Posts contrassegnato dai tag ‘manuel poggiali’

World Ducati Week 2014

Foto DesmoD.E.N.G.I.U.

dengiu_civ_Superbike_misano_Gara_1_barni_Racing

Misano, 26 luglio 2014. Le avverse condizioni metereologiche, che hanno colpito il circuito di Misano Adriatico, non hanno di certo aiutato i piloti delBarni Racing Team, protagonisti di una gara tutta in salita. Ivan Goi, scattato dall’ottava casella in sella alla sua Ducati 1199 Panigale R gommata Michelin, è riuscito progressivamente a recuperare posizioni chiudendo sesto gara 1 nonostante le visibili difficoltà di trazione. Pìù difficile e al di sotto delle aspettative, la prova del compagno di squadra e due volte Campione del Mondo Manuel Poggiali; il sammarinese termina una gara sofferta in dodicesima posizione sotto un diluvio scoppiato a pochi giri dalla fine. Goi, con 125 punti, si riconferma leader della classifica generale grazie ad un vantaggio di 23 punti su Baiocco. Domani, alle ore 15.25 prenderà il via gara 2.

Ivan Goi #12
“Oggi è stata una gara davvero complicata per via delle condizioni atmosferiche. Sono partito con prudenza cercando di non commettere errori e, giro dopo giro, nonostante la pochissima trazione posteriore e la forte pioggia, ho aumentato il ritmo recuperando diverse posizioni. Ho salvato il salvabile con un occhio al campionato”.

Manuel Poggiali #54
“Speravo in un risultato migliore ma ho deciso di non rischiare troppo per concludere la manche. Verso metà gara, avrei dovuto cambiare la mappatura della moto ma ho preferito mantenere quella da bagnato; questo, ha comportato una forte usura della gomma posteriore che ha compromesso le performance generali. Domani utilizzeremo delle soluzioni differenti per ottenere un risultato migliore”.

dengiu_civ_Superbike_misano_Gara_1_barni_Racing_2

dengiu_civ_Superbike_misano_Gara_1

Campionato Italiano Velocità 2014
CIV Superbike
Misano World Circuit Marco Simoncelli, Classifica Gara 1

1 45 VIZZIELLO Gianluca ITA Moto x Racing Moto x Racing BMW M. 13 24’51.647 10 1’53.044
2 53 POLITA Alessandro ITA New Leone Rampante GM Racing BMW M. 13 24’54.773 3.126 3.126 10 1’51.605
3 73 SALTARELLI Simone ITA Monsanvitese Ducati M. 13 25’08.861 17.214 14.088 9 1’54.220
4 6 SCHIAVONI Denny ITA DS 91 2R Racing by Antonellini BMW M. 13 25’14.261 22.614 5.400 11 1’52.954
5 15 BAIOCCO Matteo ITA Franco Uncini Grandi Corse & A P Racing Ducati P. 13 25’15.863 24.216 1.602 11 1’54.161
6 12 GOI Ivan ITA Viadana Barni Racing Team Ducati M. 13 25’24.052 32.405 8.189 11 1’52.594
7 18 CLEMENTI Ivan ITA ECR Nuova M2 Aprilia P. 13 25’29.871 38.224 5.819 9 1’54.461
8 74 CALIA Kevin ITA Nuove Frontiere Nuova M2 Aprilia P. 13 25’38.286 46.639 8.415 11 1’56.034
9 7 VARGAS Raffaele ITA Conselice Kawasaki P. 13 25’38.534 46.887 0.248 11 1’53.962
10 77 MUZIO Marco ITA Pro Recco Racing DMR Racing BMW P. 13 25’58.703 1’07.056 20.169 10 1’56.194
11 24 CONFORTI Luca ITA De Vai DMR Racing BMW P. 13 26’02.229 1’10.582 3.526 10 1’55.251
12 54 POGGIALI Manuel RSM San Marino Barni Racing Team Ducati M. 13 26’07.853 1’16.206 5.624 11 1’56.711
13 43 PEROTTI Fabrizio ITA Lumezzane Tutapista BMW P. 13 26’09.209 1’17.562 1.356 11 1’55.998
14 22 GABRIELLI Matteo ITA Pompone Team Gabrielli Aprilia P. 13 26’12.136 1’20.489 2.927 11 1’54.968
15 10 MAURI Lorenzo ITA Lurago d’Erba Motocorsa Racing Ducati P. 13 26’26.627 1’34.980 14.491 11 1’57.803
16 3 CORRADI Alessio ITA Ducale BMW D. 13 26’30.246 1’38.599 3.619 10 1’56.615
17 19 GIBALDI Rosario ITA Leonardo Racing Team BWG Racing Kawasaki Kawasaki P. 12 25’41.069 1 Giro 1 Giro 6 2’04.679
————————————————– Non Classificati: ————————————————–
NC 111 BAGGI Giovanni ITA Fullout Fullout Racing Team Suzuki P. 5 26’36.889 8 Giri 2 2’00.526
RIT 57 DIONISI Ilario ITA Gentlemen’s Scuderia Improve Honda P. 9 18’26.134 4 Giri 8 1’59.493
RIT 86 DIVICCARO Cosimo ITA Gentlemen’s BMW P. 7 14’20.261 6 Giri 7 1’58.871
RIT 20 CIACCI Francesco ITA Furius Bull Sibarys BMW P. 0 7.:11′.6.6
NP 174 MARZOCCHI Antonio ITA Piccole Pesti Nuova M2 Aprilia P. 7.:11′.6.6
NP 34 SANCA Daniel ITA De Vai BMW P. 7.:11′.6.6
NP 40 GENTILE Flavio Augusto ITA Wolf & Fox Honda B. 7.:11′.6.6
NP 55 MARCHIONNI Fabio ITA Speed Action BMW P. 7.:11′.6.6

dengiu_civ_superbike_barni_racing_team_ducati_panigale_1199_ivan_goi_podio_gara 1

Gara 1

Seconda vittoria stagionale per il portacolori del Barni Racing Team Ivan Goi. Il campione mantovano è stato autore di una gara perfetta conclusasi anche con il nuovo record in gara (1’49.942). Passato in testa al terzo passaggio, Goi ha imposto subito un ritmo inarrivabile per tutti i suoi avversari andando così a vincere in solitaria la prima manche del week-end. La gara è stata interrotta con due giri d’anticipo a causa della caduta di Norino Brignola. Con questa vittoria, il centauro del Barni Racing Team si attesta ad un solo punto dal leader Matteo Baiocco (Ducati), riaprendo nuovamente la lotta al titolo tricolore Superbike. Quinto posto per il compagno di squadra Manuel Poggiali che ha saputo concretizzare, grazie ad una gara combattuta fino all’ultima curva, un risultato incoraggiante in vista anche della seconda manche di domani.

Ivan Goi #12
Abbiamo lavorato molto per affrontare al meglio questo week-end. Sono molto contento di essere ruscito a fare il mio passo ed amministrare il vantaggio. Con la vittoria e il ritiro di Matteo Baiocco si riapre il campionato. È stata una gara durissima per il caldo e domani cercheremo di ripeterci nuovamente. Ringrazio i ragazzi del team e i tecnici della Michelin per l’ottimo lavoro”.

Manuel Poggiali #54
Un week-end iniziato in salita a causa di alcuni problemi tecnici che, fortunatamente, il team ha saputo risolvere egregiamente questa mattina. Nel turno di qualifiche 2 ho cercato di concretizzare il massimo risultato nel poco tempo a disposizione guadagnando in pochi giri il sesto tempo. Al via della gara non sono partito benissimo, ma sono riuscito a passare diversi piloti nei primi passaggi e a mantenere un buon ritmo fino alla fine. Abbiamo ancora un grande margine di miglioramento e sono convinto che, grazie al lavoro del team e della Michelin, potremo puntare ad un risultato ancora migliore nella gara di domani“.

dengiu_civ_superbike_barni_racing_team_ducati_panigale_1199_ivan_goi_podio_gara_2

Gara 2

Il sesto round del CIV SBK si chiude anche oggi con un’altra fantastica vittoria di Ivan Goi. Il portacolori del Barni Racing Team porta per la terza volta la sua DUCATI 1199 Panigale R gommata Michelin sul gradino più alto del podio incrementando, di 24 punti, il vantaggio su Matteo Baiocco (Ducati) ritiratosi per un problema tecnico. Sesto posto finale per il due volte campione del mondo Manuel Poggiali. Il pilota di San Marino, a causa di un errore che lo ha visto retrocedere in 15esima posizione durante il secondo giro, è stato autore di una grandissima rimonta.

Ivan Goi #12
E’ stato un week-end bellissimo, oggi eravamo veramente a posto. Questa mattina nel warm up abbiamo fatto un bel lavoro sia con il team che con i tecnici della Michelin per rendere la moto ancora più sicura e performante. Il campionato ora è riaperto anche se abbiamo visto che basta un week-end storto per ribaltare la classifica generale. Adesso restiamo concentrati in vista del prossimo round di Misano“.

Manuel Poggiali #54
Purtroppo ho commesso un grave errore che ha compromesso la gara. Mi spiace moltissimo sia per la squadra che per la Michelin; hanno lavorato tutti giorno e notte per risolvere i problemi che avevamo riscontrato fin ad oggi. Un vero peccato, perchè oggi a Imola avevo il passo per puntare tranquillamente al podio“.

dengiu_civ_superbike_imola_2014_gara_1

Campionato Italiano Velocità 2014
Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola
Classifica Gara 1 CIV Superbike

01. Goi I. – Ducati – 18’27.923 (160,387 kph)
02. Polita A. – BMW – 3.928
03. Calia K. – Aprilia – 10.222
04. Conforti L. – BMW – 14.429
05. Poggiali M. – Ducati – 14.939
06. Perotti F. – BMW – 16.938
07. Muzio M. – BMW – 23.989
08. Corradi A. – BMW – 24.764
09. Schiavoni D. – BMW – 25.542
10. Brignola N. – BMW – 28.155
11. Vizziello G. – BMW – 28.887
12. Mauri L. – Ducati – 29.584
13. Ciacci F. – BMW – 30.439
14. Baggi G. – Suzuki – 40.776
15. Gibaldi R. – Kawasaki – 1 Lap
NC. Dionisi I. – Honda
RT. Saltarelli S. – Ducati
RT. Pasini E. – BMW
RT. Sanca D. – BMW
RT. Baiocco M. – Ducati
RT. Clementi I. – Aprilia
RT. Gabrielli M. – Aprilia
NS. Diviccaro C. – BMW

dengiu_civ_superbike_imola_2014_qualifiche_2

Campionato Italiano Velocità 2014
Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola
Classifica Qualifiche 2 CIV Superbike

01. Goi I. – Ducati – 1’49.502
02. Baiocco M. – Ducati – 1’49.975
03. Polita A. – BMW – 1’50.238
04. Calia K. – Aprilia – 1’50.540
05. Conforti L. – BMW – 1’50.567
06. Poggiali M. – Ducati – 1’50.907
07. Saltarelli S. – Ducati – 1’50.982
08. Mauri L. – Ducati – 1’51.059
09. Muzio M. – BMW – 1’51.085
10. Perotti F. – BMW – 1’51.139
11. Pasini E. – BMW – 1’51.140
12. Gabrielli M. – Aprilia – 1’51.173
13. Ciacci F. – BMW – 1’51.632
14. Vizziello G. – BMW – 1’51.719
15. Corradi A. – BMW – 1’51.775
16. Dionisi I. – Honda – 1’52.023
17. Brignola N. – BMW – 1’52.146 18
18. Clementi I. – Aprilia – 1’52.383
19. Schiavoni D. – BMW – 1’52.634
20. Baggi G. – Suzuki – 1’52.646
21. Sanca D. – BMW – 1’53.558
22. Diviccaro C. – BMW – 1’54.491
23. Gibaldi R. – Kawasaki – 1’54.752
24. Chiapello E. – Aprilia – 2’00.983

dengiu_CIV_imola_Round_2_Superbike_Prove_libere_1

Campionato Italiano Velocità 2014
Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola
Classifica Prove Libere 1 CIV Superbike

01. Goi I. – Ducati – 1’50.834
02. Polita A. – BMW – 1’51.612
03. Poggiali M. – Ducati – 1’52.124
04. Mauri L. – Ducati – 1’52.246
05. Saltarelli S. – Ducati – 1’52.286
06. Baiocco M. – Ducati – 1’52.370
07. Conforti L. – BMW – 1’52.517
08. Calia K. – Aprilia – 1’52.818
09. Dionisi I. – Honda – 1’52.893
10. Pasini E. – BMW – 1’52.943
11. Corradi A. – BMW – 1’53.175
12. Gabrielli M. – Aprilia – 1’53.370
13. Clementi I. – Aprilia – 1’53.527
14. Vizziello G. – BMW – 1’53.539
15. Muzio M. – BMW – 1’53.785
16. Brignola N. – BMW – 1’53.863
17. Perotti F. – BMW – 1’53.953
18. Ciacci F. – BMW – 1’54.052
19. Schiavoni D. – BMW – 1’54.398
20. Baggi G. – Suzuki – 1’55.520
21. Sanca D. – BMW – 1’55.753
22. Diviccaro C. – BMW – 1’55.855
23. Gibaldi R. – Kawasaki – 1’56.361
24. Chiapello E. – Aprilia – 2’00.111

dengiu_civ_mugello_2014_round_1_2_ducati_superbike_baiocco

Matteo Baiocco, al rientro dopo una stagione nel campionato SBK inglese, si è aggiudicato la vittoria all’esordio da portacolori del Team Grandi Corse in sella ad una Ducati 1199 Panigale R gommata Pirelli.
Gara2 è stata vinta da Ivan Goi sempre in sella ad una Ducati 1199 Panigale R gommata Michelin,.

Gara1 interrotta nel corso dell’undicesimo giro per esposizione della bandiera rossa a seguito della caduta di Brignola. Tanta paura, ma per fortuna il pilota non ha riportato conseguenze. Scattato dalla pole, Baiocco gestisce al meglio la gara, mentre dietro di lui, Ivan Goi e Alex Polita si danno battaglia per la seconda posizione. Goi, in difficoltà soprattutto nei primi giri, alla fine ha la meglio su Polita, terzo.

1° Matteo Baiocco, Grandi Corse (Ducati): Partivamo dalla pole e quindi ho sfruttato al meglio questo vantaggio. Ho commesso qualche errore che mi hanno portato ad essere un po’ prudente, ma sono molto soddisfatto. Dopo un anno nel campionato inglese sono tornato a correre in Italia con un team molto competitivo e sapevo di poter lottare per la vittoria”.

Campionato Italiano Velocità 2014
Autodromo Internazionale del Mugello
Classifica Gara 1 CIV Superbike

01- Matteo Baiocco – Team Grandi Corse – Ducati 1199 Panigale R – 10 giri in 19’06.036
02- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 2.310
03- Alex Polita – GM Racing – BMW S1000RR – + 3.301
04- Denni Schiavoni – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – + 12.218
05- Luca Conforti – DMR Racing – BMW S1000RR – + 13.899
06- Manuel Poggiali – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 16.103
07- Kevin Calia – Nuova M2 Racing – Aprilia RSV4 – + 20.064
08- Fabrizio Perotti – Tutapista Racing Team – BMW S1000RR – + 22.340
09- Alessio Corradi – Moto Club Ducale – BMW S1000RR – + 22.444
10- Christoffer Bergman – BWG Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 22.733
11- Lorenzo Mauri – Motocorsa Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 23.222
12- Gianluca Vizziello – Moto x Racing – BMW S1000RR – + 23.820
13- Matteo Gabrielli – Team Gabrielli – Aprilia RSV4 – + 26.819
14- Alessio Velini – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – + 27.170
15- Marco Muzio – DMR Racing – BMW S1000RR – + 27.187
16- Ilario Dionisi – Scuderia Improve – Honda CBR 1000RR – + 30.738
17- Enrico Pasini – CDM Clinica della Moto – BMW S1000RR – + 37.242
18- Cosimo Diviccaro – Diviccaro Racing Team – BMW S1000RR – + 45.572
19- Daniel Sanca – SGM Racing Team – BMW S1000RR – + 56.617
20- Marc Moser – Triple M Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 59.945
21- Giovanni Baggi – FullOut Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’08.589

dengiu_matteo_baiocco_mugello_civ_2014_vittoria_ducati_panigale_1199

 

Gara2 ha visto un allungo iniziale di Mattero Baiocco e della sua Ducati, ripresi da metà gara prima di Alessandro Polita in sella alla BMW e successivamente da un arrembante Ivan Goi in sella alla Ducati 1199 del Team Barni Racing gommata Michelin. Dopo una bella battaglia Goi si aggiudica la vittoria, secondo Polita e sul terzo gradino del podio Matteo Baiocco. Quarto posto per il sanmarinese Manuel Poggiali, portacolori del Team Barni Racing in sella alla Ducati 1199 Panigale R.

Campionato Italiano Velocità 2014
Autodromo Internazionale del Mugello
Classifica Gara 2 CIV Superbike

01- Ivan Goi – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – 14 girti in 26’32.813
02- Alex Polita – GM Racing – BMW S1000RR – + 1.234
03- Matteo Baiocco – Team Grandi Corse – Ducati 1199 Panigale R – + 1.795
04- Manuel Poggiali – Barni Racing Team – Ducati 1199 Panigale R – + 2.581
05- Denni Schiavoni – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – + 16.796
06- Luca Conforti – DMR Racing – BMW S1000RR – + 17.474
07- Ilario Dionisi – Scuderia Improve – Honda CBR 1000RR – + 21.487
08- Gianluca Vizziello – Moto x Racing – BMW S1000RR – +21.868
09- Alessio Corradi – Moto Club Ducale – BMW S1000RR – +25.363
10- Alessio Velini – 2R Racing by Antonellini – BMW S1000RR – + 25.827
11- Matteo Gabrielli – Team Gabrielli – Aprilia RSV4 – + 28.841
12- Norino Brignola – Gladio Corse – BMW S1000RR – +29.325
13- Fabrizio Perotti – Tutapista Racing Team – BMW S1000RR – + 30.037
14- Marco Muzio – DMR Racing – BMW S1000RR – + 30.098
15- Enrico Pasini – CDM Clinica della Moto – BMW S1000RR – + 40.330
16- Marc Moser – Triple M Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 40.429
17- Lorenzo Mauri – Motocorsa Racing – Ducati 1199 Panigale R – + 46.090
18- Cosimo Diviccaro – Diviccaro Racing Team – BMW S1000RR – + 1’09.253
19- Daniel Sanca – SGM Racing Team – BMW S1000RR – + 1’12.447
20- Giovanni Baggi – FullOut Racing Team – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’12.861

dengiu_team_barni_racing_superbike_evo_stock_1000

Calvenzano (BG), 24 marzo 2014. Ha avuto luogo ieri, presso l’ampia e conviviale location “Cascina Bosco Grosso”, a Casirate d’Adda (BG), la presentazione ufficiale della stagione 2014 del Barni Racing Team.

Un enorme successo per l’evento, che ha visto la partecipazione di ben 140 persone, tra sponsor ufficiali e tecnici, piloti e giornalisti. Tra questi, due ospiti speciali: il Direttore del Progetto Ducati SBK, Ernesto Marinelli, che ha sancito, con la sua presenza, la rinnovata alleanza tra Ducati e il team bergamasco; e il pilota Eddi La Marra, in attesa di ricevere il via libera dei medici prima di poter tornare nuovamente in sella.

Durante la giornata sono stati presentati lo staff tecnico, le moto e i piloti: Manuel Poggiali e Ivan Goi, per il Campionato Italiano di Velocità categoria Superbike; Ondrej Jezek e Leandro Mercado che gareggeranno per la Coppa del Mondo Superstock 1000.

Oltre alle quattro Ducati 1199 Panigale, ha conquistato il pubblico la nuovissima Ducati in configurazione Superbike EVO che il Barni Racing Team utilizzerà nelle partecipazioni come wild card del Mondiale Superbike, nei circuiti di Imola, Misano e in un’ulteriore tappa da definire.

Marco Barnabò – Team Manager
Non vediamo l’ora di iniziare questa nuova stagione sportiva! Abbiamo lavorato moltissimo per tutto l’inverno alla preparazione delle moto che gareggeranno nel Campionato Italiano di Velocità SBK e nella Coppa del Mondo Superstock 1000 e non vedo l’ora di vedere in nostri piloti in azione. Sono sicuro che anche quest’anno potremo toglierci grandi soddisfazioni! Ringrazio tutti gli sponsor che credono nel nostro team, la Ducati e la Michelin per il supporto che ci daranno per l’intera stagione”.

Il prossimo week end prenderà il via ufficialmente la stagione 2014 del Campionato Italiano Velocità con una due giorni di test sul circuito di Imola.

Calendario 2014: SBK Superbike World Championship – MotoGP – Campionato Italiano Velocità – British Superbike Championship