Archivio per la categoria ‘WDW 2014’

dengiu_conclusione_WDW2014_186

Si è conclusa alla grande l’ottava edizione del World Ducati Week, il raduno internazionale della comunità della Casa di Borgo Panigale, caratterizzato da un’affluenza incredibile. Un successo sotto ogni punto di vista, che ha coinvolto ed emozionato le decine di migliaia di motociclisti che si sono dati appuntamento al Misano World Circuit ”Marco Simoncelli”, da venerdì 18 a domenica 20 luglio, per celebrare la fede, la passione, l’amore per Ducati e per le mitiche “Rosse di Borgo Panigale”.
Una passione che trascina e fa dare i numeri: sono state circa 65.000 le presenze stimate nei tre giorni previsti per questa edizione, che hanno permesso di eguagliare il record del 2012, quando le giornate del WDW erano però quattro. I partecipanti sono arrivati da 5 continenti, provenendo da 56 nazioni del mondo. Volendo fare una statistica, il 60% delle presenze al WDW2014 è sicuramente italiano, ma è il restante 40% che conferma il potere e l’appeal del marchio Ducati nel mondo. I Ducatisti arrivano dagli USA, Europa, Australia, Russia, India, ma anche da Brasile, Cina, Malesia, o addirittura Gabon, Islanda e Nepal. Tutti appassionati e uniti dal “rosso” comune denominatore di passione desmo che, in un evento come questo, trova la sua massima espressione.
Tre giornate intense, con il culmine toccato nella giornata di sabato 19 luglio, che ha visto la massima affluenza di Ducatisti. A caratterizzare la giornata, oltre alle tantissime attività previste dal programma dell’evento, la fase finale della gara di accelerazione, la Diavel Drag Race by Tudor, riservata ai piloti Ducati Corse (MotoGP e SBK). La sfida si è svolta sul rettilineo di partenza del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, in sella a delle potentissime Ducati Diavel Carbon. La vittoria assoluta è andata a Regis Laconi(ex pilota ufficiale Ducati SBK), seguito da Matteo Baiocco (attuale collaudatore Ducati SBK), terzo AndreaDovizioso (Ducati Team) e quarto Michele Pirro (collaudatore MotoGP del Ducati Team). Un gara divertente ed emozionante che ha visto al via piloti del presente e del passato, del calibro di Troy BaylissCarlos Checa, Andrea Iannone, Yonny Hernandez, Davide Giugliano, Chaz Davies, insieme a “King” Carl Fogarty Pierfrancesco Chili.
                                                                                          
Subito dopo la gara, davanti ad un pubblico stimato di oltre 10.000 persone, tutti i piloti e il management, guidati dall’Amministratore Delegato Ducati Motor Holding, Claudio Domenicali, insieme a Rupert Stadler,Amministratore Delegato Audi, hanno sfilato e salutato il pubblico, aprendo un emozionante spettacolo di luci e suoni che ha concluso l’ultima notte in circuito. La giornata conclusiva di questa ottava edizione WDW ha visto ancora la presenza di migliaia di moto e Ducatisti animare il paddock del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, pronti a rientrare a casa, ma con la promessa di ritrovarsi nuovamente tutti insieme, tra due anni, per il WDW2016.
Come era prevedibile, grande successo e tanto interesse per l’area Scrambler, lo spazio dedicato agli appassionati presenti al WDW2014 ai quali Ducati ha offerto l’esclusiva opportunità di vedere, in anteprima mondiale, il tanto atteso Scrambler Ducati. La nuova moto Ducati, il cui arrivo negli store è previsto per i primi mesi 2015, ha visto una processione ininterrotta, con code di Ducatisti che hanno atteso anche alcune ore sotto il sole cocente, pur di poter entrare nel famigerato “container giallo” e, senza alcuna possibilità di fare foto o filmare il prototipo, hanno potuto gustarsi questa speciale preview.
Ma il WDW2014 è stato molto, molto di più. Oltre alle numerose iniziative, nel paddock del World Misano Circuit ”Marco Simoncelli,” erano presenti anche le moto che hanno fatto la storia di Ducati nel Campionato del Mondo Superbike esposte nell’area Superbike Celebration. E ancora spettacoli di stuntman, corsi di guida, road test del nuovo Monster 821, sessioni di autografi con tutti i grandi campioni (di ieri e di oggi) di Ducati Corse, test in pista con le fantastiche Audi R8 V10 e la nuova Lamborghini Huracan e tanta, tanta festa per tutti.
Ma la ottava edizione del World Ducati Week è stata essenzialmente una pacifica e colorata invasione, sia per il Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, ma anche per tutta la Riviera Romagnola, dove il rombo desmodromico delle Ducati ha fatto da colonna sonora a questo eccezionale appuntamento motociclistico.
Questi i “numeri” che hanno caratterizzato e fatto passare alla storia, questa ottava edizione del WDW:
  • 65.000 le presenze in circuito nell’arco delle tre giornate
  • 10.192 i giri in pista effettuati in totale da auto e moto durante il WDW2014
  • 72.000 foto scattate dai fotografi dello staff
  • 56 nazioni di provenienza dei 65.000 partecipanti al WDW2014
  • 200 metri lineari di BBQ durante la “rustida” sulla pit-line del Misano World Circuit
  • 60 bagnini della Riviera Romagnola e 25 dirigenti Ducati hanno cucinato piadina e salciccia durante la “rustida” per il pubblico del WDW2014
  • 58 differenti attività svoltesi in pista nelle tre  giornate
  • 18’e 20 “ il tempo che il serpentone di moto Ducati ha impiegato per uscire dal Misano World Circuit “Marco Simoncelli” per formare la parata di moto pe Riccione
  • 600 partecipanti e otre 13.000 quiz (ovviamente a tema Ducati) nei tre giorni di “Caccia al Tesoro WDW2014”
  • 7.000 i contributi digitali pubblicati su wdwlive.ducati.com nei tre giorni WDW2014
  • 11 i titoli iridati al via della Drag Race by Tudor (4 WSBK, 2 Susperstock, 2 Supersport,  2 Motomondiale 125, 1 Motomondiale 250) + 4 titoli italiani (2 Superstock e 2 Superbike)
  • 50 i Monster 821 guidati da altrettanti dipendenti durante il Racetrack Show
  • Oltre 700 test ride fatti durante il WDW2014 con il nuovo Monster 821
  • 118 i Presidenti D.O.C. presenti al WDW2014, provenienti da 26 nazioni
  • 38 ore di diretta sulla WDW TV
  • 360 minuti di streaming live sul canale youtube di Ducati
  • 16 pneumatici Pirelli “Diablo Rosso II” messi completamente sulla tela per i burn-out al termine della “Diavel Drag Race by Tudor”
  • Nell’area Scrambler, in 35 ore di attività:
  • 4.000 persone hanno visto il nuovo Scrambler Ducati
  • Sono state giocate 3.500 partite di ping-pong e biliardino
  • Regalati 20.000 braccialetti e 6.000 spille Scrambler
  • 3.000 baffi finti e 3.000 collane di fiori distribuiti durante lo “Scrambler beach party” 
  • 803 T-Shirt vendute (prodotte in edizione limitata)
  • 20 in totale le ore di musica “live” suonate dai “Recrive”
  • 240 i giornalisti presenti (130 italiani e 110 stranieri)
Prestigiosi i Main Partner del WDW2014, quali TUDORTermignoni e TIM, ai quali si aggiunge una folta schiera di altri importanti marchi in veste di Official Partner, come Pirelli, Bosch, Shell, Canon per concludere la lista con i Partner Tecnici: Arai, Brembo, Cartorama, Dainese, Element Case, Garmin, Gates, Givi eSamauto.
Ancora una volta, il WDW ha potuto contare sulla collaborazione costruttiva dei Comuni di Misano, Cattolica, Riccione e dell’amministrazione della Repubblica di San Marino, che sono stati pronti ad organizzare e supportare logistica ed eventi locali per i Ducatisti in arrivo da ogni parte del mondo. Ultimo, ma certamente non per importanza visto il suo ruolo essenziale, è il Misano World Circuit “Marco Simoncelli” che, sin dall’inizio, ha ospitato tutte le edizioni del WDW.
WDW2014_DragRace_ducati_baiocco_dovizioso_laconi_dengiu
Ancora un giorno di grande pubblico, grande spettacolo e grandissime emozioni per le migliaia di Ducatisti che, da venerdì 18 luglio, hanno pacificamente invaso la riviera romagnola e il Misano World Circuit “Marco Simoncelli” per animare il WDW2014, la fantastica kermesse che, ogni due anni, chiama a raccolta il “popolo ducati” proveniente da ogni parte del mondo.
Il paddock di Misano è completamente pieno di moto e Ducatisti giunti in Riviera da 56 paesi da 5 differenti continenti, accomunati dalla grande passione per le “rosse di Borgo Panigale”.
L’evento si appresta a vivere l’ultimo dei tre giorni previsti. Il bilancio sarà estremamente positivo con un grande successo di pubblico che, molto probabilmente, raggiungerà le 65.000 presenze della  precedente edizione, a conferma dell’appeal di questo marchio, della fedeltà e della passione dei suoi tifosi.
A caratterizzare la giornata, oltre alle tantissime attività previste dal programma dell’evento, la gara di accelerazione Diavel Drag Race by Tudor che ha chiuso la serata in circuito e che ha visto sfidarsi in pista, in sella a delle potentissime Ducati Diavel Carbon, i piloti Ducati (MotoGP e SBK). Un momento di agonismo e divertimento senza precedenti, fatto di ingredienti semplici quanto emozionanti per soddisfare la pura voglia di spettacolo dei molti tifosi presenti all’evento.
Dopo la fase semifinale di ieri, che ha visto Matteo Baiocco (attuale collaudatore Ducati SBK) e Regis Laconi (ex pilota ufficiale Ducati SBK), vincere rispettivamente le due batterie di qualificazione, oggi il cronometro ha decretato il vincitore assoluto. Le fasi finali hanno visto scontrarsi l’uno contro l’altro piloti come Carl Fogarty (quattro volte iridato SBK con la Ducati), Troy Bayliss (tre volte iridato SBK con la Ducati),Pierfrancesco Chili (ex pilota Ducati SBK), Andrea Dovizioso e Andrea Iannone (protagonisti della MotoGP con la Ducati) e Davide Giugliano (pilota ufficiale Ducati SBK) che sono stati battuti da Baiocco e Laconi che si sono trovati l’uno contro l’altro nella finale. Alla fine ad avere la meglio è stato il francese che ha vinto siglando il record della gara, battendo il collaudatore Ducati SBK per meno di due decimi. Andrea Dovizioso, fresco di rinnovo biennale con Ducati, invece, ha vinto per meno di quattro centesimi la sfida per il terzo posto col collaudatore della Ducati MotoGP Michele Pirro.
Sul podio, a consegnare i trofei ai tre vincitori, il Prof. Rupert Stadler (Presidente Ducati e Amministratore Delegato Audi), insieme al Prof. Dr. Ulrich Hackenberg (Direttore Sviluppo Tecnico Audi) e Claudio Domenicali (Amministratore Delegato Ducati).
Dopo l’intensa giornata in circuito, il popolo Ducatista è rimasto sul rettilineo di partenza, coinvolto in unagrande “Rustida”, una simpatica grigliata lunga oltre 200 metri, allestita direttamente sulla “pit lane” del circuito, organizzata e gestita dai bagnini dei comuni della Riviera. Dopo la cena è stata la volta del  sensazionale spettacolo offerto dal Racetrack Show ed è  la pista a fare da cornice del party e lo show, con le performance degli stunt rider e la sfilata di piloti, del presente e del passato. A conclusione della serata, lo spettacolo pirotecnico a tarda notte in un crescendo di suoni ed esplosioni di colori.
Domenica 20 luglio il gran finale, dove si prevedono altre migliaia di moto provenienti da ogni parte del mondo, tante attività in pista, tanto spettacolo, festa, divertimento e, soprattutto, tifo e passione “rossa”, quella che solamente i Ducatisti sanno dimostrare e condividere in momenti come questi.

dengiu_wdw_2014_colorazione_hypermotard_ducati

 Ducati ha voluto fare un regalo ai Ducatisti ed a tutti gli appassionati accorsi al WDW2014 presentando, in anteprima mondiale, la nuova colorazione dell’Hypermotard SP. La versione SP è quella più estrema della famiglia, riprende tutte le caratteristiche tecniche dell’Hypermotard elevandole per soddisfare i piloti più esperti ed esigenti che prediligono una guida orientata alle massime prestazioni. Inoltre, nella nuova livrea bianco-rosso, l’Hypermotard SP diventa ancora più aggressiva grazie al forte richiamo alle corse.
Essendo una sportiva di razza l’Hypermotard SP è stata svelata da due testimonial d’eccezione: il tre volte campione del mondo SBK Troy Bayliss, vincitore con tre modelli differenti di Superbike Ducati i mondiali 2001, 2006 e 2008 e l’iridato 2011 delle derivate dalla serie Carlos Checa che oggi, all’International Village, nel paddock del World Misano Circuit ”Marco Simoncelli”, l’hanno svelata al numeroso pubblico accorso all’evento.
L’Hypermotard SP, come tutte le moto della famiglia, è equipaggiata dal motore di ultima generazioneDucati Testastretta 11° 821 cc da 110 CV e da un telaio a Traliccio. Il modello SP, in puro stile racing, è dotato di Riding Mode dedicati (Race 110CV – “HIGH”, Sport 110CV – “MEDIUM” e Wet 75CV – “LOW”)ripresi dalla 1199 Panigale ed è equipaggiata con sospensioni con maggiore escursione che gli conferiscono un assetto da vera supermotard che gli permette un esaltante angolo di piega che arriva a 47,5°. Il tutto in sicurezza, perché l’Hypermotard SP è equipaggiata di serie del Ducati Safety Pack (DSP) con ABS a 3 livelli e Ducati Traction Control a 8 livelli derivati dalla 1199 Panigale.
L’Hypermotard SP monta all’anteriore una forcella pressurizzata Marzocchi a steli rovesciati da 50 mm. Ècompletamente regolabile, ha una corsa di 185 mm e garantisce elevate prestazioni oltre ad una grande maneggevolezza. La sospensione è dotata da un monoammortizzatore Öhlins completamente regolabile, con serbatoio “gas” integrato, che consente un’escursione della ruota posteriore pari a 175 mm.
L’Hypermotard SP è equipaggiata con pneumatici Pirelli Diablo Supercorsa SP da 120/70 x 17 all’anteriore e 180/55 x 17 al posteriore ed è dotata di cerchi a tre razze Marchesini in alluminio forgiato con design ripreso anche in questo caso dalla 1199 Panigale S, che sottolineano ulteriormente il carattere altamente prestazionale del modello SP.
Gli altri componenti esclusivi che completano la versione SP sono il manubrio in alluminio a sezione variabile, il parafango anteriore e le cartelle motore in carbonio, la pompa radiale anteriore con leva regolabile in 5 diverse posizioni.
Queste straordinarie specifiche tecniche contribuiscono ad assicurare un peso a secco di appena 171 kg, mentre l’assetto racing dell’Hypermotard SP è sottolineato dall’altezza sella pari a 890 mm, ma è comunque,disponibile su richiesta come accessorio Ducati una sella ribassata di 20 mm.
L’Hypermotard SP nella nuova colorazione sarà disponibile dai concessionari da settembre al prezzo di 14.990 euro chiavi in mano, lo stesso della precedente versione che sostituisce ed è disponibile, allo stesso prezzo, anche nella versione depotenziata
dengiu_World Ducati Week_Drag Race_Troy Bayliss _02
Mancano solo gli ultimi dettagli per il programma ufficiale WDW2014. L’evento, che si svolgerà al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” da venerdì 18 a domenica 20 luglio, sarà ricco di appuntamenti di ogni genere, pronto a trascinare i partecipanti in un vortice di divertimento ed emozione. Il programma è in continuo aggiornamento e l’elenco definitivo delle iniziative sarà distribuito ai ducatisti al loro arrivo al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”. Proprio per garantire una costante informazione sul programma dell’evento, tutti potranno scaricare gratuitamente, sul proprio dispositivo digitale o Smartphone, la App WDW da wdwprogram.ducati.com, ed essere così sempre aggiornati su quanto accadrà nelle tre giornate WDW sia in pista (grazie alle aree con wi-fi gratuita) che lungo la Riviera.
Malgrado le attività in circuito inizino a partire da venerdì, la grande festa del WDW2014 comincia giovedì sera, con la Notte Rossa che animerà la riviera tra Riccione, Cattolica e Misano. Una serie di iniziative speciali organizzate in onore del WDW2014, dai bar e ristoranti delle località che vedranno la “pacifica invasione” delle migliaia di ducatisti provenienti da ogni parte del mondo. Tra le molte, spontanee, iniziative di benvenuto, giovedì alle 19:30 nel centro di Cattolica (Piazza 1° Maggio), i bagnini locali allestiranno una grande grigliata di pesce azzurro. A questa se ne aggiungeranno sicuramente molte altre che, grazie alla App WDW, verranno aggiornate ed elencate costantemente per garantire l’informazione ai partecipanti al grande raduno Ducati.
A partire dal venerdì, l’attenzione si sposterà sul Misano World Circuit “Marco Simoncelli” con sessioni di guida in pista dalle 9:00 fino a mezzogiorno, programma questo che verrà proposto, con gli stessi orari, sia sabato che domenica. Durante la giornata, le attività in circuito vedranno le spettacolari esibizioni degli stunt rider, il giro d’onore dei piloti Ducati e la presenza in pista di Troy Bayliss, pronto ad ospitare, come passeggeri, i partecipanti al WDW2014 per un giro mozzafiato sulla Ducati biposto 1199 Panigale S. Tra le tante iniziative che coinvolgeranno le migliaia di ducatisti presenti in circuito, sono previste anche emozioni a…quattro ruote, grazie alla Audi & Lamborghini Experience. Un’occasione unica per un giro in pista a bordo di auto da sogno, magistralmente guidate da piloti altamente qualificati.
Una mappa, disponibile per ogni partecipante sin dall’ingresso al WDW2014, permetterà di identificare le varie aree e iniziative presenti all’interno del Misano World Circuit. La Motorcycle Zone con spazi riservati al nuovo Monster 821 e al Monster Wall, oltre alla Superbike Celebration, un’esposizione completa di modelli Superbike prodotti da Ducati che hanno fatto la storia del motociclismo sportivo internazionale negli ultimi decenni, dalla 851 fino all’ultimissima 1199 Superleggera. Sempre in quest’area si trova Travel World, che racconterà fantastici viaggi su strada con particolare attenzione per le imprese in sella alla Multistrada. Qui, i partecipanti scopriranno tutto su grandi viaggiatori come l’indiano Sundeep Gajjar, che per raggiungere l’edizione 2012 del World Ducati Week, percorse oltre 10.000 km in sella alla sua Multistrada 1200 S Touring. Quest’anno, ad arrivare in moto da un paese particolarmente lontano, sarà Guga Diaz che, partito dal Brasile alla guida di una Multistrada 1200, raggiungerà Misano per l’apertura della ottava edizione WDW. Una parte dello spazio dedicato ai grandi viaggi sarà anche per Paolo Pirozzi, che nel 2011 percorse oltre 100.000 km, visitando i Ducati Owners Club in tutto il mondo. Un posto d’onore va a due leggende del passato, Giorgio Monetti e Leopoldo Tartarini, che negli anni 1957/1958 fecero il “giro del mondo” su due Ducati 175, impresa assolutamente epica se si considera quando venne compiuta.
Si chiamerà “Land of Joy” è sarà un’altra area dedicata a uno dei modelli più attesi, il nuovissimo Scrambler Ducati, il cui arrivo nei Ducati Store è previsto per il 2015. L’universo Scrambler approderà al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” con la sua festosa atmosfera da spiaggia, fatta di musica, streetfood, tavole da longboard e un container giallo che permetterà, ai ducatisti presenti al WDW2014, un’esclusiva visione in anteprima del prototipo della nuova moto. Il venerdì sera, a conclusione delle attività in circuito, verrà organizzata una spettacolare parata aperta a tutti i partecipanti al WDW2014 che, in sella alle loro moto, animeranno una grande parata Ducati che, a partire dalle 21:00, lascerà il circuito, formando un lungo corteo che attraverserà varie località, fino ad arrivare a Riccione, dove è previsto lo Scrambler Beach Party, in programma all’Operà, al Marano di Riccione. Musica, spiaggia e tanto divertimento per salutare l’arrivo del nuovo Scrambler Ducati.
La Motorcycle Zone si completa con uno spazio dedicato alla Drag Race by Tudor, la gara di accelerazione che, riservata ai piloti Ducati, si svolgerà sul rettilineo di partenza del circuito, venerdì e sabato, a partire dalle 17.45, animando una spettacolare sfida in sella ai nuovi Ducati Diavel Carbon.
Il Racing World è dedicato alle attività in pista: qui, i partecipanti al WDW2014, potranno incontrare piloti ufficiali Ducati e team attualmente impegnati nei vari campionati sportivi, potranno visitare le aree Audi e Lamborghini e vedere l’hospitality del Ducati Team MotoGP, presente in circuito per animare un paddock assolutamente unico e originale. Gli eventi principali includeranno la Paddock Walk che prevede sessioni di autografi con i campioni Ducati, pronti a incontrare nei rispettivi box, ovviamente allestiti in configurazione gara, tutti i partecipanti alla grande kermesse Ducati.
Provenienti dai quattro continenti e arrivati fino a Misano per questa grande festa,all’International Village tutti i ducatisti potranno finalmente ritrovarsi insieme. Quest’area ospiterà i Ducati Owners Club di tutto il mondo e le aree di ospitalità delle tante nazioni presenti al WDW2014. L’International Village ospiterà anche l’Heritage Shop, uno dei punti vendita di abbigliamento Ducati che, per l’occasione, presenterà la speciale “Heritage Collection”. Sempre in questa area è previsto il simulatore di impennate Wheelie Simulator, così come gli stand dei numerosi sponsor di questa ottava edizione WDW. Giochi e un originale e coinvolgente “quiz storico” completeranno l’animazione di questa area, dove, sabato alle 11.00, è anche prevista l’elezione di Miss e Mister WDW2014, oltre alla Cerimonia di premiazione dei DOC, in programma per domenica alle 12:00, a cui seguirà la finale della Caccia al tesoro che si svolge all’interno del Circuito. Sia venerdì che sabato sera, presso l’International Village sarà organizzato un Happy Hour per tutti, aspettando le attività del programma serale.
La principale attrazione della Custom Area sarà il Tech Village, dove i partecipanti potranno trovare abbigliamento e accessori ufficiali al Ducati Shop e godersi un ottimo espresso al Ducati Café. Al primo piano si troverà l’Outlet Ducati.
Sempre la Custom Area, dove saranno organizzate due o tre volte al giorno Gare “Monta/Smonta” aperte a tutti, ospiterà aree tecniche dedicate agli sponsor, dove avranno un ruolo importante e attivo sia Termignoni che Pirelli. Sempre in questa area, domenica mattina intorno alle 11.30, verrà assegnato il premio Ducati Garage Contest. Animazione e ritmo in questa zona WDW2014 sarà garantita dalle esibizioni della Hip Hop Desmo Dance, previste due volte al giorno da venerdì a domenica.
Nell’area Riding Experience, tutti i partecipanti potranno prenotarsi per una prova su strada del nuovo Monster 821. Un’anteprima mondiale assoluta, riservata in esclusiva ai Ducatisti presenti al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” dal 18 al 20 luglio per il WDW2014. Sempre in quest’area si potrà partecipare a corsi DRE appositamente studiati per i principianti e orientati alla sicurezza. Qui si potranno inoltre prenotare i WDW Tours per scoprire le affascinanti località nell’entroterra di questa bellissima parte della Romagna, con tappe anche nella Repubblica di San Marino.
Quando sul circuito di Misano giungerà il tramonto a sfumare i contorni, un solo colore rimarrà acceso e vivo e non potrà essere che il rosso! Il WDW2014 vedrà un sabato sera emozionante e coinvolgente per tutti i partecipanti. Sarà una notte magica e speciale; in pista sarà allestita una gigantesca Rustida, la spettacolare grigliata che vedrà i bagnini della Riviera trasformarsi in cuochi, pronti a offrire piadina e salsiccia alle migliaia di ducatisti presenti in circuito. Terminata la cena, complice l’oscurità dopo il tramonto, la grande community Ducati potrà godersi lo spettacolo del Racetrack Show, in programma fino a mezzanotte. Acrobazie degli stunt rider, fuochi d’artificio, parata dei piloti, e la straordinaria atmosfera della grande festa Desmo per un sabato sera rosso fuoco!
Il programma completo e l’evento potrà essere seguito in ogni dettaglio grazie alla pagina Facebook:www.facebook.com/worldducatiweek o utilizzando l’hashtag #worldducatiweek @ducatimotor su Twitter o Instagram.

dengiu_WOrld Ducati Week_2

Mancano solo due settimane all’ottava edizione del raduno mondiale Ducati, in programma al Misano World Circuit “Marco Simoncelli” dal 18 al 20 luglio, e tutta la Riviera Romagnola, in particolare i comuni di Riccione, Cattolica, Misano Adriatico, così come la Repubblica di San Marino, si stanno preparando per accogliere i tantissimi ducatisti e tutti gli appassionati delle due ruote per l’evento più atteso dell’anno, il WORLD DUCATI WEEK 2014.
Le prevendite stanno registrando numeri significativi, tanto da far prevedere un evento indimenticabile, che sembra destinato a superare l’afflusso record dell’edizione 2012, che vide circa 65.000 ducatisti, provenienti da 52 nazioni del mondo, invadere pacificamente l’area intorno al circuito di Misano. Fino al 13 luglio sarà ancora possibile acquistare i biglietti online, sul sito dedicato http://wdw.ducati.it, ultimi giorni per assicurarsi in anticipo l’ingresso al World Ducati Week 2014. Con l’avvicinarsi dell’evento, a partire dal 17 luglio, sarà possibile acquistare i biglietti esclusivamente presso il circuito.
Due sono le tipologie di biglietto; con validità un giorno o per tutti e tre i giorni del WDW2014. Il biglietto si distingue in pass motociclista (pilota + moto) e pass passeggero (persona singola senza moto). Bisogna affrettarsi, per non perdere tutto il divertimento, l’emozione e la passione che si potrà vivere a 360° nel week end all’insegna di Ducati e di tutti gli appassionati delle due ruote.
Come sempre accade, le giornate che anticipano il grande raduno, vedranno il grande “pellegrinaggio” dei ducatisti a Borgo Panigale, per quanti vorranno visitare lo stabilimento e il Museo Ducati che, da mercoledì 16 a lunedì 21 luglio sarà pronto ad accogliere le migliaia di ospiti. Per queste giornate, contrariamente a quanto accade negli altri periodi dell’anno, non sarà necessaria la prenotazione per le visite guidate. Le visite alla fabbrica saranno continue e a rotazione dalle 9.30 alle 16.00. Il museo sarà invece visitabile liberamente dalle 9.15 alle 17.30. Sabato 19 luglio lo stabilimento sarà aperto alle visite solo la mattina dalle 9.15 alle 13.30. L’ultima visita alla fabbrica partirà alle ore 12.00, mentre il museo chiuderà alle 13.30, per poi spostarsi tutti verso il Misano World Circuit “Marco Simoncelli”.
Torna anche quest’anno il Ducati Garage Contest, la “sfida” che da spazio alla creatività. Si potranno ammirare degli esemplari unici di moto per decretare la migliore Ducati “Special” del WDW2014. Immancabile la Ducati University, un’occasione unica per ascoltare gli ingegneri, i piloti e gli esperti della casa di Borgo Panigale su tanti temi tecnici e appassionanti. Ma non solo; assistenza tecnica, montaggio di nuovi accessori “Ducati Performance” acquistabili direttamente al WDW, e anche corsi sulla manutenzione della moto tenuti direttamente dai responsabili del Ducati Service.
In occasione del WDW2014 il pubblico potrà vedere l’originale Monster Wall, realizzato grazie al concorso artistico dedicato al mondo Monster, in collaborazione con Canon e finalizzato a creare un vero e proprio muro composto dalle 821 opere più votate. Un modo originale e creativo per salutare l’arrivo del Monster 821, l’ultima novità “made in Borgo Panigale”, che a luglio sarà in tutti i Ducati Store. Inoltre, il nuovo Monster 821 sarà a disposizione di tutti i partecipanti del WDW2014 per test ride gratuiti.
Dopo il successo dell’evento dedicato ai propri dipendenti a Borgo Panigale, Ducati vuole condividere anche con la community l’arrivo del nuovo Scrambler, offrendo una privatissima ed esclusiva visione del prototipoanche a tutti i “ducatisti” presenti al World Ducati Week 2014. Lo Scrambler Ducati sarà protagonista anche nella serata di venerdì 18 luglio con lo “Scrambler Beach Party”. Una festa aperta a tutti, prevista sulla spiaggia di Riccione, con l’obiettivo di celebrare lo spirito Scrambler e l’arrivo della nuova moto, destinata a tutti gli appassionati ducatisti che l’hanno sognata, desiderata e aspettata in tutti questi anni.
Al WDW2014 Ducati celebrerà i 26 anni di storia Ducati nel Campionato del Mondo Superbike. Per rendere omaggio ai successi, alla storia Ducati e al Campionato Superbike, all’interno del circuito di Misano verrà allestita una speciale area denominata Superbike Celebration che ripercorrerà oltre due decenni di moto straordinarie e piloti leggendari, che hanno permesso a Ducati di conquistare 313 vittorie in gara, 17 Titoli Mondiali Costruttori e 14 Titoli Mondiali Piloti. Non solo moto, il pubblico del WDW incontrerà i protagonisti dei successi Ducati Troy BaylissCarlos ChecaPierfrancesco ChiliRuben XausGiancarlo Falappa Carl Fogarty, un elenco sicuramente destinato ad aumentare nei prossimi giorni.
Queste sono solo alcune delle attività in programma nel paddock del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, tante altre iniziative in pista, davvero adrenaliniche, coinvolgeranno tutti gli appassionati. Fedele alla tradizione l’attesissima Drag Race, la gara di accelerazione, che vedrà sfidarsi in ben due giornate, il venerdì 18 e il sabato 19 luglio, i piloti Ducati, di oggi e di ieri. In pista per la Drag Race: Andrea Dovizioso eCal Crutchlow (Ducati Team MotoGP), Michele Pirro (Ducati MotoGP Factory test-rider), Davide Giugliano e Chaz Davies (Ducati Superbike Team), Matteo Baiocco (Ducati WSBK test-rider), Andrea Iannone e Yonny Hernandez (Team MotoGP Pramac), Niccolò Canepa (Team Althea Racing), Manuel Poggiali (Barni Racing Team), ma anche Troy Bayliss (pluricampione del Mondo in WSBK nel 2001-2006-2008), Carlos Checa(Campione del Mondo della SBK 2011), Ruben Xaus Régis Laconi (ex piloti SBK Ducati Corse), “Frankie” Chili (ex pilota nel mondiale Superbike inserito nella hall of fame del campionato), e il mitico Carl Fogarty(pilota che ha vinto più titoli mondiali in Superbike).
Dopo la finalissima della Drag Race il pubblico del WDW2014 sarà coinvolto in una grande “Rustida”, allestita direttamente sulla “pit lane” del circuito, organizzata e gestita dai bagnini dei comuni della Riviera per poi proseguire ed assistere al sensazionale spettacolo offerto dal “Race Track Show”. La pista diventerà la cornice del party e lo show inizierà, appena calerà la notte, con le performance degli stunt rider che illumineranno il cielo come un bagliore nell’oscurità e la sfilata di piloti, del presente e del passato, sarà il momento più emozionante per tutti gli appassionati di Ducati. Per concludere la serata, lo spettacolo pirotecnico a tarda notte sarà il momento di massima celebrazione in un crescendo di suoni ed esplosioni di colori.
Questa è solo un’anticipazione del programma del World Ducati Week 2014, che con questa ottava edizione ha stretto ulteriormente il legame con partner, istituzioni, enti, autorità, grazie ai quali poter offrire un evento assolutamente unico. Anche quest’anno è confermata la costruttiva collaborazione dei Comuni di Misano Adriatico, Riccione e Cattolica e della Repubblica di San Marino che organizzeranno durante tutto il periodo, iniziative per i “ducatisti” su tutto il territorio e coordineranno i tanti eventi spontanei,  che animeranno una vera e propria “Notte Rossa”.
Tutte le informazioni, il programma in continuo aggiornamento, l’acquisto dei biglietti e molte altre curiosità sono disponibili sul sito wdw.ducati.it E’ possibile seguire il grande evento anche sulla pagina Facebook dedicata: www.facebook.com/worldducatiweek o tramite #worldducatiweek via @ducatimotor su Twitter o Instagram.
dengiu_WOrld Ducati Week
L’ottava edizione del World Ducati Week, il grande raduno che si terrà dal 18 al 20 luglio al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, procede con le anticipazioni sul ricco programma di attività e iniziative previste per le migliaia di appassionati che invaderanno la riviera.
L’ultimo annuncio riguarda una ricorrenza particolare che la community ducatista ha deciso di celebrare: i 26 anni di storia Ducati nel Campionato del Mondo Superbike.
Per rendere omaggio ai successi, alla storia Ducati e al Campionato Superbike, al WDW2014 verrà allestita una speciale area che ripercorrerà oltre due decenni di moto straordinarie e piloti leggendari, che hanno permesso a Ducati di conquistare 313 vittorie in gara, 17 Titoli Mondiali Costruttori e 14 Titoli Mondiali Piloti.
Nell’area specificamente dedicata, denominata Superbike Celebration World, lo staff Ducati sarà a disposizione per accogliere i visitatori e guidarli in un vero e proprio percorso storico dedicato alla SBK, da strada e da competizione, partendo dalla prima 851 Tricolore, la prima, vera superbike Ducati della fine degli anni ’80, per arrivare alla 1199 Panigale Factory 2014.
L’evento rappresenterà un’occasione unica per ammirare, tutte insieme, le moto che hanno fatto la storia del motociclismo degli ultimi trent’anni, come la 851 con la quale Raymond Roche strappò il primo titolo iridato Piloti nel 1990, la 888 del 1991 di Doug Polen, primo vincitore di un Campionato Mondiale Costruttori per Ducati, e naturalmente la 916, progettata da Massimo Tamburini, con la quale il mitico Carl Fogarty conquistò il primo di ben quattro titoli Mondiali Piloti negli anni ’90. Non può mancare la 996 Factory, la prima Superbike ufficiale Ducati Corse che regalò a Fogarty un altro successo mondiale, il quarto della sua carriera.
Tra le Superbike degli anni 2000, saranno in mostra la 996 Factory 2001 dotata di motore Testastretta, portata in gara da Troy Bayliss, Ruben Xaus e Ben Bostrom; la 999 Factory 2003, la 999 Factory 2005, e la1098 Factory 2008, l’ultima moto con cui Bayliss ha corso, la terza generazione della Ducati 1098 con la quale l’australiano riuscì ad aggiudicarsi il titolo mondiale. Saranno inoltre esposte la 1198, la 1198R Factory 2009 e la Factory 2011, con la quale Carlos Checa e il Team Althea hanno vinto il titolo mondiale. Chiudono la prestigiosa carrellata la 1199 Panigale 2012 e la 1199 Panigale Factory 2014, probabilmente le moto più rivoluzionarie dopo la Ducati 500 Pantah del 1979, innovative e performanti frutto anche dell’esperienza maturata da Ducati nel campionato MotoGP.
Non ci saranno solo le moto, ma anche i protagonisti dei successi Ducati. Infatti, durante il WDW2014, saranno presenti molti dei campioni che hanno contribuito a fare di Ducati il costruttore più prestigioso di questa categoria. Il conto alla rovescia per il World Ducati Week è iniziato e, a meno di un mese dall’inizio di questo incredibile raduno, è già confermata la presenza di Troy BaylissCarlos ChecaPierfrancesco Chili, Ruben Xaus, Giancarlo Falappa Carl Fogarty, un elenco sicuramente destinato ad aumentare nei prossimi giorni.
Non poteva che essere esposta nella Superbike Celebration World la 1199 Superleggera, la più esclusiva, tecnologica, sofisticata e performante moto di serie mai prodotta fino ad oggi. La moto che ha innalzato l’asticella dell’ingegneria motociclistica, utilizzando soluzioni tecniche e materiali avanzatissimi, destinati a creare un modello con il rapporto potenza/peso più alto di qualsiasi moto di produzione. Un sogno diventato realtà per 500 fortunati possessori, un capolavoro di tecnologia e design made in “Borgo Panigale” che potrà essere ammirato al WDW2014, inserito nel prestigioso contesto dell’area dedicata alla celebrazione Superbike.
Per tutti gli aggiornamenti sulla Superbike Celebration World e sulle altre grandi novità del World Ducati Week 2014, consultare il sito web http://wdw.ducati.it
Il WDW2014 può essere seguito anche tramite la pagina di Facebook dedicata: www.facebook.com/worldducatiweek o utilizzando l’hashtag #worldducatiweek @ducatimotor su Twitter o Instagram.

WDW2012_DragRace_Checa

Si avvicina la data di inizio del World Ducati Week 2014 e le notizie che arrivano confermano che sarà uno spettacolo incredibile ed imperdibile. Tra le tantissime iniziative e proposte che l’organizzazione sta preparando per le migliaia di appassionati che invaderanno la Riviera Romagnola e il Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, la Drag Race, ovvero la gara di accelerazione riservata ai piloti Ducati, rappresenterà sicuramente il clou per quanto riguarda spettacolo, emozione e adrenalina.
Per la prima volta il pubblico del WDW2014 potrà assistere a ben due gare Drag Race. Ulteriore novità dell’ottava edizione del grande raduno Ducati, la gara di accelerazione sarà articolata su due giornate, in programma venerdì 18 e sabato 19 luglio a partire dalle 17.45. Teatro del confronto sarà il rettilineo di partenza del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, e questa volta la sfida sarà aperta sia agli attuali piloti Ducati ma anche a nomi leggendari del motociclismo internazionale che in passato hanno legato le proprie esperienze agonistiche e i relativi successi, alle “rosse di Borgo Panigale”.
La sfida è lanciata e venerdì 18 luglio dalle ore 17.45 ci sarà la prima manche della Drag Race per poi assistere sabato 19 luglio, stesso orario alla “finalissima” della Drag Race. A fare da cornice a questo spettacolare confronto saranno le migliaia di spettatori che sono attesi per il World Ducati Week 2014, che potranno godere di un evento nell’evento, una sfida che garantirà emozioni e divertimento, rendendo ancora più unico ed imperdibile l’appuntamento di Misano.
Come da tradizione, la Drag Race sarà organizzata in collaborazione con la FMI (Federazione Motociclistica Italiana) e sarà una vera e propria gara di accelerazione, con partenza da fermo su un rettilineo di 400 metri. Dopo il warm up con le prove libere e le qualifiche,  che vedranno il lancio singolo di ogni pilota per segnare il tempo migliore, avrà inizio la gara vera e propria dove si sfideranno in velocità a due a due in sella alDIAVEL CARBON da 162 cavalli, per l’occasione reso ancora più accattivante dall’originale vestizione Drag Race e ulteriormente performante grazie al gruppo completo di scarico Termignoni.
Il pubblico del WDW2014 avrà l’opportunità di assistere ad un confronto unico nel suo genere, con la presenza garantita alla Drag Race di tutti i piloti Ducati, attualmente impegnati in tutti i campionati internazionali di motociclismo, e i nomi che hanno segnato la storia delle competizioni motociclistiche e, ovviamente, la storia Ducati.
Pronti per partecipare – ma anche per vincere – alla Drag Race ci sarà tutto il Ducati Team MotoGP conAndrea Dovizioso e Cal Crutchlow, insieme al Ducati MotoGP Factory test-rider Michele Pirro, i piloti del Ducati Superbike Team Davide Giugliano e Chaz Davies, il Ducati WSBK test-rider Matteo Baiocco, il Team MotoGP Pramac con il pilota ufficiale Ducati Andrea Iannone e Yonny Hernandez, il Team Althea Racing conNiccolò Canepa e il Barni Racing Team con il pilota Manuel Poggiali, attualmente impegnato nel campionato CIV. A contendersi la vittoria della Drag Race ci saranno alcuni nomi indimenticabili della storia del motociclismo internazionale e della storia Ducati, come Troy Bayliss, il pluricampione del Mondo in WSBK nel 2001-2006-2008 (vera e propria icona per il popolo ducatista), Carlos Checa il Campione del Mondo della SBK 2011, attuale “ambasciatore” del marchio Ducati, Ruben Xaus e Régis Laconi piloti, già “ufficiali SBK” nel recente passato Ducati Corse, molto amati dai ducatisti, insieme ad altre leggende come“Frankie” Chili ex pilota nel mondiale Superbike inserito nella hall of fame del campionato, o il mitico Carl Fogarty, una leggenda del motociclismo, il pilota che ha vinto più titoli mondiali in Superbike.
TUDOR, l’azienda svizzera di orologi di prestigio, già tra i main sponsor di questa ottava edizione del World Ducati Week, sarà “Timing Partner” della gara di accelerazione e decreterà il vincitore, ufficializzando il miglior tempo con il cronometraggio ufficiale della Drag Race.
Termignoni, da oltre vent’anni fornitore Ducati, sarà partner tecnico dell’attesissima Drag Race equipaggiando i Diavel Carbon con il gruppo completo di scarico racing. Il set completo termina con un silenziatore in carbonio con fondello di uscita in prezioso alluminio, il materiale high-tech ed ultraleggero oltre ad accentuare l’estetica del Diavel Carbon, assicura un aumento di potenza, avvertibile fin dai bassi regimi, per prestazioni durante la gara a livelli finora mai immaginati.
Dopo la finale della Drag Race del sabato, il vincitore unico di questa edizione salirà sul podio delWDW2014. Tutti i piloti regaleranno un ulteriore momento di spettacolo salutando le migliaia di appassionati presenti, per poi proseguire – tutti insieme – la grande serata del sabato sera del World Ducati Week.
La prevendita on line dei biglietti sta confermando le aspettative e sono veramente tanti i ducatisti di tutto il mondo che si sono già assicurati il pass di ingresso al World Ducati Week 2014. Tutte le informazioni, ilprogramma in continuo aggiornamento, l’acquisto dei biglietti e molte altre curiosità sono disponibili sul sito http://wdw.ducati.it.

dengiu_Ducati_Scrambler_WDW 2014

Dopo il successo dell’evento dedicato ai propri dipendenti a Borgo Panigale, Ducati vuole condividere anche con la community il nuovo Scrambler, offrendo una privatissima ed esclusiva visione del prototipo anche a tutti i “ducatisti” presenti al World Ducati Week 2014.
Anticonformista, accessibile ed essenziale il nuovo Scrambler Ducati nasce dai valori che hanno reso famosa la moto negli anni ’60-‘70, ma in una veste totalmente contemporanea.
Dal 18 al 20 luglio l’universo Scrambler approderà all’interno del Misano World Circuit “Marco Simoncelli”, con la sua festosa atmosfera da spiaggia, la musica, le tavole da longboard e il container giallo, all’interno del quale ci sarà il prototipo della nuova moto, pronto per essere condiviso con tutto il popolo Ducati. Un ulteriore motivo per non mancare l’appuntamento del WDW2014 che si appresta a vivere la sua ottava edizione, pronto a coinvolgere le migliaia di appassionati, provenienti da ogni parte del mondo, con tante, tante sorprese e iniziative che animeranno i tre giorni di kermesse e di passione “rossa”.
Lo Scrambler Ducati sarà protagonista anche nella serata di venerdì 18 luglio con lo “Scrambler Beach Party”. Una festa aperta a tutti, prevista sulla spiaggia di uno dei comuni della Riviera Adriatica, con l’obiettivo di celebrare lo spirito Scrambler e l’arrivo della nuova moto, destinata a tutti gli appassionati ducatisti che l’hanno sognata, desiderata e aspettata in tutti questi anni.
Altri protagonisti, non meno importanti ed altrettanto efficaci, sono proprio i dipendenti Ducati, coinvolti in prima persona nella campagna video, già in rete sul sito Scrambler. Selezionati durante la giornata di “anteprima” a loro riservata, l’azienda ha voluto che fossero proprio i dipendenti dello stabilimento di Borgo Panigale i primi testimonial di questa moto. Un ulteriore segno di coinvolgimento e partecipazione per quanti stanno contribuendo alla realizzazione di questo nuovo ed entusiasmante progetto, destinato a segnare un altro importante capitolo nella storia della moto.
È possibile seguire tutti i video, le novità e le evoluzioni del progetto Scrambler sul sitohttp://www.scramblerducati.com e condividere i contenuti con l’hashtag #scramblerducati. Un nuovo episodio della storia Scrambler sta per arrivare.
Per quanto riguarda il WDW2014, le prevendite per partecipare al grande raduno della Community Ducati stanno promettendo nuovi record di presenze e la macchina organizzativa dell’ottava edizione lavora costantemente per garantire tanto divertimento e tanta passione Rossa. Tutte le informazioni, il programma in continuo aggiornamento, l’acquisto dei biglietti e molte altre curiosità sono disponibili sul sitohttp://wdw.ducati.it
Il WDW2014 è anche sulla pagina Facebook dedicata: www.facebook.com/worldducatiweek o tramite #worldducatiweek via @ducatimotor su Twitter o Instagram.

dengiu_world_ducai_week_WDW_2014_logo

Il World Ducati Week 2014, in programma dal 18 al 20 luglio al World Circuit “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico, conferma, ancora una volta, il grande potenziale di comunicazione e di divertimento per gli appassionati del mondo motociclistico. Preziose, per la realizzazione di questa ottava edizione, le partnership con importanti brand in veste di Main Partner del WDW2014. TUDOR, Termignoni e TIM, sono alcuni dei marchi prestigiosi che, affiancati da altre significative collaborazioni in veste di Official Partner, daranno carattere, intrattenimento e risonanza alla grande festa dedicata ai migliaia di appassionati e tifosi di Ducati.

TUDOR è l’azienda elvetica d’orologeria sportiva di prestigio che con la casa di Borgo Panigale ha stretto, da alcuni anni, una collaborazione a 360° rivestendo, tra le altre cose, il ruolo di “Official Timing Partner”. Una partnership molto interessante e dinamica che ha ulteriormente rafforzato la moderna vocazione sportiva di TUDOR. Come da tradizione, TUDOR sarà il “Main e Timing Partner”, della più attesa gara di accelerazione la Drag Race (in programma venerdì 18 e sabato 19 luglio) che vedrà, in sella a performanti Diavel Carbon, i piloti Ducati sfidarsi in un’emozionante gara sul rettilineo di partenza del Misano World Circuit “Marco Simoncelli” per aggiudicarsi il prestigioso premio messo in palio dall’azienda svizzera. TUDOR titolerà anche tutta l’area dedicata al Diavel Drag Race, all’interno della quale, oltre all’esposizione di orologi TUDOR, tra cui l’ultima novità il Fastrider Black Shield, sarà presente l’esclusiva ed inedita versione “Diavel TUDOR”, originale interpretazione della sport-cruiser Ducati, e i Diavel Carbon, protagonisti della gara di accelerazione “Drag Race”. Prevista anche una postazione fotografica, sempre all’interno dell’area Tudor, dove sarà possibile farsi ritrarre in sella ad un Diavel Carbon.

Dopo oltre vent’anni di collaborazione, il marchio Termignoni è entrato di diritto nel cuore dei Ducatisti. Le marmitte realizzate a mano in Italia nello stabilimento di Predosa (AL), caratterizzano il sound e le prestazioni delle moto di Borgo Panigale nelle competizioni e nella gamma aftermarket dedicata alla strada e alla pista. Una partnership storica che Termignoni ha voluto ribadire con l’importante presenza all’evento più prestigioso dedicato ai fan della bicilindrica bolognese. Una partecipazione attiva che non si limita alla semplice esposizione dei prodotti, ma che permette di conoscere al meglio cosa caratterizza la realizzazione delle marmitte grazie al seminario che i tecnici Termignoni terranno durante la Ducati University. Durante il WDW2014 sarà anche possibile acquistare ed equipaggiare la propria Ducati di un sistema Termignoni, potendo contare su servizio tecnica e assistenza diretta che la casa produttrice delle famose marmitte farà in esclusiva durante l’evento di Misano.

TIM, Main partner strategico di Ducati, sponsor ufficiale dal 2004 in MotoGP e per la quarta stagione in SBK, è pronta a supportare l’evento e tutti i partecipanti con l’innovativa tecnologia LTE sulla sua rete 4G, per la quale Telecom Italia è leader nazionale con una copertura che supera il 52% della popolazione a livello nazionale raggiungendo 713 comuni.
Come sempre TIM assicurerà alla manifestazione un ampio presidio sui Social Network: tutte le pagine ufficiali del brand sui principali social riceveranno contenuti live, prodotti da inviati alla manifestazione tramite l’hashtag #TIMDucati. Inoltre, durante il WDW2014 verranno realizzati contributi video che andranno ad arricchire lo speciale targato TIM sul decennale della partnership con Ducati, in onda ogni settimana dallo scorso maggio su Dinamica Channel (canale 249 del DTT e 809 di SKY).
Per i clienti TIM, inoltre, saranno lanciati dei contest che metteranno in palio Taxi Rides, Twoseater rides e biglietti d’ingresso alla manifestazione.

Ad affiancare i Main Partner è importante il supporto dei tanti amici Official Partner molti dei quali hanno deciso di confermare la loro presenza anche per l’ottava edizione, mentre altri sono pronti a vivere, per la prima volta, la grande festa e atmosfera che il WDW 2014 può offrire nel week end dedicato a tutti i fan di Ducati e del motociclismo.

Pirelli fornitore unico di pneumatici della casa di Borgo Panigale, anche quest’anno, come nelle passate edizioni, sarà presente al WDW 2014 con l’hospitality ufficiale del Campionato Mondiale Superbike, e con i propri ingegneri di pista e responsabili di prodotto. La casa italiana di pneumatici metterà a disposizione di tutti i motociclisti il servizio cambio gomme e la possibilità di iscriversi alla Tyre Academy, un corso della durata di circa 1 ora, previsto per la mattinata di venerdì 18 luglio a partire dalle ore 10.00 e destinato ad approfondire la conoscenza degli pneumatici, oltre a ricevere consigli d’uso sull’intera gamma stradale e da pista. Inoltre saranno distribuite etichette con logo dell’evento WDW2014 per la personalizzazione degli pneumatici e sarà possibile assistere dal vivo ad affascinanti sessioni di tatuaggio degli pneumatici. A tal proposito, ancor prima dell’inizio della manifestazione, Pirelli lancerà su Facebook un’iniziativa per far decidere ai motociclisti il soggetto da rappresentare sugli pneumatici che verranno tatuati durante l’evento offrendo la possibilità a chi sarà presente al WDW di portarsi a casa una di queste opere d’arte su gomma.

Bosch, oltre a essere un importante fornitore in ambito sicurezza e motor management per molti modelli della casa di Borgo Panigale, sarà presente al WDW2014 con lezioni teoriche sulle nuove tecnologie di sicurezza e sessioni pratiche con test ride ABS con frenate su asciutto, bagnato e sdrucciolevole. L’intento è quello di sensibilizzare i tanti ducatisti e appassionati di moto provenienti da tutta Italia all’importanza della guida sicura sulle due ruote e all’efficacia dell’ABS Bosch nelle diverse situazioni di pericolo: una tecnologia salvavita, che può ridurre sensibilmente l’incidentalità sulle due ruote.

Shell, rinnovata di recente la partnership tecnica fino al 2016 con la casa di Borgo Panigale, continua ad assicurare il suo impegno nell’ambito delle corse mettendo a disposizione la propria tecnologia d’eccellenza attraverso la gamma di lubrificanti premium Shell Advance.

Canon è partner Ducati nel concorso Monster Wall aperto a tutti i monsteristi fino al 30 giugno nella sezione “Monster Taleshttp://monstertales.ducati.it. Si tratta di un concorso artistico dedicato al mondo Monster, finalizzato a creare un vero e proprio muro composto dalle opere più votate per salutare l’arrivo del Monster 821, l’ultima novità “made in Borgo Panigale”. Canon premierà la migliore e più creativa interpretazione artistica con una Canon EOS 700D. Durante il week end all’insegna di Ducati Canon sarà presente in diverse postazioni fotografiche nelle zone più interessanti per omaggiare il pubblico di una foto ricordo dell’edizione 2014 del World Ducati WeeK. Inoltre, realizzerà una Special Edition della Canon Academy dedicata al WDW2014.

Altre importanti aziende hanno già confermato il loro contributo per supportare l’evento in veste di Technical Partner quali Arai, Brembo, Cartorama, Dainese, Element Case, Garmin, Gates, Givi, Samauto.

Le prevendite per partecipare al grande raduno della Community Ducati stanno promettendo nuovi record di presenze e la macchina organizzativa del WDW2014 lavora costantemente per garantire tanto divertimento e tanta passione Rossa. Tutte le informazioni, il programma in continuo aggiornamento, l’acquisto dei biglietti e molte altre curiosità sono disponibili sul sito http://wdw.ducati.it

Con questa ottava edizione del WDW, Ducati ha stretto ulteriormente il legame con partner, istituzioni, enti, autorità, grazie ai quali poter offrire un evento assolutamente unico. Anche quest’anno è confermata la costruttiva collaborazione dei Comuni di Misano Adriatico, Riccione e Cattolica e della Repubblica di San Marino che organizzeranno durante tutto il periodo, iniziative per i “ducatisti” su tutto il territorio.

Le Amministrazioni Comunali di Misano, Riccione e Cattolica inoltre coordineranno i tanti eventi spontanei, organizzati direttamente dai privati e dai molti locali della riviera, che animeranno una vera e propria “Notte Rossa”. La pacifica invasione dei “ducatisti” provenienti da tutto il mondo verrà infatti salutata a Misano, Cattolica e Riccione, con feste a tema, diversi locali della riviera romagnola proporranno iniziative e menù dedicati, musica, animazione e tanto altro ancora per iniziare la grande kermesse del WDW. Una sorta di “fuori salone” per un WDW sempre più dinamico, coinvolgente e divertente. Una APP dedicata a questa “notte rossa” sarà disponibile gratuitamente per tutti i partecipanti al WDW2014, per informare in tempo reale su attività e iniziative, organizzate sul territorio.

Ultimo, e non certo per l’importanza del ruolo che ricopre, il World Circuit “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico, teatro del WDW sin dalla prima edizione, che ancora una volta offrirà e garantirà una location ideale per un evento unico e coinvolgente.

E’ possibile seguire il grande evento anche sulla pagina Facebook dedicata: http://www.facebook.com/worldducatiweek o tramite #worldducatiweek via @ducatimotor su Twitter o Instagram.

Tutti gli aggiornamenti sul grande raduno di Ducati sono visibili sul sito http://wdw.ducati.it

Ducati Monster 821

Ducati Monster 821

Ormai manca poco più di un mese al grande raduno internazionale, il World Ducati Week che, dal 18 al 20 luglio al World Circuit “Marco Simoncelli” di Misano Adriatico, animerà tutta la Riviera Romagnola, pronta ad accogliere le migliaia di appassionati in arrivo da ogni parte del mondo.

Una grande festa che, come vuole la tradizione, la casa motociclistica bolognese sta programmando e organizzando in ogni minimo dettaglio, pronta ad offrire tantissime iniziative che caratterizzeranno la grande kermesse. Tra le proposte destinate al grande pubblico dell’ottava edizione WDW, Ducati lancia un originale concorso, volto a celebrare l’iconicità e l’appeal del Monster.

Si chiama Monster Wall ed è aperto a tutti i monsteristi. Si tratta di un concorso artistico dedicato al mondo Monster, finalizzato a creare un vero e proprio muro composto dalle opere più votate per salutare l’arrivo del Monster 821, l’ultima novità “made in Borgo Panigale”, che a luglio sarà nei Ducati Store.

E già possibile iscriversi online al concorso Monster Wall, basta andare su http://monstertales.ducati.it, caricare la propria foto, testi e video e raccontare se stessi e il Monster in maniera originale ed artistica. Tutti avranno la possibilità di dare il proprio voto “Mi piace” alle migliori interpretazioni. Tra queste, 821 opere (in omaggio al nuovo Monster 821) creeranno la grafica del muro gigante che sarà allestito per il World Ducati Week che, proprio all’interno del colorato e animato paddock, avrà un ruolo importante e significativo.

Con il prezioso e costruttivo supporto di Canon, leader mondiale nella fornitura di innovative soluzioni di imaging per le aziende e i consumatori, verrà prodotto il muro gigante che racconterà le storie dei tanti appassionati che hanno partecipato al concorso e che hanno dato il loro contributo artistico per la realizzazione del Monster Wall.

Più Monster che mai, il nuovo Monster 821 ispirerà certamente la community globale di Ducati e le 5 opere più significative riceveranno un pass omaggio (motociclista e passeggero) per il World Ducati Week. E non solo, la migliore opera tra le 5 finaliste riceverà anche un pacchetto Hotel e il pass di ingresso omaggio per le tre giornate del WDW. Oltre a questo, Canon prestigioso partner Ducati in questa iniziativa, premierà la migliore e più creativa interpretazione artistica che rappresenterà al meglio il Monster 821 con una Canon EOS 700D .

Il nuovo Monster 821, la media cilindrata di casa Ducati rafforza i concetti alla base del successo ultra ventennale di tutta la famiglia testimoniato dalle oltre 290.000 moto vendute: essenzialità, divertimento, stile e versatilità. Il nuovo Monster 821 è pronto a far breccia nel cuore dei motociclisti grazie alle inedite caratteristiche di questo modello. Infatti, per la prima volta la prestigiosa motorizzazione Testastretta viene utilizzata anche per la porta d’ingresso alla famiglia nella cilindrata di 821cc. Il motore bicilindrico quattro valvole raffreddato a liquido è qui nella celebre versione denominata 11° che coniuga elevata potenza ed una grande trattabilità ai bassi regimi, sempre accompagnate dall’inconfondibile ed emozionante sound Ducati. La potenza massima è di 112cv che associata ad un peso a secco di soli 179.5kg assicura sempre il massimo divertimento garantito da un rapporto peso/potenza di assoluto rilievo.

Il Monster va oltre la moto. Da sempre unisce le persone, le ispira a personalizzare la propria naked e ad interpretare l’istinto Monster. Per questo Ducati ha deciso di far esprimere ai propri appassionati l’appeal del Monster anche attraverso il concorso Monster Wall, l’originale iniziativa che vedrà il momento più celebrativo durante il World Ducati Week.

Tutte le informazioni e il regolamento del concorso Monster Wall sono già disponibili nella sezione “Monster Taleshttp://monstertales.ducati.it, a cui si potrà partecipare fino al 30 giugno.

World Ducati Week 2014, tutte le informazioni sono disponibili http://wdw.ducati.it