dengiu_test_superbike_2013_15_02_2013

Nel secondo giorno di test Superbike sulla di Phillip Island il meteo ha concesso tregua e i piloti in pista hanno potuto sfruttare tutta la giornata, anche se con cautela a causa del forte vento.

Anche oggi non sono mancate le cadute. Ayrton Badovini con la Ducati del Team Alstare è volato via e la moto si è incendiata. Subito soccorso, Ayrton era disteso vicino alla moto in fiamme, messo in sicurezza e trasportato al centro medico dove ha avuto un lieve malore ed è stato trasportato all’ospedale dove è stato escluso qualsiasi problema o frattura.

Carlos Checa dopo la nottata in ospedale per l’occlusione intestinale, tornerà in sella nei test Dorna di lunedi-martedi. Tom Sykes si è visto in circuito solo in borghese e dovrà decidere se saltare prudenzialmente la prossima uscita oppure rientrare direttamente venerdi prossimo nelle prime qualifiche, rinunciando a provare le gomme che la Pirelli ha preparato per le due manche, diverse da quelle che i team hanno ricevuto per prendere parte agli ultimi collaudi.

dengiu_test_superbike_2013_15_02_2013_02

Leon Camier ,non pago del 1’31”2 stampato al mattino con gomma da gara, quando la pista era più fresca e il vento assente, al pomeriggio si è ributtato in pista quasi allo scadere con la soffice. Nel percorrere l’ultima curva, in quinta marcia ad oltre duecento all’ora è volota via nella via di fuga mentre la moto ha preso il volo sulla sabbia, superando di slancio le barriere e finendo tra le chiome degli alberi. I commissari hanno dovuto cercare i rottami tra i cespugli, mentre Leon Camier si è rialzato poco lontano impolverato e solo un po’ stordito.

Test SBK Phillip Island 2013 – Giorno 2

01. Leon Camier – Fixi Crescent Suzuki – 1’31”2
02. Sylvain Guintoli – Aprilia Racing – 1’31”3
03. Jonathan Rea – Pata Honda World Superbike – 1’31”4
04. Marco Melandri – BMW Motorrad GoldBet SBK – 1’31”6
05. Michel Fabrizio – Aprilia Red Devils Roma – 1’31”7
06. Davide Giugliano – Aprilia Althea Racing – 1’31”8
07. Leon Haslam – Pata Honda World Superbike – 1’31”8
08. Eugene Laverty – Aprilia Racing – 1’32”1
09. Chaz Davies – BMW Motorrad GoldBet SBK – 1’32”1
10. Ayrton Badovini – Team Ducati Alstare – 1’32”2
11. Max Neukirchner – Ducati MR-Racing – 1’32”6

Non hanno girato:
Carlos Checa – Team Ducati Alstare
Tom Sykes – Kawasaki Racing Team
Loris Baz – Kawasaki Racing Team
Jules Cluzel – Fixi Crescent Suzuki

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.