che dopo il successo riscosso a Intermot e a EICMA 2016 animerà anche lo stand Scrambler® di Verona con dirette live, coinvolgimento di ospiti, presentazione delle novità e tanta ottima musica. Non poteva infine mancare la Scrambler® Virtual Reality Experience, con un corner dedicato alla suggestiva esperienza digitale che tutti i visitatori della Fiera potranno provare.

Allo stand Scrambler® del Motor Bike Expo di Verona, oltre alle Special ci sono anche tutte le novità presentate al Salone di Milano, ovvero Scrambler® Desert Sled e Café Racer – sin dal loro unveil, cliccatissime sul web e sui canali social Scrambler® – e le nuove colorazioni Icon Silver Ice e Classic Sugar White.

Motor Bike Expo è, da sempre, sinonimo di customizzazione e personalizzazione e Scrambler®rappresenta sicuramente una delle moto più versatili e capaci di essere interpretate. Tutto ciò grazie anche alla vasta gamma di accessori originali Ducati e con cui è possibile trasformare la moto in modo davvero unico.

Protagonista dello stand Scrambler® di Verona è anche il pick-up premium Amarok di Volkswagen, esposto in livrea bianco pastello, personalizzato in occasione dell’evento con grafiche e stile tipici del brand Scrambler®. L’anima off-road, lo stile e la libertà di poter andare ovunque sono solo alcuni dei tratti che accomunano Amarok e Scrambler®, confermando la validità e l’efficacia di una partnership ideale e sinergica.